×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

IMPARARE AD IMPARARE (Podcast), Scripts, Frames e Giochi di Ruolo (intermedio)

Scripts, Frames e Giochi di Ruolo (intermedio)

Trascrizione

State ascoltando “imparare ad imparare”, una rubrica prodotta da LerniLango, un'infrastruttura online per l'apprendimento della lingua italiana. Per saperne di più e per leggere la trascrizione del podcast vienici a trovare su Lernilango.com.

Per adesso buon ascolto dell'episodio “Script, Frame e Giochi di Ruolo”.

Ciao a tutti e a tutte, bentornati e bentornate nella rubrica “imparare ad imparare”.

Nell'episodio di oggi partirò da due esempi, e vorrei che mi seguiste nel ragionamento, perché voglio arrivare in modo induttivo a spiegarvi cosa sono script e frame.

Partiamo dunque, e voglio che immaginiate di aver assistito, nel corso della vostra vita, a due episodi diversi, caratterizzati entrambi dalla presenza di un uomo che grida per strada: nel primo episodio l'uomo è ferito, e grida per chiedere aiuto; nel secondo episodio l'uomo grida perché è affetto da disturbi mentali, dunque grida cose senza senso. Alla fine di questi due episodi, la vostra mente ha lavorato, e ha archiviato i due episodi in due file diversi: il primo si chiama ‘individuo che grida in strada: chiede aiuto', il secondo file si chiama ‘individuo che grida in strada: affetto da disturbi mentali'.

Immaginate dunque, adesso, di essere al bar, a bere un bel caffè, e ad un certo punto qualcuno grida. Vi spaventate, ovviamente, ma poi la vostra mente lavora e analizza questo uomo che grida. E sapete in base a cosa lo analizza? Lo fa in base ai due file che ha archiviato in passato quando voi per la prima volta avete assistito ai due episodi di uomini che gridavano.

La mente, dunque, trovandosi di nuovo nella stessa situazione, analizza l'uomo che grida, confronta questo episodio con quelli archiviati, individua somiglianze e differenze con gli altri due file e poi arriva ad una conclusione per capire di quali dei due casi archiviati si tratta, se si tratta dunque di un uomo ferito o di un uomo affetto da disturbi mentali.

Dunque la nostra mente fa esperienza di episodi, archivia questi episodi in file, usa questi file per interpretare altri episodi. Questi file si chiamano frames.

Ma continuiamo, e voglio che ora ripensiate a tutte le volte che siete andati al ristorante o avete preso l'autobus: in entrambi i casi avete svolto delle micro-azioni: entrare, chiedere se fosse libero un tavolo, sedersi, guardare il menù, ordinare, mangiare, pagare, andar via nel primo caso, salire, obliterare il biglietto, sedersi, scendere nel secondo caso. Astraendo da queste micro-azioni la vostra mente le ha rappresentate in copioni, e sono proprio questi copioni che ci permettono ogni volta che andiamo al ristorante o saliamo sul bus di riprodurre queste micro-azioni senza pensarci. Questi copioni si chiamano scripts.

Le ricerche fatte dai neuro-cognitivisti hanno dimostrato che immagazziniamo, nella nostra memoria, l'esperienza fatta sotto forma di script e frame: facciamo un'esperienza, astraiamo da essa e la rappresentiamo mentalmente (nella nostra memoria) nelle forme suddette, cioè in script e frame.

I frame sono delle cornici, dei quadri concettuali, gli script sono delle micro-sceneggiature: i primi riguardano oggetti statici, i secondi processi dinamici; attraverso i primi interpretiamo gli eventi, attraverso i secondi articoliamo gli eventi in sequenze; i primi si trovano nella memoria semantica, i secondi nella memoria episodica (ho parlato di queste due memorie nell'episodio precedente se ricordate).

Dunque, ogni nuova esperienza che facciamo viene interpretata in base alla sua conformità o difformità rispetto a script e frame diversi che abbiamo già archiviato nella nostra memoria.

Ovviamente, script e frame non sono statici, non c'è un numero limitato di script e frame che la nostra memoria può archiviare: più facciamo esperienza e più ne archiviamo, aggiustando le vecchie informazioni con le nuove informazioni derivate dalla nuova esperienza fatta. Dunque, se mentre bevevo quel caffé la persona che gridava non era né un uomo ferito né un uomo affetto da disturbi mentali ma un manifestante contro il riscaldamento globale, avrei aggiunto un nuovo file intitolato ‘individuo che grida in strada: manifestante'. Avrei dunque accresciuto le mie conoscenze, aggiustato le conoscenze pregresse con nuove informazioni.

Magari però i manifestanti non mi piacciono, allora decido di rifiutare questo accrescimento di informazioni, e allora inserisco manifestante nello stesso file di ‘individuo che grida: affetto da disturbi mentali', e allora considererò quel manifestante un povero pazzo. Insomma, posso rifiutare di aumentare la mia conoscenza e limitarmi ai pochi frame che conosco.

Oltre a quanto abbiamo già detto c'è da aggiungere che script e frame ci aiutano a prevedere ciò che succederà in un determinato contesto. Se sono al ristorante so prevedere quali saranno le micro-azioni da fare, da compiere: non mi aspetterò certo che qualcuno spunti da sotto il tavolo e si metta a sputare fuoco, insomma. Mi aspetterei questo al circo, forse. Lo so, è un esempio sciocco ma credo molto utile per spiegarvi il concetto della previsione che script e frame ci permettono di fare, ci permettono di compiere.

Ma passiamo dunque all'apprendimento linguistico, poichè è ciò di cui questa rubrica si occupa. Capite che questi due concetti sono strettamente legati al linguaggio, perché ad esempio le micro-azioni possono essere non solo fisiche (come andare al ristorante) ma anche verbali (come ordinare del cibo).

E quindi partiamo proprio dagli script. Se nella vostra vita avete frequentato un corso di lingua straniera, sicuramente, almeno una volta, avrete fatto l'attività del role-play. Ordinare al bar, chiedere informazioni in banca, ordinare al ristorante, eccetera eccetera eccetera. Io personalmente odiavo queste attività, perché erano finte, e quindi non riuscivo a farle bene. Molti miei studenti e molte mie studentesse lamentano la stessa cosa. Ho capito però adesso che sono un'insegnante che queste sono attività molto utili, che servono a memorizzare micro-azioni linguistiche da compiere in un determinato contesto, in modo da renderle automatiche con la pratica ogni volta che ci troveremo in futuro nella stessa situazione, nello stesso contesto.

E capite che è molto utile sapere cosa aspettarsi quando, all'estero, si ordina in lingua straniera al ristorante, ad esempio.

Queste attività di role-play che si leggono nei manuali e si fanno in classe hanno però due limiti: il primo è che non sempre corrispondono a quello che nella realtà succede in questi contesti; il secondo è che non piacciono perché non sono situazioni reali, ma giochi di ruolo, appunto, simulati, e dunque la simulazione non sempre porta all'apprendimento.

Ricordo la mia prima volta in Inghilterra: avevo memorizzato le “formulette” da usare per ordinare, e le cose che il cameriere mi avrebbe chiesto, e quindi ero pronta, prontissima; arrivo al bar e non capisco nulla di quello che mi chiedono, perché le loro formulette erano completamente diverse da quelle che avevo imparato a scuola.

E dunque che fare per imparare queste micro-sceneggiature da mettere in scena ogni volta che ci troviamo in un determinato contesto comunicativo, contesto situazionale?

Il primo consiglio che vi do è di ascoltare (con discrezione, non da stalker), dicevo è di ascoltare quando siete all'estero, quello che fanno i nativi quando mettono in scena degli script, perché sono delle situazioni autentiche, reali, da cui potete imparare molto di più. Osservate e prendete nota.

Per praticare gli script, invece, vi consiglio di usare le live chat che trovate in molti siti web italiani. Non scrivete delle mail, perché la mail non riproduce il parlato come fa una chat. Nelle live chat avete la possibilità di pensare prima di produrre l'output e di osservare quello che vi chiederebbero se foste fisicamente presenti in quella situazione comunicativa, perché la chat è molto più simile ad una conversazione verbale.

Poste Italiane ha una live chat molto buona, l'ho sperimentata. Provate ad esercitare lì, ad esempio il vostro script “andare in posta per chiedere informazioni”. In futuro creerò una lista delle varie live chat che potete usare per allenare determinati script. Se ne trovate altre, voi, su altri siti, fatemelo sapere.

Quindi, dunque, siamo arrivati alla fine di questo episodio e come sempre spero di esservi stata utile.

Grazie per l'ascolto e alla prossima!

Scopri di più su lernilango.com.


Scripts, Frames e Giochi di Ruolo (intermedio)

Trascrizione Transcription Transcription

State ascoltando “imparare ad imparare”, una rubrica prodotta da LerniLango, You are listening to "learning to learn", a column produced by LerniLango, un'infrastruttura online per l'apprendimento della lingua italiana. Per saperne di più e per leggere la trascrizione del podcast vienici a trovare su Lernilango.com. To find out more and to read the podcast transcript, visit us on Lernilango.com.

Per adesso buon ascolto dell'episodio “Script, Frame e Giochi di Ruolo”. For now, good listening to the episode “Script, Frame and RPGs”.

Ciao a tutti e a tutte, bentornati e bentornate nella rubrica “imparare ad imparare”. Hello everyone and everyone, welcome back and welcome back to the “learning to learn” section. Bonjour à tous et à toutes, bienvenue et bienvenue dans la section "apprendre à apprendre".

Nell'episodio di oggi partirò da due esempi, e vorrei che mi seguiste nel ragionamento, perché voglio arrivare in modo induttivo a spiegarvi cosa sono script e frame. In today's episode I will start from two examples, and I would like you to follow me in the reasoning, because I want to arrive inductively to explain what scripts and frames are. Dans l'épisode d'aujourd'hui, je vais partir de deux exemples, et j'aimerais que vous me suiviez dans le raisonnement, car je veux arriver de manière inductive pour expliquer ce que sont les scripts et les cadres.

Partiamo dunque, e voglio che immaginiate di aver assistito, nel corso della vostra vita, a due episodi diversi, caratterizzati entrambi dalla presenza di un uomo che grida per strada: nel primo episodio l'uomo è ferito, e grida per chiedere aiuto; nel secondo episodio l'uomo grida perché è affetto da disturbi mentali, dunque grida cose senza senso. So let's start, and I want you to imagine that you have witnessed, in the course of your life, two different episodes, both characterized by the presence of a man shouting in the street: in the first episode the man is injured, and screams for help; in the second episode the man screams because he is suffering from mental disorders, so he screams nonsense things. Alors commençons, et je veux que vous imaginiez que vous avez été témoin, au cours de votre vie, de deux épisodes différents, tous deux caractérisés par la présence d'un homme criant dans la rue : dans le premier épisode l'homme est blessé, et crie pour aider; dans le deuxième épisode, l'homme crie parce qu'il souffre de troubles mentaux, donc il crie des bêtises. Alla fine di questi due episodi, la vostra mente ha lavorato, e ha archiviato i due episodi in due file diversi: il primo si chiama ‘individuo che grida in strada: chiede aiuto', il secondo file si chiama ‘individuo che grida in strada: affetto da disturbi mentali'. At the end of these two episodes, your mind worked, and archived the two episodes in two different files: the first is called 'individual crying in the street: asking for help', the second file is called 'individual shouting in the street. : suffering from mental disorders'. A la fin de ces deux épisodes, votre esprit a travaillé, et a archivé les deux épisodes dans deux fichiers différents : le premier s'intitule 'individu pleurant dans la rue : demander de l'aide', le second s'intitule 'individu criant dans la rue : souffrant de troubles mentaux ».

Immaginate dunque, adesso, di essere al bar, a bere un bel caffè, e ad un certo punto qualcuno grida. So imagine, now, to be at the bar, drinking a nice coffee, and at a certain point someone shouts. Vi spaventate, ovviamente, ma poi la vostra mente lavora e analizza questo uomo che grida. You get scared, of course, but then your mind works and analyzes this screaming man. Vous avez peur, bien sûr, mais votre esprit travaille et analyse cet homme qui hurle. Oczywiście, boisz się, ale wtedy twój umysł pracuje i analizuje tego wrzeszczącego mężczyznę. E sapete in base a cosa lo analizza? And do you know on what basis it analyzes it? Et savez-vous sur quelle base il l'analyse ? A wiesz, na jakiej podstawie to analizuje? Lo fa in base ai due file che ha archiviato in passato quando voi per la prima volta avete assistito ai due episodi di uomini che gridavano. He does this based on the two files he archived in the past when you first witnessed the two incidents of men screaming. Robi to na podstawie dwóch plików, które zarchiwizował w przeszłości, kiedy po raz pierwszy byłeś świadkiem dwóch incydentów krzyczących mężczyzn.

La mente, dunque, trovandosi di nuovo nella stessa situazione, analizza l'uomo che grida, confronta questo episodio con quelli archiviati, individua somiglianze e differenze con gli altri due file e poi arriva ad una conclusione per capire di quali dei due casi archiviati si tratta, se si tratta dunque di un uomo ferito o di un uomo affetto da disturbi mentali. The mind, therefore, finding itself in the same situation again, analyzes the screaming man, compares this episode with the archived ones, identifies similarities and differences with the other two files and then comes to a conclusion to understand which of the two archived cases is treats, whether it is therefore a wounded man or a man suffering from mental disorders. L'esprit, se retrouvant donc à nouveau dans la même situation, analyse l'homme qui crie, compare cet épisode avec ceux archivés, identifie des similitudes et des différences avec les deux autres fichiers puis arrive à une conclusion pour comprendre lequel des deux cas archivés est traite, qu'il s'agisse donc d'un homme blessé ou d'un homme souffrant de troubles mentaux.

Dunque la nostra mente fa esperienza di episodi, archivia questi episodi in file, usa questi file per interpretare altri episodi. So our mind experiences episodes, stores these episodes in files, uses these files to interpret other episodes. Ainsi, notre esprit expérimente des épisodes, stocke ces épisodes dans des fichiers, utilise ces fichiers pour interpréter d'autres épisodes. Questi file si chiamano frames. These files are called frames. Ces fichiers sont appelés cadres.

Ma continuiamo, e voglio che ora ripensiate a tutte le volte che siete andati al ristorante o avete preso l'autobus: in entrambi i casi avete svolto delle micro-azioni: entrare, chiedere se fosse libero un tavolo, sedersi, guardare il menù, ordinare, mangiare, pagare, andar via nel primo caso, salire, obliterare il biglietto, sedersi, scendere nel secondo caso. But let's continue, and now I want you to think back to all the times you went to the restaurant or took the bus: in both cases you carried out micro-actions: entering, asking if a table was free, sitting down, looking at the menu, order, eat, pay, leave in the first case, get on, validate the ticket, sit down, get off in the second case. Mais continuons, et maintenant je veux que tu repenses à toutes les fois où tu es allé au restaurant ou pris le bus : dans les deux cas tu as fait des micro-actions : entrer, demander si une table était libre, s'asseoir, regarder au menu, commander, manger, payer, partir dans le premier cas, monter, valider le ticket, s'asseoir, descendre dans le second cas. Astraendo da queste micro-azioni la vostra mente le ha rappresentate in copioni, e sono proprio questi copioni che ci permettono ogni volta che andiamo al ristorante o saliamo sul bus di riprodurre queste micro-azioni senza pensarci. By abstracting from these micro-actions your mind has represented them in scripts, and it is these scripts that allow us every time we go to the restaurant or get on the bus to reproduce these micro-actions without thinking about it. En faisant abstraction de ces micro-actions, votre esprit les a représentées dans des scripts, et ce sont ces scripts qui nous permettent à chaque fois que nous allons au restaurant ou dans le bus de reproduire ces micro-actions sans y penser. Questi copioni si chiamano scripts. These scripts are called scripts. Ces scripts sont appelés scripts.

Le ricerche fatte dai neuro-cognitivisti hanno dimostrato che immagazziniamo, nella nostra memoria, l'esperienza fatta sotto forma di script e frame: facciamo un'esperienza, astraiamo da essa e la rappresentiamo mentalmente (nella nostra memoria) nelle forme suddette, cioè in script e frame. Research carried out by neuro-cognitivists has shown that we store, in our memory, the experience made in the form of scripts and frames: we make an experience, we abstract from it and we represent it mentally (in our memory) in the aforementioned forms, i.e. in scripts and frames. Des recherches menées par des neuro-cognitivistes ont montré que nous stockons, dans notre mémoire, l'expérience faite sous forme de scripts et de cadres : nous faisons une expérience, nous en faisons abstraction et nous la représentons mentalement (dans notre mémoire) dans ce qui précède. formes, c'est-à-dire dans les scripts et les cadres.

I frame sono delle cornici, dei quadri concettuali, gli script sono delle micro-sceneggiature: i primi riguardano oggetti statici, i secondi processi dinamici; attraverso i primi interpretiamo gli eventi, attraverso i secondi articoliamo gli eventi in sequenze; i primi si trovano nella memoria semantica, i secondi nella memoria episodica (ho parlato di queste due memorie nell'episodio precedente se ricordate). Frames are frames, conceptual paintings, scripts are micro-scripts: the former concern static objects, the latter dynamic processes; through the former we interpret the events, through the latter we articulate the events into sequences; the former are found in semantic memory, the latter in episodic memory (I talked about these two memories in the previous episode if you remember). Les cadres sont des cadres, les peintures conceptuelles, les scripts sont des micro-scripts : les premiers concernent des objets statiques, les seconds des processus dynamiques ; par le premier nous interprétons les événements, par le second nous articulons les événements en séquences ; les premiers se retrouvent dans la mémoire sémantique, les seconds dans la mémoire épisodique (j'ai parlé de ces deux mémoires dans l'épisode précédent si vous vous en souvenez).

Dunque, ogni nuova esperienza che facciamo viene interpretata in base alla sua conformità o difformità rispetto a script e frame diversi che abbiamo già archiviato nella nostra memoria. Therefore, every new experience we have is interpreted based on its conformity or non-conformity with respect to different scripts and frames that we have already stored in our memory. Par conséquent, chaque nouvelle expérience que nous avons est interprétée sur la base de sa conformité ou de sa non-conformité par rapport aux différents scripts et cadres que nous avons déjà stockés dans notre mémoire.

Ovviamente, script e frame non sono statici, non c'è un numero limitato di script e frame che la nostra memoria può archiviare: più facciamo esperienza e più ne archiviamo, aggiustando le vecchie informazioni con le nuove informazioni derivate dalla nuova esperienza fatta. Obviously, scripts and frames are not static, there is not a limited number of scripts and frames that our memory can store: the more we experience, the more we store, adjusting the old information with the new information derived from the new experience. De toute évidence, les scripts et les cadres ne sont pas statiques, il n'y a pas un nombre limité de scripts et de cadres que notre mémoire peut stocker : plus nous en faisons l'expérience, plus nous stockons, en ajustant les anciennes informations avec les nouvelles informations dérivées de la nouvelle expérience. Dunque, se mentre bevevo quel caffé la persona che gridava non era né un uomo ferito né un uomo affetto da disturbi mentali ma un manifestante contro il riscaldamento globale, avrei aggiunto un nuovo file intitolato ‘individuo che grida in strada: manifestante'. So, if while I was drinking that coffee the person shouting was neither a wounded man nor a man with mental disorders but a protester against global warming, I would have added a new file titled 'individual shouting in the street: protester'. Donc, si pendant que je buvais ce café la personne qui criait n'était ni un homme blessé ni un homme souffrant de troubles mentaux mais un manifestant contre le réchauffement climatique, j'aurais ajouté un nouveau fichier intitulé 'individu criant dans la rue : manifestant'. Avrei dunque accresciuto le mie conoscenze, aggiustato le conoscenze pregresse con nuove informazioni. I would therefore have increased my knowledge, adjusted previous knowledge with new information. J'aurais donc augmenté mes connaissances, ajusté mes connaissances antérieures avec de nouvelles informations.

Magari però i manifestanti non mi piacciono, allora decido di rifiutare questo accrescimento di informazioni, e allora inserisco manifestante nello stesso file di ‘individuo che grida: affetto da disturbi mentali', e allora considererò quel manifestante un povero pazzo. But maybe I don't like the demonstrators, so I decide to refuse this increase of information, and then I put the demonstrator in the same file as 'individual screaming: suffering from mental disorders', and then I will consider that demonstrator a poor fool. Mais peut-être que je n'aime pas les manifestants, alors je décide de refuser cette augmentation d'information, et puis je mets le manifestant dans le même dossier comme 'individu criant : souffrant de troubles mentaux', et là je considérerai ce manifestant comme un pauvre tromper. Ale może nie lubię demonstrantów, więc decyduję się odrzucić ten wzrost informacji, a następnie umieszczam demonstranta w tym samym pliku, co „krzyk jednostki: cierpiący na zaburzenia psychiczne”, a wtedy uznam tego demonstranta za kiepskiego oszukać. Insomma, posso rifiutare di aumentare la mia conoscenza e limitarmi ai pochi frame che conosco. In short, I can refuse to increase my knowledge and limit myself to the few frames I know. Bref, je peux refuser d'augmenter mes connaissances et me limiter aux quelques cadres que je connais.

Oltre a quanto abbiamo già detto c'è da aggiungere che script e frame ci aiutano a prevedere ciò che succederà in un determinato contesto. In addition to what we have already said, it should be added that scripts and frames help us predict what will happen in a given context. En plus de ce que nous avons déjà dit, il faut ajouter que les scripts et les cadres nous aident à prédire ce qui va se passer dans un contexte donné. Se sono al ristorante so prevedere quali saranno le micro-azioni da fare, da compiere: non mi aspetterò certo che qualcuno spunti da sotto il tavolo e si metta a sputare fuoco, insomma. If I am at the restaurant I can predict what micro-actions will be to do, to be carried out: I certainly will not expect someone to come up from under the table and start breathing fire, in short. Si je suis au restaurant, je peux prédire quelles micro-actions seront à faire, à réaliser : je ne m'attendrai certainement pas à ce que quelqu'un vienne de dessous la table et se mette à cracher du feu, en somme. Mi aspetterei questo al circo, forse. I would expect this at the circus, perhaps. Je m'attendrais à ça au cirque, peut-être. Lo so, è un esempio sciocco ma credo molto utile per spiegarvi il concetto della previsione che script e frame ci permettono di fare, ci permettono di compiere. I know, it's a silly example but I think it's very useful to explain the concept of prediction that scripts and frames allow us to do, allow us to perform. Je sais, c'est un exemple idiot mais je pense que c'est très utile pour expliquer le concept de prédiction que les scripts et les cadres nous permettent de faire, nous permettent d'effectuer.

Ma passiamo dunque all'apprendimento linguistico, poichè è ciò di cui questa rubrica si occupa. But let's move on to language learning, as that's what this column is about. Capite che questi due concetti sono strettamente legati al linguaggio, perché ad esempio le micro-azioni possono essere non solo fisiche (come andare al ristorante) ma anche verbali (come ordinare del cibo). Understand that these two concepts are closely related to language, because for example micro-actions can be not only physical (like going to a restaurant) but also verbal (like ordering food). Comprenez que ces deux concepts sont étroitement liés au langage, car par exemple les micro-actions peuvent être non seulement physiques (comme aller au restaurant) mais aussi verbales (comme commander de la nourriture).

E quindi partiamo proprio dagli script. And so let's start right from the scripts. Et commençons donc directement par les scripts. Se nella vostra vita avete frequentato un corso di lingua straniera, sicuramente, almeno una volta, avrete fatto l'attività del role-play. If in your life you have attended a foreign language course, surely, at least once, you will have done the role-play activity. Si dans votre vie vous avez suivi un cours de langue étrangère, vous aurez sûrement, au moins une fois, fait l'activité de jeu de rôle. Ordinare al bar, chiedere informazioni in banca, ordinare al ristorante, eccetera eccetera eccetera. Order at the bar, ask for information at the bank, order at the restaurant, etc., etc., etc. Io personalmente odiavo queste attività, perché erano finte, e quindi non riuscivo a farle bene. I personally hated these activities, because they were fake, and therefore I couldn't do them well. Personnellement, je détestais ces activités, parce qu'elles étaient fausses, et donc je ne pouvais pas bien les faire. Molti miei studenti e molte mie studentesse lamentano la stessa cosa. Many of my students and many of my female students complain about the same thing. Ho capito però adesso che sono un'insegnante che queste sono attività molto utili, che servono a memorizzare micro-azioni linguistiche da compiere in un determinato contesto, in modo da renderle automatiche con la pratica ogni volta che ci troveremo in futuro nella stessa situazione, nello stesso contesto. But now I understand that I am a teacher that these are very useful activities, which serve to memorize linguistic micro-actions to be performed in a certain context, in order to make them automatic with practice every time we find ourselves in the same situation in the future. in the same context.

E capite che è molto utile sapere cosa aspettarsi quando, all'estero, si ordina in lingua straniera al ristorante, ad esempio. And you understand that it is very useful to know what to expect when, abroad, you order in a foreign language at a restaurant, for example. Et vous comprenez qu'il est très utile de savoir à quoi s'attendre quand, à l'étranger, vous commandez dans une langue étrangère dans un restaurant par exemple.

Queste attività di role-play che si leggono nei manuali e si fanno in classe hanno però due limiti: il primo è che non sempre corrispondono a quello che nella realtà succede in questi contesti; il secondo è che non piacciono perché non sono situazioni reali, ma giochi di ruolo, appunto, simulati, e dunque la simulazione non sempre porta all'apprendimento. These role-play activities that are read in the manuals and done in class, however, have two limits: the first is that they do not always correspond to what actually happens in these contexts; the second is that they do not like them because they are not real situations, but role-playing games, in fact, simulated, and therefore simulation does not always lead to learning. Cependant, ces activités de jeux de rôle qui sont lues dans les manuels et réalisées en classe ont deux limites : la première est qu'elles ne correspondent pas toujours à ce qui se passe réellement dans ces contextes ; la seconde est qu'ils ne sont pas appréciés car ce ne sont pas des situations réelles, mais des jeux de rôle, en fait, simulés, et donc la simulation ne conduit pas toujours à l'apprentissage.

Ricordo la mia prima volta in Inghilterra: avevo memorizzato le “formulette” da usare per ordinare, e le cose che il cameriere mi avrebbe chiesto, e quindi ero pronta, prontissima; arrivo al bar e non capisco nulla di quello che mi chiedono, perché le loro formulette erano completamente diverse da quelle che avevo imparato a scuola. I remember my first time in England: I had memorized the "formulas" to use to order, and the things that the waiter would ask me, and therefore I was ready, very ready; I arrive at the bar and do not understand anything of what they ask me, because their formulas were completely different from those I had learned in school. Je me souviens de ma première fois en Angleterre : j'avais mémorisé les « formules » à utiliser pour commander, et les choses que le serveur me demanderait, et donc j'étais prêt, très prêt ; J'arrive au bar et je ne comprends rien à ce qu'ils me demandent, car leurs formules étaient complètement différentes de celles que j'avais apprises à l'école.

E dunque che fare per imparare queste micro-sceneggiature da mettere in scena ogni volta che ci troviamo in un determinato contesto comunicativo, contesto situazionale? So what to do to learn these micro-scripts to be staged every time we find ourselves in a specific communicative context, situational context? Alors que faire pour apprendre ces micro-scripts à mettre en scène à chaque fois que l'on se retrouve dans un contexte communicatif spécifique, un contexte situationnel ?

Il primo consiglio che vi do è di ascoltare (con discrezione, non da stalker), dicevo è di ascoltare quando siete all'estero, quello che fanno i nativi quando mettono in scena degli script, perché sono delle situazioni autentiche, reali, da cui potete imparare molto di più. The first advice I give you is to listen (with discretion, not as a stalker), I said is to listen when you are abroad, what natives do when they stage scripts, because they are authentic, real situations, from which you can learn a lot more. Le premier conseil que je vous donne c'est d'écouter (avec discrétion, pas en harceleur), je disais c'est d'écouter quand on est à l'étranger, ce que font les natifs quand ils mettent en scène des scripts, car ce sont des situations authentiques, réelles, à partir desquelles on peut apprendre beaucoup plus. Osservate e prendete nota. Observe and take note.

Per praticare gli script, invece, vi consiglio di usare le live chat che trovate in molti siti web italiani. To practice the scripts, however, I recommend you use the live chats that you find on many Italian websites. Pour pratiquer les scripts, cependant, je vous recommande d'utiliser les chats en direct que vous trouverez sur de nombreux sites Web italiens. Non scrivete delle mail, perché la mail non riproduce il parlato come fa una chat. Nelle live chat avete la possibilità di pensare prima di produrre l'output e di osservare quello che vi chiederebbero se foste fisicamente presenti in quella situazione comunicativa, perché la chat è molto più simile ad una conversazione verbale. In live chats you have the opportunity to think before producing the output and to observe what they would ask you if you were physically present in that communicative situation, because the chat is much more like a verbal conversation. Dans les chats en direct, vous avez la possibilité de réfléchir avant de produire le résultat et d'observer ce qu'ils vous demanderaient si vous étiez physiquement présent dans cette situation de communication, car le chat ressemble beaucoup plus à une conversation verbale.

Poste Italiane ha una live chat molto buona, l'ho sperimentata. Poste Italiane has a very good live chat, I have experienced it. Poste Italiane a un très bon chat en direct, je l'ai expérimenté. Provate ad esercitare lì, ad esempio il vostro script “andare in posta per chiedere informazioni”. Try practicing there, for example your script "go to the mail to ask for information". Essayez de pratiquer là-bas, par exemple votre script "aller au courrier pour demander des informations". In futuro creerò una lista delle varie live chat che potete usare per allenare determinati script. In the future I will create a list of the various live chats that you can use to train certain scripts. Se ne trovate altre, voi, su altri siti, fatemelo sapere. If you find others, you, on other sites, let me know.

Quindi, dunque, siamo arrivati alla fine di questo episodio e come sempre spero di esservi stata utile. So, therefore, we have reached the end of this episode and as always I hope I have been useful to you.

Grazie per l'ascolto e alla prossima!

Scopri di più su lernilango.com. Find out more on lernilango.com. En savoir plus sur lernilango.com.