×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

Girando Mosca in metropolitana, Stazione Majakovskaja, Stagni del Patriarca, casa-museo Čechov

Stazione Majakovskaja, Stagni del Patriarca, casa-museo Čechov

Va in onda il programma “Girando Mosca in metropolitana” …

Sergej:… con Laura Venniro …

Laura:… e Sergej Tikhonov.

Laura:La Radio “La Voce della Russia” continua il ciclo di trasmissioni sulle bellezze architettoniche e artistiche della metropolitana di Mosca e sulle attrazioni turistiche della capitale russa.

Sergej:La fermata della metropolitana dove scenderemo oggi si chiama Majakovskaja, da qui usciremo per vedere i c.d. Stagni del Patriarca e per visitare la casa-museo Čechov .

Laura: La stazione Majakovskaja venne aperta al pubblico nel settembre 1938. Può a buon diritto essere considerata la più bella stazione della metropolitana di Mosca, è straordinaria sia per la bellezza artistica, sia per le particolari soluzioni architettonico-costruttive scelte per realizzarla.

Sergej:Infatti è la prima stazione della metropolitana al mondo nella quale, pur essendo situata ad una considerevole profondità, sono state adottate delle snelle colonne d'acciaio invece che dei massicci pilatri per reggere la volta. Laura:Le tecniche di costruzione di questa stazione furono veramente innovative. Accertatisi della stabilità del terreno, i progettisti decisero di usare un sistema di snelli sostegni in metallo per sostenere l'altissima volta al posto degli usuali pilastri. In questo modo si voleva rendere ancora più spaziosa la sala della stazione. Ma quando i lavori furono terminati, i progettisti si accorsero di aver sopravvalutato la stabilità del terreno e come conseguenza la volta della sala presentava delle crepe. Per salvare la situazione si pensò di abbassare di qualche metro l'altezza della volta così si poté realizzare il progetto originale e grazie all'uso delle nuove tecnologie dell'ingegneria aeronautica si riuscì a garantire la resistenza necessaria delle colonne in acciaio. Sergej:In questo modo la stazione assunse il suo aspetto attuale: tre volte a botte, una centrale sulla sala principale e due laterali sui binari, poggiano su due file di colonne d'acciaio e marmo. Nella volta centrale, in ogni sezione delimitata da arcate, si aprono delle cupole ovali su cui sono stati sistemati dei mosaici. Il passeggero quando arriva nella sala principale è accolto da un lungo susseguirsi di arcate che si perdono in lontananza.

Laura:Le cupole e i relativi mosaici della sala principale della stazione Majakovskaja sono in tutto 34. Nei mosaici viene rappresentata la vita dei cittadini di quello che all'epoca era il giovane stato sovietico. I soggetti spaziano dal marinaio segnalatore al paracadutista, dal lavoro agricolo a quello industriale, dalle immagini della rigogliosa natura a varie figure sportive. In tutti i mosaici viene rappresentato il cielo così i passeggeri non hanno quasi la percezione di trovarsi a molti metri sottoterra.

Sergej:Alla base delle cupole ci sono le lampade che illuminano direttamente i mosaici e di luce riflessa l'intera sala. I costoloni delle colonne sono decorati da terra fino ad altezza d'uomo con marmo. Le pareti adiacenti ai binari sono rivestite di marmo grigio con inserti scuri e rossicci alla base.

Laura:Il pavimento è realizzato in marmo e non fu mai sostituito con il granito come è accaduto nelle altre stazioni della metropolitana perché, essendo la stazione Majakovskaja inserita nella lista del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, non è possibile apporre alcun tipo di cambiamento. Il disegno della pavimentazione è semplice: sullo sfondo chiaro ci sono dei quadrati rossi bordati di scuro lungo il perimetro. Lungo l'asse longitudinale della stazione degli inserti di marmo rosso e nero formano una linea rossa e due nere. Sergej:La magnificenza di questa stazione fu subito evidente a tutti e nella esposizione internazione del 1938 a New York, il progetto vinse il Gran Premio. Ancora oggi la stazione Majakovskaja è considerata una fra le più belle in tutto il mondo.

Laura: La stazione Majakovskaja prende il nome dalla piazza soprastante che nel 1935 era stata ribattezzata in onore del poeta Vladimir Majakovskij. Prima del 1935 la piazza si chiamava Piazza della Vecchia Porta Trionfale perché anticamente qui si trovava la porta della città che dava in direzione di Tver'. Nel 1992 la piazza cambiò nuovamente nome e fu chiamata Piazza di Trionfo, ma il nome della stazione della metropolitana rimase invariato.

Sergej:Una stazione della metropolitana dedicata a Majakovskij doveva necessariamente avere qualcosa che ricordasse il poeta. Questa esigenza venne soddisfatta alla fine degli anni '50 quando all'estremità ovest della sala principale venne posto un busto di Majakovskij. Laura:Nel 1993 ci si accorse che le scale mobili dell'unica uscita della stazione dovevano essere sostituite perché non reggevano più il flusso ormai enormemente cresciuto dei passeggeri. Per non chiudere la stazione si decise di aprire un'altra uscita che fu inaugurata nel 2005. Durante i lavori di costruzione fu portata allo scoperto la 34esima cupola con relativo mosaico che negli anni passati era rimasta nascosta dietro un muro.

Sergej:La nuova uscita, dove ha trovato nuova ubicazione il busto di Majakovskij, è decorata alle pareti con marmo di tonalità scure, nel soffitto c'è un mosaico che riprende il tema della raffigurazione del cielo come nei mosaici posti nella sala principale con in aggiunta frasi tratte dalle opere di Majakovskij. La vecchia uscita è stata riaperta al pubblico nel 2007 dopo un accurato lavoro di restauro.

Laura: Uscendo dalla stazione Majakovskaja ci si ritrova su Piazza di Trionfo nella cui parte centrale si erge il monumento a Vladimir Majakovskij. Dalla piazza si dipartono ad angolo retto due strade: la via Tverskaja, la principale arteria stradale della città, e poi la via Bol'šaja Sadovaja che continua con la via Sadovaja-Kudrinskaja nelle cui vicinanze ci sono alcuni luoghi di particolare significato per la storia della letteratura russa anche se forse poco noti ai turisti che ogni anno affollano le vie di Mosca. Sergej:Uno dei luoghi più originali di Mosca è costituito dai c.d. Stagni del Patriarca chiamati così perché erano la riserva di pesca del patriarca di Mosca, massima carica ecclesiastica della Chiesa Ortodossa Russa.

Laura:Gran parte degli stagni sono stati prosciugati ed è rimasto solo un laghetto al centro di uno spiazzale alberato. Il luogo è divenuto famoso perché qui è ambientata la scena iniziale del bellissimo romanzo di Mihail Bulgakov intitolato "Il maestro e Margherita". Probabilmente fu naturale per lo scrittore scegliere questo luogo dal momento che dal 1921 al 1924 Bulgakov abitò in questa zona, in via Bol'šaja Sadovaja. Il romanzo fu iniziato nel 1928 e venne ultimato solo nel 1940 poco prima della morte dello scrittore. Per ragioni politiche fu pubblicato solo dal 1966.

Sergej:Infatti il romanzo, considerato uno dei capolavori della letteratura russa del ‘900, è una satira della società sovietica. La trama è incentrata sulle persecuzioni politiche di uno scrittore, denominato il maestro, da parte delle autorità sovietiche degli anni '30 e sul suo amore per Margherita. Laura:Bulgakov non fu mai perseguitato anche se le sue opere schernivano il regime, però non gli fu mai permesso di andare all'estero come desiderava e molti dei suoi capolavori circolavano solo in clandestinità. Sergej:Un altro luogo caro agli estimatori della letteratura russa del ‘900 è la casa-museo Čechov, che si trova lungo la via Sadovaja-Kudrinskaja.

Laura:Anton Čechov divenne famoso all'inizio della carriera come scrittore umoristico, in seguito fu autore di drammi che coniugavano bene l'introspezione psicologica dei personaggi con l'analisi della società dell'epoca. Sergej:In questa casa a due piani lo scrittore visse tra il 1886 e il 1890. Erano gli anni in cui Čechov, che era medico, esercitava ancora la professione, come attesta la targa posta sulla porta d'ingresso. Laura:Divideva la casa con i genitori e i fratelli. In quel periodo aveva poco tempo per scrivere perché la sua priorità era mantenere la famiglia, ciò nonostante fu qui che scrisse molti dei suoi racconti. La casa venne trasformata in museo dopo un attento lavoro di restauro e fu aperta al pubblico nel 1954. Il cuore del museo è naturalmente lo studio dello scrittore che era anche ambulatorio medico, tra gli oggetti esposti c'è anche la sua borsa da medico oltre ai suoi numerosi manoscritti e le numerose fotografie. Si sono conservati gli arredamenti originali e gli oggetti personali appartenuti ai vari membri della famiglia dello scrittore. Il museo ospita anche un'esposizione che illustra la carriera di Čechov come drammaturgo e che comprende le locandine dei suoi drammi e le prime edizioni delle sue opere. Sergej:Siamo giunti, così, al termine della nostra rubrica.

Laura:Vi aspettiamo, come sempre, fra due settimane.

Sergej:Salutandovi vi ringraziamo per la vostra cortese attenzione.

Laura:Con voi sono stati ...

Sergej:… Laura Venniro …

Laura:… e Sergej Tikhonov.


Stazione Majakovskaja, Stagni del Patriarca, casa-museo Čechov

Va in onda il programma “Girando Mosca in metropolitana” … The program "Turning Moscow in the subway" is aired ...

Sergej:… con Laura Venniro …

Laura:… e Sergej Tikhonov.

Laura:La Radio “La Voce della Russia” continua il ciclo di trasmissioni sulle bellezze architettoniche e artistiche della metropolitana di Mosca e sulle attrazioni turistiche della capitale russa. Laura: The Radio "The Voice of Russia" continues the cycle of broadcasts on the architectural and artistic beauty of the Moscow metro and on the tourist attractions of the Russian capital.

Sergej:La fermata della metropolitana dove scenderemo oggi si chiama Majakovskaja, da qui usciremo per vedere i c.d. Sergej: The metro stop where we will descend today is called Majakovskaja, from here we will go out to see the CDs Stagni del Patriarca e per visitare la casa-museo Čechov . Ponds of the Patriarch and to visit the Čechov house-museum.

Laura: La stazione Majakovskaja venne aperta al pubblico nel settembre 1938. Laura: The Majakovskaya station was opened to the public in September 1938. Può a buon diritto essere considerata la più bella stazione della metropolitana di Mosca, è straordinaria sia per la bellezza artistica, sia per le particolari soluzioni architettonico-costruttive scelte per realizzarla. It can rightly be considered the most beautiful subway station in Moscow, it is extraordinary both for its artistic beauty and for the particular architectural-constructive solutions chosen to achieve it.

Sergej:Infatti è la prima stazione della metropolitana al mondo nella quale, pur essendo situata ad una considerevole profondità, sono state adottate delle snelle colonne d'acciaio invece che dei massicci pilatri per reggere la volta. Sergej: In fact it is the first subway station in the world in which, despite being located at a considerable depth, slender steel columns have been adopted instead of massive pilatri to hold up the vault. Laura:Le tecniche di costruzione di questa stazione furono veramente innovative. Laura: The construction techniques of this station were truly innovative. Accertatisi della stabilità del terreno, i progettisti decisero di usare un sistema di snelli sostegni in metallo per sostenere l'altissima volta al posto degli usuali pilastri. Having ascertained the stability of the terrain, the designers decided to use a system of slender metal supports to support the high vault instead of the usual pillars. In questo modo si voleva rendere ancora più spaziosa la sala della stazione. In this way they wanted to make the station room even more spacious. Ma quando i lavori furono terminati, i progettisti si accorsero di aver sopravvalutato la stabilità del terreno e come conseguenza la volta della sala presentava delle crepe. But when the work was finished, the designers realized that they had overestimated the stability of the terrain and as a consequence the vault of the hall had cracks. Per salvare la situazione si pensò di abbassare di qualche metro l'altezza della volta così si poté realizzare il progetto originale e grazie all'uso delle nuove tecnologie dell'ingegneria aeronautica si riuscì a garantire la resistenza necessaria delle colonne in acciaio. To save the situation it was decided to lower the height of the vault by a few meters so that the original project could be carried out and thanks to the use of new aeronautical engineering technologies it was possible to guarantee the necessary strength of the steel columns. Sergej:In questo modo la stazione assunse il suo aspetto attuale: tre volte a botte, una centrale sulla sala principale e due laterali sui binari, poggiano su due file di colonne d'acciaio e marmo. Sergej: In this way the station assumed its present appearance: three barrel vaults, a central one on the main hall and two lateral ones on the tracks, rest on two rows of steel and marble columns. Nella volta centrale, in ogni sezione delimitata da arcate, si aprono delle cupole ovali su cui sono stati sistemati dei mosaici. In the central vault, in each section delimited by arches, there are oval domes on which mosaics have been placed. Il passeggero quando arriva nella sala principale è accolto da un lungo susseguirsi di arcate che si perdono in lontananza. When the passenger arrives in the main hall, he is greeted by a long succession of arches that are lost in the distance.

Laura:Le cupole e i relativi mosaici della sala principale della stazione Majakovskaja sono in tutto 34. Laura: There are a total of 34 domes and mosaics in the main hall of the Majakovskaya station. Nei mosaici viene rappresentata la vita dei cittadini di quello che all'epoca era il giovane stato sovietico. In the mosaics the life of the citizens of what was then the young Soviet state is represented. I soggetti spaziano dal marinaio segnalatore al paracadutista, dal lavoro agricolo a quello industriale, dalle immagini della rigogliosa natura a varie figure sportive. The subjects range from the reporting sailor to the parachutist, from agricultural to industrial work, from images of lush nature to various sports figures. In tutti i mosaici viene rappresentato il cielo così i passeggeri non hanno quasi la percezione di trovarsi a molti metri sottoterra. In all the mosaics the sky is represented so the passengers have almost no perception of being many meters underground.

Sergej:Alla base delle cupole ci sono le lampade che illuminano direttamente i mosaici e di luce riflessa l'intera sala. Sergej: At the base of the domes there are lamps that directly illuminate the mosaics and light reflected the entire room. I costoloni delle colonne sono decorati da terra fino ad altezza d'uomo con marmo. The ribs of the columns are decorated from the ground up to a man's height with marble. Le pareti adiacenti ai binari sono rivestite di marmo grigio con inserti scuri e rossicci alla base. The walls adjacent to the tracks are covered with gray marble with dark and reddish inserts at the base.

Laura:Il pavimento è realizzato in marmo e non fu mai sostituito con il granito come è accaduto nelle altre stazioni della metropolitana perché, essendo la stazione Majakovskaja inserita nella lista del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, non è possibile apporre alcun tipo di cambiamento. Laura: The floor is made of marble and was never replaced with granite as happened in the other subway stations because, as the Majakovskaya station is included in the UNESCO World Heritage List, it is not possible to make any kind of change . Il disegno della pavimentazione è semplice: sullo sfondo chiaro ci sono dei quadrati rossi bordati di scuro lungo il perimetro. The design of the flooring is simple: on the light background there are red squares edged in dark along the perimeter. Lungo l'asse longitudinale della stazione degli inserti di marmo rosso e nero formano una linea rossa e due nere. Along the longitudinal axis of the station, red and black marble inserts form a red and two black lines. Sergej:La magnificenza di questa stazione fu subito evidente a tutti e nella esposizione internazione del 1938 a New York, il progetto vinse il Gran Premio. Sergej: The magnificence of this station was immediately evident to all and in the 1938 international exhibition in New York, the project won the Grand Prix. Ancora oggi la stazione Majakovskaja è considerata una fra le più belle in tutto il mondo. Even today, the Majakovskaya station is considered one of the most beautiful in the world.

Laura: La stazione Majakovskaja prende il nome dalla piazza soprastante che nel 1935 era stata ribattezzata in onore del poeta Vladimir Majakovskij. Laura: The Majakovskaya station takes its name from the square above which was renamed in honor of the poet Vladimir Mayakovsky in 1935. Prima del 1935 la piazza si chiamava Piazza della Vecchia Porta Trionfale perché anticamente qui si trovava la porta della città che dava in direzione di Tver'. Before 1935 the square was called Piazza della Vecchia Porta Trionfale because in ancient times here was the city gate that looked towards Tver. Nel 1992 la piazza cambiò nuovamente nome e fu chiamata Piazza di Trionfo, ma il nome della stazione della metropolitana rimase invariato. In 1992 the square changed its name again and was called Piazza di Trionfo, but the name of the metro station remained unchanged.

Sergej:Una stazione della metropolitana dedicata a Majakovskij doveva necessariamente avere qualcosa che ricordasse il poeta. Sergej: A metro station dedicated to Mayakovsky necessarily had to have something to remind the poet. Questa esigenza venne soddisfatta alla fine degli anni '50 quando all'estremità ovest della sala principale venne posto un busto di Majakovskij. This need was met at the end of the 1950s when a bust of Mayakovsky was placed at the western end of the main hall. Laura:Nel 1993 ci si accorse che le scale mobili dell'unica uscita della stazione dovevano essere sostituite perché non reggevano più il flusso ormai enormemente cresciuto dei passeggeri. Laura: In 1993 it was noticed that the escalators of the only exit of the station had to be replaced because they no longer held the now enormously increased flow of passengers. Per non chiudere la stazione si decise di aprire un'altra uscita che fu inaugurata nel 2005. In order not to close the station, it was decided to open another exit which was inaugurated in 2005. Durante i lavori di costruzione fu portata allo scoperto la 34esima cupola con relativo mosaico che negli anni passati era rimasta nascosta dietro un muro. During the construction work, the 34th dome with its mosaic was uncovered which in past years had remained hidden behind a wall.

Sergej:La nuova uscita, dove ha trovato nuova ubicazione il busto di Majakovskij, è decorata alle pareti con marmo di tonalità scure, nel soffitto c'è un mosaico che riprende il tema della raffigurazione del cielo come nei mosaici posti nella sala principale con in aggiunta frasi tratte dalle opere di Majakovskij. Sergej: The new exit, where the bust of Mayakovsky has found a new location, is decorated on the walls with dark shades of marble, in the ceiling there is a mosaic that takes up the theme of depicting the sky as in the mosaics placed in the main hall with added sentences taken from the works of Mayakovsky. La vecchia uscita è stata riaperta al pubblico nel 2007 dopo un accurato lavoro di restauro. The old exit was reopened to the public in 2007 after careful restoration work.

Laura: Uscendo dalla stazione Majakovskaja ci si ritrova su Piazza di Trionfo nella cui parte centrale si erge il monumento a Vladimir Majakovskij. Laura: Leaving the Majakovskaya station, we find ourselves on Triumph Square in the middle of which stands the monument to Vladimir Mayakovsky. Dalla piazza si dipartono ad angolo retto due strade: la via Tverskaja, la principale arteria stradale della città, e poi la via Bol'šaja Sadovaja che continua con la via Sadovaja-Kudrinskaja nelle cui vicinanze ci sono alcuni luoghi di particolare significato per la storia della letteratura russa anche se forse poco noti ai turisti che ogni anno affollano le vie di Mosca. From the square two roads branch off at right angles: the Tverskaya street, the main street artery of the city, and then the Bol'šaja Sadovaja street which continues with the Sadovaja-Kudrinskaja street in whose vicinity there are some places of particular significance for history of Russian literature although perhaps little known to tourists who crowd the streets of Moscow every year. Sergej:Uno dei luoghi più originali di Mosca è costituito dai c.d. Sergej: One of the most original places in Moscow is the cd Stagni del Patriarca chiamati così perché erano la riserva di pesca del patriarca di Mosca, massima carica ecclesiastica della Chiesa Ortodossa Russa. Ponds of the Patriarch named after this because they were the fishing reserve of the patriarch of Moscow, the highest ecclesiastical office of the Russian Orthodox Church.

Laura:Gran parte degli stagni sono stati prosciugati ed è rimasto solo un laghetto al centro di uno spiazzale alberato. Laura: Most of the ponds have been drained and there is only a small lake in the middle of a tree-lined esplanade. Il luogo è divenuto famoso perché qui è ambientata la scena iniziale del bellissimo romanzo di Mihail Bulgakov intitolato "Il maestro e Margherita". The place has become famous because the opening scene of the beautiful novel by Mihail Bulgakov entitled "The master and Margaret" is set here. Probabilmente fu naturale per lo scrittore scegliere questo luogo dal momento che dal 1921 al 1924 Bulgakov abitò in questa zona, in via Bol'šaja Sadovaja. It was probably natural for the writer to choose this place since from 1921 to 1924 Bulgakov lived in this area, in Bol'šaja Sadovaja street. Il romanzo fu iniziato nel 1928 e venne ultimato solo nel 1940 poco prima della morte dello scrittore. The novel was started in 1928 and was completed only in 1940 shortly before the writer's death. Per ragioni politiche fu pubblicato solo dal 1966. For political reasons it was published only since 1966.

Sergej:Infatti il romanzo, considerato uno dei capolavori della letteratura russa del ‘900, è una satira della società sovietica. Sergej: In fact, the novel, considered one of the masterpieces of Russian literature of the 20th century, is a satire of Soviet society. La trama è incentrata sulle persecuzioni politiche di uno scrittore, denominato il maestro, da parte delle autorità sovietiche degli anni '30 e sul suo amore per Margherita. The plot centers on the political persecutions of a writer, called the master, by the Soviet authorities of the 1930s and his love for Margherita. Laura:Bulgakov non fu mai perseguitato anche se le sue opere schernivano il regime, però non gli fu mai permesso di andare all'estero come desiderava e molti dei suoi capolavori circolavano solo in clandestinità. Laura: Bulgakov was never persecuted even though his works mocked the regime, but he was never allowed to go abroad as he wished and many of his masterpieces circulated only in hiding. Sergej:Un altro luogo caro agli estimatori della letteratura russa del ‘900 è la casa-museo Čechov, che si trova lungo la via Sadovaja-Kudrinskaja. Sergej: Another place dear to the admirers of Russian literature of the 20th century is the Čechov house-museum, located along the Sadovaja-Kudrinskaja street.

Laura:Anton Čechov divenne famoso all'inizio della carriera come scrittore umoristico, in seguito fu autore di drammi che coniugavano bene l'introspezione psicologica dei personaggi con l'analisi della società dell'epoca. Laura: Anton Chekhov became famous at the beginning of his career as a humorous writer, later he was the author of dramas that well combined the psychological introspection of the characters with the analysis of the society of the time. Sergej:In questa casa a due piani lo scrittore visse tra il 1886 e il 1890. Sergej: In this two-storey house the writer lived between 1886 and 1890. Erano gli anni in cui Čechov, che era medico, esercitava ancora la professione, come attesta la targa posta sulla porta d'ingresso. These were the years when Chekhov, who was a doctor, still practiced the profession, as attested by the plaque on the front door. Laura:Divideva la casa con i genitori e i fratelli. Laura: He shared the house with his parents and brothers. In quel periodo aveva poco tempo per scrivere perché la sua priorità era mantenere la famiglia, ciò nonostante fu qui che scrisse molti dei suoi racconti. At that time he had little time to write because his priority was to keep the family, yet it was here that he wrote many of his stories. La casa venne trasformata in museo dopo un attento lavoro di restauro e fu aperta al pubblico nel 1954. The house was transformed into a museum after careful restoration work and was opened to the public in 1954. Il cuore del museo è naturalmente lo studio dello scrittore che era anche ambulatorio medico, tra gli oggetti esposti c'è anche la sua borsa da medico oltre ai suoi numerosi manoscritti e le numerose fotografie. The heart of the museum is of course the study of the writer who was also a doctor's surgery, among the exhibits there is also his doctor's bag in addition to his numerous manuscripts and numerous photographs. Si sono conservati gli arredamenti originali e gli oggetti personali appartenuti ai vari membri della famiglia dello scrittore. The original furnishings and personal objects belonging to the various members of the writer's family have been preserved. Il museo ospita anche un'esposizione che illustra la carriera di Čechov come drammaturgo e che comprende le locandine dei suoi drammi e le prime edizioni delle sue opere. The museum also houses an exhibition illustrating Chekhov's career as a playwright and which includes the posters of his plays and the first editions of his works. Sergej:Siamo giunti, così, al termine della nostra rubrica. Sergej: So we came to the end of our column.

Laura:Vi aspettiamo, come sempre, fra due settimane. Laura: We are waiting, as always, in two weeks.

Sergej:Salutandovi vi ringraziamo per la vostra cortese attenzione.

Laura:Con voi sono stati ...

Sergej:… Laura Venniro …

Laura:… e Sergej Tikhonov. Laura: ... and Sergei Tikhonov.