×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

Linguaphone PDQ Italian Course, Unit 4

Unit 4

FRUTTA E VERDURA Fruttivendolo: Un chilo di patate ... due limoni ... ecco a lei. Altro? Signora Conti: Un'insalata, per favore. E un melone.

IL FIORAIO Marco: Buongiorno. Fioraio: Buongiorno. Marco: Delle rose, per favore. Fioraio: Di che colore? Marco: Rosa. Fioraio: Quante? Marco: Sette.

PER LA STRADA Marco: C'è solo un piccolo problema. Guardi. Antonio e Carla Deluca, Viale Trieste trentacinque. Ore dodici. Un invito a pranzo. A mangiare. Ma dov'è Viale Trieste? Scusi, scusi, per favore. Per andare in Viale Trieste? Passante 1: Mi scusi, non sono di queste parti. Marco: Scusi ... scusi, per favore. Per andare in Viale Trieste? Passante 2: Viale Trieste? Oh, è abbastanza lontano! Marco: E c'è un autobus? Passante 2: Un autobus? Sì, c'è il numero sei, credo. Marco: E c'è una fermata dell'autobus qui vicino? Passante 2: Sì. Guardi. Vada sempre dritto. Prenda la prima via a sinistra. Vada sempre dritto, sempre dritto, e la fermata dell'autobus è sulla sua sinistra. Marco: Va bene. Allora ... qui sempre dritto. Passante 2: Sì. Marco: La prima via a sinistra ... Passante 2: E la fermata dell'autobus è sulla sua sinistra, sì. Marco: Grazie mille! Molto gentile! Passante 2: Prego. Marco: Sempre dritto ... e la fermata dell'autobus è sulla sua sinistra ... Ah. Eccola.

ALLA FERMATA DELL'AUTOBUS Marco: Scusi, signora, per favore. Il numero sei porta in Viale Trieste? Signora Conti: In Viale Trieste? Sì, sì. Io abito in Viale Trieste. Lei non è di Siena, vero? Marco: No. Io abito a Bruxelles. Signora Conti: Ah sì? Marco: In Belgio. Signora Conti: Lei parla bene italiano! Marco: Io sono italiano, signora!


Unit 4

FRUTTA E VERDURA Fruttivendolo: Un chilo di patate ... due limoni ... ecco a lei. Altro? Signora Conti: Un’insalata, per favore. E un melone.

IL FIORAIO Marco: Buongiorno. Fioraio: Buongiorno. Marco: Delle rose, per favore. Fioraio: Di che colore? Marco: Rosa. Fioraio: Quante? Marco: Sette.

PER LA STRADA Marco: C’è solo un piccolo problema. Guardi. Antonio e Carla Deluca, Viale Trieste trentacinque. Antonio and Carla Deluca, Viale Trieste thirty-five. Ore dodici. Un invito a pranzo. A mangiare. Ma dov’è Viale Trieste? Scusi, scusi, per favore. Per andare in Viale Trieste? To go to Viale Trieste? Passante 1: Mi scusi, non sono di queste parti. Passerby 1: Excuse me, I'm not from around here. Marco: Scusi ... scusi, per favore. Per andare in Viale Trieste? Passante 2: Viale Trieste? Oh, è abbastanza lontano! Marco: E c’è un autobus? Passante 2: Un autobus? Sì, c’è il numero sei, credo. Marco: E c’è una fermata dell’autobus qui vicino? Passante 2: Sì. Guardi. Look. Vada sempre dritto. Go straight ahead. Prenda la prima via a sinistra. Vada sempre dritto, sempre dritto, e la fermata dell’autobus è sulla sua sinistra. Marco: Va bene. Allora ... qui sempre dritto. Passante 2: Sì. Marco: La prima via a sinistra ... Passante 2: E la fermata dell’autobus è sulla sua sinistra, sì. Marco: Grazie mille! Molto gentile! Passante 2: Prego. Marco: Sempre dritto ... e la fermata dell’autobus è sulla sua sinistra ... Ah. Eccola. Here she is.

ALLA FERMATA DELL’AUTOBUS Marco: Scusi, signora, per favore. Il numero sei porta in Viale Trieste? Signora Conti: In Viale Trieste? Sì, sì. Io abito in Viale Trieste. Lei non è di Siena, vero? Marco: No. Io abito a Bruxelles. Signora Conti: Ah sì? Marco: In Belgio. Signora Conti: Lei parla bene italiano! Marco: Io sono italiano, signora!