×

Nous utilisons des cookies pour rendre LingQ meilleur. En visitant le site vous acceptez nos Politique des cookies.


image

Salvatore racconta, #21 – Nuvolari, il mito della velocità

#21 – Nuvolari, il mito della velocità

Trascrizione dal podcast Salvatore racconta, episodio pubblicato il 24 luglio 2021.

Distribuito con licenza Creative Commons CC-BY 4.0 non commerciale.

C'è un legame forte, e quasi inspiegabile, tra gli italiani e la velocità.

Secondo gli stereotipi, gli italiani sono un popolo che ama fare le cose con calma e con lentezza, senza fretta. Eppure non si può negare che gli italiani hanno anche una passione quasi incontenibile per le cose che vanno veloci. In particolare, per le cose che vanno veloci e hanno un motore.

Basterà fare qualche nome. Anzi, qualche cognome. Ducati, Ferrari, Maserati, Lamborghini. Vi dicono niente?

Sono i cognomi di persone che hanno fondato aziende leggendarie nella produzione di motociclette e automobili.

Oltre alla passione per la velocità, tutte queste persone hanno un'altra cosa in comune. Vengono tutte da una zona specifica dell'Italia.

Guardate una cartina fisica dell'Italia. Cosa notate? Beh, ovviamente il mare da ogni lato. Ma dentro? Montagne. Praticamente ovunque. Le Alpi e le Dolomiti in alto e gli Appennini a disegnare una linea che segue tutta l'Italia come se fosse la sua colonna vertebrale.

Una linea che a un certo punto, però, gira. Curva a sinistra. Lascia uno spazio largo, grande, senza montagne. Quella è la pianura padana.

È chiaro che per andare veloce, serve una pianura. Chilometri e chilometri di strada aperta dove potere correre senza ostacoli. Non è un caso che tutti quei signori di prima, i padri delle grandi aziende motoristiche italiane, sono nati da queste parti.

Questi uomini e le loro idee hanno realizzato il sogno dei motori e quello di chi viveva con l'ambizione di andare più veloce di tutti. Hanno creato le macchine, e le moto, su cui piloti coraggiosi hanno sfidato i propri limiti.

Uno dei primi grandi piloti della storia veniva anche lui dalla pianura padana. In particolare, dalle campagne intorno a Mantova. Su macchine che oggi ci sembrerebbero primitive e pericolose, quest'uomo andava più veloce di tutti. Era Tazio Nuvolari.

Nuvolari dunque viene da Mantova. La sua è una famiglia di piccoli proprietari terrieri. Agricoltori, insomma, ma abbastanza benestanti.

Tazio nasce proprio qui, in campagna, nel 1892. È un'Italia ancora molto giovane, povera. C'è ancora il re. Nello specifico, è re Umberto I. Come ascoltatori di Salvatore racconta, dovreste sapere bene come è finito il suo regno. Ucciso a colpi di pistola dall'anarchico Gaetano Bresci, nell'anno 1900.

All'epoca Tazio Nuvolari ha otto anni. Probabilmente del re non gli importa molto. Gli piace stare in campagna, occuparsi degli animali e andare in bicicletta.

In quell'epoca, i mezzi a motore sono ancora qualcosa di relativamente nuovo e raro nella vita delle persone. Sono potenti per i loro standard, e non molto sicuri. Per guidare macchine e moto sportive, servono doti come il coraggio, la determinazione e anche un po' di sconsideratezza.

Il coraggio, Nuvolari lo ha imparato in campagna. C'è una storia che riguarda la sua infanzia, difficile dire se sia vera al cento per cento. Si dice che un giorno il piccolo Tazio si sia avvicinato troppo a un cavallo e che questo lo abbia colpito con un calcio. Niente di troppo grave, per fortuna, ma la paura è stata grande. Sembra che un paio di anni dopo, il problema lo abbia risolto il padre del futuro pilota. Dicono che sia andata così: un giorno il padre di Nuvolari chiama Tazio per regalargli una moneta. Per comprarsi quello che vuole. Una proposta allettante per un bambino di dieci anni. C'è una condizione però. Papà Nuvolari tira la moneta esattamente tra le zampe posteriori di un cavallo e dice a Tazio: se vai a prenderla, è tua. Tazio aspetta, esita, ha paura, ma alla fine si fa coraggio e va a prendere la moneta. Ha vinto la paura. È pronto per diventare un pilota.

Che vuol dire essere un pilota all'inizio del ventesimo secolo? Per la verità, ancora praticamente nulla. Il primo mezzo a motori che Nuvolari guida… è un'ambulanza. Durante la prima guerra mondiale, che scoppia quando lui ha circa 22 anni. E lui guida ogni giorno tra il fronte e le retrovie, portando morti e feriti. Sono anni duri, ma per fortuna lui ne esce bene. Conosce anche una ragazza che diventerà sua moglie.

Dopo la fine della guerra, finalmente Nuvolari la licenza come pilota da corsa e comincia a partecipare alle gare. All'inizio guida sia le motociclette che le automobili.

È ambizioso, ma ancora giovane. Nessuno è pronto a offrirgli un contratto da primo pilota, così all'inizio partecipa solo a gare singole, mostrando tutto il suo talento.

La svolta arriva nel 1924, Nuvolari ha trent'anni e conosce un ex-pilota e meccanico. Si chiama Deo Chiribiri, che gli propone di correre per la sua squadra. Nuvolari accetta e partecipa a una gara in Liguria. Una gara diventata leggendaria. Il circuito è molto difficile e pericoloso. La strada è piena di curve molto strette, tutte vicino alla costa. Basta fare un piccolo errore, per finire dritti in mare.

Le macchine dell'epoca sono a due posti. I piloti corrono con un meccanico a fianco in caso di problemi. Durante la gara, Nuvolari va molto veloce, più veloce di tutti. Guida in modo spericolato. A pochi chilometri dal traguardo, quando è praticamente sicuro di vincere, la sua auto perde una ruota e finisce fuori strada. È un colpo duro. Il meccanico accanto a lui sbatte la testa e perde i sensi. Nuvolari è molto nervoso, vuole vincere a tutti i costi. Con il meccanico svenuto accanto a lui, riesce a riparare la ruota con l'aiuto di alcuni tifosi che guardavano la gara dal bordo della strada. Ritorna in macchina e vince. Con accanto ancora il povero meccanico privo di sensi.

È la prima impresa folle di Nuvolari pilota. Che intanto ancora non sa scegliere fra i due suoi grandi amori. Le automobili e le motociclette. Mentre ha un contratto come pilota di moto con la Bianchi, riceve una proposta dalla Alfa Romeo, produttrice di automobili. Gli chiedono se vuole partecipare ai loro test perché cercano un nuovo pilota. Nuvolari non se lo fa dire due volte. Va a Monza e guida l'Alfa Romeo per alcuni giri di prova. Come sempre, va a grande velocità. Troppo grande. Va fuori strada, e stavolta l'incidente è grave. Esce dall'auto con molte ossa rotte, graffi e ferite. E sette giorni dopo, in teoria, deve partecipare a una importante gara di motociclette con la Bianchi.

Gli organizzatori non vogliono che Nuvolari partecipi, ma lui insiste e alla fine accettano. Partirà dall'ultima posizione. Nuvolari arriva in pista pieno di bendaggi e fasciature, con le ossa rotte, e addirittura ha bisogno dell'aiuto dei suoi meccanici per salire sulla moto. In queste condizioni, sembra impossibile anche solo che Nuvolari arrivi alla fine della gara. Invece, incredibilmente, non solo finisce la gara, ma la vince anche. Alla Bianchi, la sua scuderia, sono euforici. Nel frattempo però gli fanno firmare una clausola: mai più corse in automobile finché hai un contratto con noi.

Nuvolari accetta, anche se a malincuore. Per un paio d'anni va solo in motocicletta, vince molte gare, ha incidenti terribili. Una volta addirittura ne ha uno così grave, che sui giornali e tra i tifosi gira voce che sia morto.

È vivo, invece, ma a quel punto prende una decisione. Con le moto ha vinto tutto, ma è il momento di cambiare. Il futuro di Nuvolari è sulle automobili.

Tazio Nuvolari, lo avrete capito, è una testa calda. Non ama il compromesso. Così quando decide di correre in automobile, lo vuole fare a modo suo. Apre la sua scuderia. La scuderia Nuvolari. Di cui lui è presidente, pilota. I risultati però vanno male. Tazio è bravissimo a guidare, ma come imprenditore… eh, così così. Dopo due anni, decide di chiudere la sua scuderia per tornare a essere competitivo.

Gli arriva una proposta dalla Alfa Romeo. Si ricordano di lui per i test di qualche anno prima. Vogliono un pilota molto forte per partecipare alle gare, perché da qualche tempo hanno un direttore della sezione sportiva molto ambizioso e promettente. È un certo Enzo Ferrari.

Guidando un'Alfa Romeo da corsa sotto la guida di Enzo Ferrari, Tazio Nuvolari diventa ufficialmente il pilota più forte della sua generazione. Vince gare storiche come quella di Le Mans in Francia e anche la leggendaria Mille Miglia.

Negli anni '30, Nuvolari è così famoso e popolare che riceve attenzioni inaspettate. Come quella di Gabriele D'Annunzio, grande scrittore e poeta dell'epoca e grande appassionato di automobili, che un giorno gli regala un portafortuna… a forma di tartaruga. Con la scritta: “all'uomo più veloce, l'animale più lento”.

Sono anni di emozioni contrastanti per Tazio. Dal punto di vista professionale, è sul tetto del mondo. Dal punto di vista personale, vive molte tragedie. Come la morte di due figli per gravi malattie. Nonostante tutto, o forse proprio per questo, quando partecipa alle gare, Nuvolari non si arrende mai.

Nel 1935, arriva il suo successo più grande. Partecipa a una gara sul circuito tedesco del Nurbunring. 1935, Germania… Cosa vi viene in mente? Esatto. Sulle tribune ci sono bandiere naziste ovunque, e tra gli spettatori ci sono alcuni importanti dirigenti del partito di Adolf Hitler.

Per loro la gara non ha un valore sportivo, ma propagandistico. Vogliono vedere le macchine Mercedes, guidate da piloti tedeschi, vincere su tutto e su tutti. Solo che hanno fatto i conti senza l'oste. E quell'oste è Tazio Nuvolari.

La sua Alfa Romeo è meno potente delle Mercedes dei suoi avversari, ma lui guida al massimo, vince e sventola una bandiera italiana trionfante davanti ai capi del partito nazista. È arrivato al massimo.

Nel frattempo, lo sappiamo, arriva un'altra guerra. Ancora peggiore della precedente. Nuvolari non può partecipare alle gare, muore anche il suo terzo figlio, ma lui continua ad avere voglia di correre.

Dopo la guerra, come se niente fosse, partecipa ancora alle gare. Solo che adesso è veramente troppo anziano per gareggiare. Ha già superato i cinquant'anni e il rischio è troppo alto.

Dopo un incidente abbastanza grave, il suo vecchio amico Enzo Ferrari lo convince a ritirarsi.

Lentamente, Nuvolari smette di partecipare alle gare. Compra una villetta a Mantova e si ritira lì. Nel 1952, a sessant'anni, viene colpito da un ictus e rimane paralizzato. L'anno dopo, l'11 agosto, muore.

Viene seppellito nel cimitero di Mantova, con la tuta da pilota addosso. Al funerale partecipa quasi tutta la città, e ovviamente arrivano Enzo Ferrari e tanti grandi piloti a rendergli l'ultimo saluto.

Tazio Nuvolari è stato un pilota in un'epoca senza tv. Non abbiamo video delle sue gare, al massimo qualche foto. Eppure è diventato un mito e un'icona per tanti appassionati.

In particolare, il cantautore bolognese Lucio Dalla lo omaggia in una canzone che si chiama proprio Nuvolari. È una canzone piena di energia, proprio come era lui.

#21 – Nuvolari, il mito della velocità Nuvolari, die Legende|||| #Nr. 21 - Nuvolari, der Mythos der Geschwindigkeit #21 - Nuvolari, ο μύθος της ταχύτητας #21 - Nuvolari, the myth of speed. #21 - Nuvolari, el mito de la velocidad #21 - Nuvolari, le mythe de la vitesse #第21回 「ヌヴォラーリ、スピードの神話 #21 - Nuvolari, mit prędkości #21 - Nuvolari, o mito da velocidade #21 - Нуволари, миф о скорости #21 - Nuvolari, myten om hastighet

Trascrizione dal podcast Salvatore racconta, episodio pubblicato il 24 luglio 2021. ||||||||Juli

Distribuito con licenza Creative Commons CC-BY 4.0 non commerciale.

C'è un legame forte, e quasi inspiegabile, tra gli italiani e la velocità. ||Verbindung||||unerklärlich|||||| There is a strong, and almost inexplicable, link between Italians and speed.

Secondo gli stereotipi, gli italiani sono un popolo che ama fare le cose con calma e con lentezza, senza fretta. ||Stereotypen|||||||||||||||||Eile Eppure non si può negare che gli italiani hanno anche una passione quasi incontenibile per le cose che vanno veloci. Und doch||||leugnen|||||||||unbändig|||||| Yet it cannot be denied that Italians also have an almost irrepressible passion for things that go fast. In particolare, per le cose che vanno veloci e hanno un motore. |insbesondere||||||||||

Basterà fare qualche nome. Es wird genügen.||| Suffice it to mention a few names. Anzi, qualche cognome. In fact, a few last names. Ducati, Ferrari, Maserati, Lamborghini. Ducati|Ferrari|| Vi dicono niente? Do they tell you anything?

Sono i cognomi di persone che hanno fondato aziende leggendarie nella produzione di motociclette e automobili. ||Nachnamen||||||||||||| These are the last names of people who founded legendary companies in motorcycle and automobile manufacturing.

Oltre alla passione per la velocità, tutte queste persone hanno un'altra cosa in comune. Besides their passion for speed, all these people have one other thing in common. Vengono tutte da una zona specifica dell'Italia. |||||bestimmten|

Guardate una cartina fisica dell'Italia. Look at a physical map of Italy. Cosa notate? Beh, ovviamente il mare da ogni lato. Ma dentro? Montagne. Praticamente ovunque. Le Alpi e le Dolomiti in alto e gli Appennini a disegnare una linea che segue tutta l'Italia come se fosse la sua colonna vertebrale. The Alps and Dolomites at the top and the Apennines to draw a line that follows all of Italy as if it were its spine.

Una linea che a un certo punto, però, gira. A line that at some point, however, turns. Curva a sinistra. Lascia uno spazio largo, grande, senza montagne. Quella è la pianura padana. That is the Po Valley.

È chiaro che per andare veloce, serve una pianura. Chilometri e chilometri di strada aperta dove potere correre senza ostacoli. Non è un caso che tutti quei signori di prima, i padri delle grandi aziende motoristiche italiane, sono nati da queste parti. It is no accident that all those gentlemen from before, the fathers of the great Italian motor companies, were born in these parts.

Questi uomini e le loro idee hanno realizzato il sogno dei motori e quello di chi viveva con l'ambizione di andare più veloce di tutti. These men and their ideas fulfilled the dream of motors and the dream of those who lived with the ambition to go faster than everyone else. Hanno creato le macchine, e le moto, su cui piloti coraggiosi hanno sfidato i propri limiti. They created the cars, and the motorcycles, on which brave riders challenged their limits.

Uno dei primi grandi piloti della storia veniva anche lui dalla pianura padana. In particolare, dalle campagne intorno a Mantova. Su macchine che oggi ci sembrerebbero primitive e pericolose, quest'uomo andava più veloce di tutti. Era Tazio Nuvolari.

Nuvolari dunque viene da Mantova. Nuvolari therefore comes from Mantua. Nuvolari provém, portanto, de Mântua. La sua è una famiglia di piccoli proprietari terrieri. Seine Familie ist eine Familie von kleinen Landbesitzern. His is a family of small landowners. Agricoltori, insomma, ma abbastanza benestanti. Landwirte, kurz gesagt, aber ziemlich wohlhabend.

Tazio nasce proprio qui, in campagna, nel 1892. Tazio was born right here in the country in 1892. È un'Italia ancora molto giovane, povera. It is still a very young, poor Italy. C'è ancora il re. There is still the king. Nello specifico, è re Umberto I. Come ascoltatori di Salvatore racconta, dovreste sapere bene come è finito il suo regno. Konkret geht es um König Umberto I. Als Hörer von Salvatore racconta sollten Sie gut wissen, wie seine Herrschaft endete. Specifically, he is King Umberto I. As Salvatore's listeners tell, you should know well how his reign ended. Ucciso a colpi di pistola dall'anarchico Gaetano Bresci, nell'anno 1900. Shot dead by the anarchist Gaetano Bresci, in the year 1900.

All'epoca Tazio Nuvolari ha otto anni. Probabilmente del re non gli importa molto. He probably doesn't care much about the king. Gli piace stare in campagna, occuparsi degli animali e andare in bicicletta.

In quell'epoca, i mezzi a motore sono ancora qualcosa di relativamente nuovo e raro nella vita delle persone. Damals waren motorisierte Fahrzeuge noch etwas relativ Neues und Seltenes im Leben der Menschen. At that time, motor vehicles were still something relatively new and rare in people's lives. Sono potenti per i loro standard, e non molto sicuri. Sie sind für ihre Verhältnisse mächtig und nicht sehr sicher. They are powerful by their standards, and not very safe. Per guidare macchine e moto sportive, servono doti come il coraggio, la determinazione e anche un po' di sconsideratezza. Um Sportwagen und Motorräder zu fahren, braucht man Eigenschaften wie Mut, Entschlossenheit und sogar ein bisschen Rücksichtslosigkeit. To drive sports cars and motorcycles, you need skills such as courage, determination and even a bit of recklessness.

Il coraggio, Nuvolari lo ha imparato in campagna. C'è una storia che riguarda la sua infanzia, difficile dire se sia vera al cento per cento. There is a story about his childhood that is hard to say whether it is 100 percent true. Si dice che un giorno il piccolo Tazio si sia avvicinato troppo a un cavallo e che questo lo abbia colpito con un calcio. It is said that one day little Tazio got too close to a horse and that it kicked him. Niente di troppo grave, per fortuna, ma la paura è stata grande. Nothing too serious, fortunately, but the fear was great. Sembra che un paio di anni dopo, il problema lo abbia risolto il padre del futuro pilota. Ein paar Jahre später scheint der Vater des zukünftigen Piloten das Problem gelöst zu haben. It seems that a couple of years later, the father of the future pilot solved the problem. Dicono che sia andata così: un giorno il padre di Nuvolari chiama Tazio per regalargli una moneta. They say it went like this: one day Nuvolari's father called Tazio to give him a coin. Per comprarsi quello che vuole. To buy what he wants. Una proposta allettante per un bambino di dieci anni. C'è una condizione però. Papà Nuvolari tira la moneta esattamente tra le zampe posteriori di un cavallo e dice a Tazio: se vai a prenderla, è tua. Papa Nuvolari pulls the coin exactly between the hind legs of a horse and says to Tazio: if you go get it, it's yours. Tazio aspetta, esita, ha paura, ma alla fine si fa coraggio e va a prendere la moneta. Tazio waits, hesitates, is afraid, but finally gains courage and goes for the coin. Ha vinto la paura. È pronto per diventare un pilota.

Che vuol dire essere un pilota all'inizio del ventesimo secolo? Was bedeutet es, zu Beginn des 20. Jahrhunderts Pilot zu sein? Per la verità, ancora praticamente nulla. Il primo mezzo a motori che Nuvolari guida… è un'ambulanza. Durante la prima guerra mondiale, che scoppia quando lui ha circa 22 anni. E lui guida ogni giorno tra il fronte e le retrovie, portando morti e feriti. E conduz todos os dias entre a frente e a retaguarda, trazendo mortos e feridos. Sono anni duri, ma per fortuna lui ne esce bene. Conosce anche una ragazza che diventerà sua moglie.

Dopo la fine della guerra, finalmente Nuvolari la licenza come pilota da corsa e comincia a partecipare alle gare. All'inizio guida sia le motociclette che le automobili. At first he drives both motorcycles and automobiles.

È ambizioso, ma ancora giovane. Nessuno è pronto a offrirgli un contratto da primo pilota, così all'inizio partecipa solo a gare singole, mostrando tutto il suo talento. No one is ready to offer him a prime driver contract, so at first he only participates in single races, showing all his talent.

La svolta arriva nel 1924, Nuvolari ha trent'anni e conosce un ex-pilota e meccanico. Si chiama Deo Chiribiri, che gli propone di correre per la sua squadra. Sein Name ist Deo Chiribiri, der ihn vorschlägt, für sein Team zu kandidieren. His name is Deo Chiribiri, who offers him to run for his team. Nuvolari accetta e partecipa a una gara in Liguria. Nuvolari accepts and participates in a race in Liguria. Una gara diventata leggendaria. A race that has become legendary. Il circuito è molto difficile e pericoloso. La strada è piena di curve molto strette, tutte vicino alla costa. The road is full of very tight curves, all near the coast. Basta fare un piccolo errore, per finire dritti in mare. All it takes is to make a small mistake, and you can end up straight into the sea.

Le macchine dell'epoca sono a due posti. Die Autos dieser Zeit sind Zweisitzer. The cars of the time are two-seater. I piloti corrono con un meccanico a fianco in caso di problemi. Riders run with a mechanic at their side in case of problems. Durante la gara, Nuvolari va molto veloce, più veloce di tutti. During the race, Nuvolari goes very fast, faster than everyone. Guida in modo spericolato. Reckless driving. A pochi chilometri dal traguardo, quando è praticamente sicuro di vincere, la sua auto perde una ruota e finisce fuori strada. A few kilometers from the finish line, when he is practically sure of winning, his car loses a wheel and runs off the road. È un colpo duro. It is a hard blow. Il meccanico accanto a lui sbatte la testa e perde i sensi. The mechanic next to him hits his head and is knocked unconscious. Nuvolari è molto nervoso, vuole vincere a tutti i costi. Nuvolari is very nervous, wanting to win at all costs. Con il meccanico svenuto accanto a lui, riesce a riparare la ruota con l'aiuto di alcuni tifosi che guardavano la gara dal bordo della strada. With the mechanic passed out next to him, he manages to fix the wheel with the help of some fans who were watching the race from the roadside. Ritorna in macchina e vince. He returns to the car and wins. Con accanto ancora il povero meccanico privo di sensi. With the poor unconscious mechanic next to him.

È la prima impresa folle di Nuvolari pilota. Es ist das erste verrückte Unternehmen von Pilot Nuvolari. It is the first crazy enterprise of pilot Nuvolari. Che intanto ancora non sa scegliere fra i due suoi grandi amori. Who meanwhile still cannot choose between his two great loves. Le automobili e le motociclette. Mentre ha un contratto come pilota di moto con la Bianchi, riceve una proposta dalla Alfa Romeo, produttrice di automobili. While he has a contract as a motorcycle racer with Bianchi, he receives a proposal from Alfa Romeo, an automobile manufacturer. Gli chiedono se vuole partecipare ai loro test perché cercano un nuovo pilota. They ask him if he would like to participate in their tests because they are looking for a new pilot. Nuvolari non se lo fa dire due volte. Nuvolari lässt sich das nicht zweimal sagen. Nuvolari does not let this be said twice. Va a Monza e guida l'Alfa Romeo per alcuni giri di prova. He goes to Monza and drives the Alfa Romeo for a few test laps. Come sempre, va a grande velocità. Troppo grande. Va fuori strada, e stavolta l'incidente è grave. He goes off the road, and this time the accident is serious. Esce dall'auto con molte ossa rotte, graffi e ferite. Er steigt mit vielen Knochenbrüchen, Kratzern und Verletzungen aus dem Auto aus. He gets out of the car with many broken bones, scratches and wounds. E sette giorni dopo, in teoria, deve partecipare a una importante gara di motociclette con la Bianchi. And seven days later, he is supposed to participate in a major motorcycle race with Bianchi.

Gli organizzatori non vogliono che Nuvolari partecipi, ma lui insiste e alla fine accettano. The organizers do not want Nuvolari to participate, but he insists and they eventually agree. Partirà dall'ultima posizione. He will start from the last position. Nuvolari arriva in pista pieno di bendaggi e fasciature, con le ossa rotte, e addirittura ha bisogno dell'aiuto dei suoi meccanici per salire sulla moto. Nuvolari arrives at the track full of bandages and bandages, with broken bones, and even needs the help of his mechanics to get on the bike. In queste condizioni, sembra impossibile anche solo che Nuvolari arrivi alla fine della gara. Under these conditions, it seems impossible even for Nuvolari to make it to the end of the race. Invece, incredibilmente, non solo finisce la gara, ma la vince anche. Alla Bianchi, la sua scuderia, sono euforici. At Bianchi, his stable, they are elated. Nel frattempo però gli fanno firmare una clausola: mai più corse in automobile finché hai un contratto con noi. In the meantime, however, they make him sign a clause: no more car rides as long as you have a contract with us.

Nuvolari accetta, anche se a malincuore. Nuvolari accepts, albeit reluctantly. Per un paio d'anni va solo in motocicletta, vince molte gare, ha incidenti terribili. For a couple of years he only rides motorcycles, wins many races, has terrible accidents. Una volta addirittura ne ha uno così grave, che sui giornali e tra i tifosi gira voce che sia morto. Once he even has one so severe that there are rumors in the newspapers and among fans that he has died.

È vivo, invece, ma a quel punto prende una decisione. He is alive instead, but at that point he makes a decision. Con le moto ha vinto tutto, ma è il momento di cambiare. With motorcycles he has won everything, but it is time for a change. Il futuro di Nuvolari è sulle automobili. Nuvolari's future is on automobiles.

Tazio Nuvolari, lo avrete capito, è una testa calda. Tazio Nuvolari, you may have guessed, is a hothead. Non ama il compromesso. He does not like compromise. Così quando decide di correre in automobile, lo vuole fare a modo suo. So when he decides to race in an automobile, he wants to do it his way. Apre la sua scuderia. He opens his own stable. La scuderia Nuvolari. Di cui lui è presidente, pilota. Of which he is president, pilot. I risultati però vanno male. The results, however, go wrong. Tazio è bravissimo a guidare, ma come imprenditore… eh, così così. Tazio is great at driving, but as an entrepreneur, eh, so-so. Dopo due anni, decide di chiudere la sua scuderia per tornare a essere competitivo. After two years, he decided to close his stable to become competitive again.

Gli arriva una proposta dalla Alfa Romeo. He gets a proposal from Alfa Romeo. Si ricordano di lui per i test di qualche anno prima. They remembered him from tests a few years earlier. Vogliono un pilota molto forte per partecipare alle gare, perché da qualche tempo hanno un direttore della sezione sportiva molto ambizioso e promettente. They want a very strong driver to participate in competitions, because they have had a very ambitious and promising sports section director for some time now. È un certo Enzo Ferrari.

Guidando un'Alfa Romeo da corsa sotto la guida di Enzo Ferrari, Tazio Nuvolari diventa ufficialmente il pilota più forte della sua generazione. Driving an Alfa Romeo racing car under Enzo Ferrari, Tazio Nuvolari officially became the strongest driver of his generation. Vince gare storiche come quella di Le Mans in Francia e anche la leggendaria Mille Miglia.

Negli anni '30, Nuvolari è così famoso e popolare che riceve attenzioni inaspettate. Come quella di Gabriele D'Annunzio, grande scrittore e poeta dell'epoca e grande appassionato di automobili, che un giorno gli regala un portafortuna… a forma di tartaruga. Like that of Gabriele D'Annunzio, the great writer and poet of the time and a great fan of automobiles, who one day gives him a lucky charm--shaped like a turtle. Con la scritta: “all'uomo più veloce, l'animale più lento”. With the inscription, "to the fastest man, the slowest animal."

Sono anni di emozioni contrastanti per Tazio. These are years of mixed emotions for Tazio. Dal punto di vista professionale, è sul tetto del mondo. Professionally speaking, he is on top of the world. Dal punto di vista personale, vive molte tragedie. From a personal point of view, he experiences many tragedies. Come la morte di due figli per gravi malattie. Such as the death of two children from serious illnesses. Nonostante tutto, o forse proprio per questo, quando partecipa alle gare, Nuvolari non si arrende mai. Despite everything, or perhaps because of it, when he participates in races, Nuvolari never gives up.

Nel 1935, arriva il suo successo più grande. In 1935, his greatest success came. Partecipa a una gara sul circuito tedesco del Nurbunring. 1935, Germania… Cosa vi viene in mente? 1935, Germany-what comes to mind? Esatto. Sulle tribune ci sono bandiere naziste ovunque, e tra gli spettatori ci sono alcuni importanti dirigenti del partito di Adolf Hitler. There are Nazi flags everywhere in the stands, and among the spectators are some prominent leaders of Adolf Hitler's party.

Per loro la gara non ha un valore sportivo, ma propagandistico. For them, the race has no sporting value, but propaganda value. Vogliono vedere le macchine Mercedes, guidate da piloti tedeschi, vincere su tutto e su tutti. They want to see Mercedes cars, driven by German drivers, win over everything and everyone. Solo che hanno fatto i conti senza l'oste. Only that they have reckoned without the innkeeper. Só que eles fizeram as contas sem o estalajadeiro. E quell'oste è Tazio Nuvolari. And that innkeeper is Tazio Nuvolari.

La sua Alfa Romeo è meno potente delle Mercedes dei suoi avversari, ma lui guida al massimo, vince e sventola una bandiera italiana trionfante davanti ai capi del partito nazista. His Alfa Romeo is less powerful than his opponents' Mercedes, but he drives to the top, wins, and waves a triumphant Italian flag in front of Nazi party leaders. È arrivato al massimo. He has reached the maximum.

Nel frattempo, lo sappiamo, arriva un'altra guerra. Meanwhile, we know, another war is coming. Ancora peggiore della precedente. Even worse than the previous one. Nuvolari non può partecipare alle gare, muore anche il suo terzo figlio, ma lui continua ad avere voglia di correre. Nuvolari cannot participate in races, his third son also dies, but he still wants to race.

Dopo la guerra, come se niente fosse, partecipa ancora alle gare. After the war, as if nothing had happened, he still participates in competitions. Solo che adesso è veramente troppo anziano per gareggiare. Only now he is really too old to compete. Ha già superato i cinquant'anni e il rischio è troppo alto.

Dopo un incidente abbastanza grave, il suo vecchio amico Enzo Ferrari lo convince a ritirarsi. After a fairly serious accident, his old friend Enzo Ferrari persuades him to retire.

Lentamente, Nuvolari smette di partecipare alle gare. Compra una villetta a Mantova e si ritira lì. Nel 1952, a sessant'anni, viene colpito da un ictus e rimane paralizzato. In 1952, at the age of sixty, he suffered a stroke and remained paralysed. L'anno dopo, l'11 agosto, muore.

Viene seppellito nel cimitero di Mantova, con la tuta da pilota addosso. He is buried in the cemetery in Mantua, with his pilot suit on. Al funerale partecipa quasi tutta la città, e ovviamente arrivano Enzo Ferrari e tanti grandi piloti a rendergli l'ultimo saluto.

Tazio Nuvolari è stato un pilota in un'epoca senza tv. Non abbiamo video delle sue gare, al massimo qualche foto. We have no videos of his races, at most a few photos. Eppure è diventato un mito e un'icona per tanti appassionati. Yet he has become a myth and icon for so many fans.

In particolare, il cantautore bolognese Lucio Dalla lo omaggia in una canzone che si chiama proprio Nuvolari. In particular, the Bolognese singer-songwriter Lucio Dalla pays homage to him in a song called Nuvolari itself. È una canzone piena di energia, proprio come era lui. It is a song full of energy, just like he was.