×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

Salvatore racconta, #4 – Livorno. Patria della sinistra e della zuppa di pesce

#4 – Livorno. Patria della sinistra e della zuppa di pesce

Trascrizione dal podcast Salvatore racconta, episodio pubblicato il 27 marzo 2021.

Distribuito con licenza Creative Commons CC-BY 4.0 non commerciale.

Facciamo un gioco. Chiudete gli occhi per un secondo e pensate a una città della Toscana. La prima che vi viene in mente.

Fatto?

Scommetto che avete pensato a Firenze, Pisa, magari Siena. Se siete ascoltatori di Salvatore racconta, forse a Carrara.

La verità è che la Toscana ha tante città importanti, famose, amate dai turisti e dai viaggiatori. Ce ne è una però che forse non conoscete. Si trova sul mare, circa al centro della costa toscana.

Questa città si chiama Livorno.

Livorno è poco conosciuta, ma non è certo una piccola città. È la terza in Toscana per numero di abitanti, subito dopo Firenze e Prato. Per capirci, ha quasi il doppio degli abitanti di Pisa, e centomila in più di Siena.

I turisti la conoscono poco. Perché non è una città piena di cose da visitare come le sue vicine. Le bombe della seconda guerra mondiale hanno distrutto molti dei palazzi antichi di Livorno. Per questo motivo, chi cerca le tracce del grande Rinasci

Come dicevamo, Livorno è una città della costa. Quindi la sua vita è legata al mare e al suo porto. Oggi è soprattutto un porto turistico, da dove partono le navi dirette all'isola d'Elba, alle cinque terre, in Sardegna o in Corsica. Se fate una passeggiata nella zona del porto di Livorno, oggi sentirete parlare italiano, dialetto livornese, e le lingue dei turisti internazionali. Inglese, francese, tedesco, magari anche russo e cinese.

Anche quattro o cinque secoli fa, nel periodo d'oro di Livorno, avreste sentito varie lingue. In particolare spagnolo, portoghese, turco, arabo, e olandese. Le lingue dei mercanti che arrivavano e partivano dal porto di Livorno. Ma non solo mercanti. La gente stessa che viveva qui parlava quelle lingue.

Provate a immaginare questa scena. Un vecchio rabbino che in sinagoga recita il suo sermone in lingua portoghese, mentre sull'altro lato della stessa strada due mercanti parlano in fiammingo del progetto di una chiesa da costruire.

Forse non è facile da immaginare, ma era la realtà di Livorno di cinquecento anni fa. E ora provo a raccontarvela.

Sulla fondazione di Livorno, non abbiamo dati precisi. Sappiamo che la sua storia come città vera e propria inizia nel XVI secolo, quando in Toscana governa la famiglia Medici, e in particolare il Granduca Ferdinando I.

È lui che decide che Livorno sarà il porto principale della Toscana. All'epoca Livorno è piccola e semplice, un borgo di pescatori e contadini. Ferdinando fa costruire torri, mura e un grande porto da dove fare partire i commerci con il resto del mediterraneo. Livorno a questo punto è pronta. Mancano solo… i livornesi.

Perché gli abitanti locali sono pochi per riempire la nuova città. Come dicevo, sono soprattutto pescatori e contadini. C'è bisogno di gente esperta nel commercio per diventare una potenza nel mediterraneo.

Così Ferdinando I ha un'intuizione. Un'intuizione decisamente rinascimentale. Nel 1590, emana una legge che invita a Livorno mercanti e abitanti da tutte le nazioni e di tutte le religioni. Promette case, lavoro, libertà di religione e di pensiero.

È bene ricordare che in quel periodo, l'Europa era spaccata in tanti pezzi. Cattolici contro protestanti Cristiani contro musulmani. E un po' tutti, contro gli ebrei. Livorno accoglie tutti. E a tutti offre una seconda possibilità. C'è posto per inglesi protestanti, francesi cattolici, ebrei portoghesi e chi più ne ha più ne metta.

È una scommessa vincente. Livorno diventa un centro commerciale importante in tutto il mediterraneo. Partono in continuazione navi commerciali che vanno verso le città inglesi come anche verso quelle turche. E partono anche navi di corsari, ovvero di marinai armati pronti a combattere. Perché il Mediterraneo non è un mare sicuro, è pieno di pirati, soprattutto algerini, che attaccano le navi commerciali per derubare i mercanti. Questo elemento, ne parleremo, è diventato un simbolo di Livorno oggi molto controverso. Ne riparleremo.

La centralità di Livorno dura a lungo, ma non è infinita. Lentamente, ma inesorabilmente, il centro dei grandi commerci navali passa dal mediterraneo agli oceani e così il porto di Livorno diventa secondario. Verso la metà del XIX secolo quasi tutte le famiglie di mercanti stranieri a Livorno lasciano la città per sempre.

Se oggi sentite parlare olandese al porto di Livorno, è più probabile che sia un turista di Utrecht che un commerciante di Rotterdam. Le tracce di quel mondo, tuttavia, si trovano ancora. Se andrete a visitare la città, come spero, potrete vedere la chiesa degli olandesi. Che si chiama così proprio perché la hanno voluta e ottenuta quei mercanti. È stata a lungo il luogo di culto della comunità protestante livornese, che oggi praticamente non esiste più-

Quella ebraica c'è ancora, invece. Nei secoli è cambiata molto, e si è completamente assimilata. Ad esempio, non parla più portoghese. È resistita, anche se a fatica, alla seconda guerra mondiale e al fascismo. Il rabbino capo della sinagoga di Roma è stato per cinquant'anni un livornese. Elio Toaff. È lui che ha fatto il passo storico di incontrare da pari a pari un Papa cattolico, all'epoca Giovanni Paolo II.

La sinagoga di Livorno, oggi completamente ricostruita, sorge dove sorgeva quella antica, dei tempi dei Medici.

Un altro elemento importante dell'identità di Livorno risale all'inizio del Novecento. E in particolare, al 1921. Nel gennaio di quell'anno, in un teatro livornese si tiene il congresso nazionale del partito socialista italiano. È un congresso molto importante, in un momento in cui in Europa ci sono molte energie di cambiamento. C'è il mito di Lenin e della rivoluzione russa, e i socialisti italiani sono divisi tra chi pensa che l'Italia sia pronta e chi pensa che non sia pronta per niente a fare una rivoluzione come i bolscevichi.

Quelli che vogliono fare la rivoluzione, in quei giorni di gennaio a Livorno, lasciano il partito socialista. E fondano il PCI, il partito comunista italiano. Questa cosa segnerà per sempre la politica in Italia, e anche Livorno. Che è, ancora oggi, una delle città più a sinistra di tutta Italia. Tranne uno, i sindaci di Livorno nella storia dell'Italia repubblicana sono arrivati dal PCI o dai partiti eredi del PCI.

Oggi Livorno è una città di media grandezza, piena di giovani e di energia. Anche se non ha la sua università e quindi chi vuole studiare deve andare nella vicina Pisa, città con cui Livorno vive da sempre una grande rivalità.

In compenso, Livorno è la sede dell'Accademia navale dove studiano i futuri ufficiali della Marina militare italiana. Quindi, in un certo senso si può dire che Livorno ha la sua speciale università legata al mare.

Anche la cucina livornese è legata a doppio filo alla sua tradizione di città di mare. Il piatto livornese più famoso in assoluto è il cacciucco. Questa parola non ha un vero e proprio significato. È semplicemente il nome, intraducibile, di questo piatto. Si tratta di una zuppa di mare, fatta con vari tipi di pesci e molluschi. È un piatto tipico della cucina povera, quindi non ha una ricetta precisa, di solito sono tipi di pesce semplice e poco costoso. Si mangia accompagnata da un po' di pane abbrustolito e da un bicchiere di vino rosso.

Un altro piatto povero della tradizione culinaria livornese è quello che i locali chiamano cinque e cinque. Se chiedete a un livornese di spiegarvi cosa è un cinque e cinque, vi dirà che è un panino con un pezzo di torta di ceci. Dopo questa risposta, probabilmente avrete più domande di prima.

La torta di solito è una cosa dolce, che c'entra con i ceci. Non molto, in effetti. A Livorno si chiama torta di ceci una specie di polenta fatta di acqua e farina di ceci cotte insieme in pentola e poi in forno. Servita, appunto, dentro un panino o tra due fette di pane. Un piatto semplicissimo, insomma, ma molto gustoso. Si chiama cinque e cinque proprio per la sua semplicità. Quando c'erano ancora le lire, una buona porzione di pane e torta di ceci costava dieci lire, cinque e cinque appunto.

Se dopo pranzo avete voglia di bere un caffè, potete provare a berlo alla livornese e chiedere un ponce. Ponce non è altro che la trasformazione italiana del termine “punch”, ed è un caffè espresso che viene servito caldo, bollente, con l'aggiunta di rum e un pezzo di buccia di limone. Ha un sapore molto forte e forse non è per tutti, ma a Livorno è molto amato. Per molto tempo, il ponce è stato il rimedio casalingo per tanti piccoli problemi, dalla tristezza alla febbre, dalla stanchezza al nervosismo.

Non vi dirò cosa visitare a Livorno. Questo non è un podcast di viaggi, e sicuramente ci sono persone più brave di me a fare questa cosa. Vi consiglio in generale di vivere in profondità i suoni e i profumi della città, dal porto alle strade del mercato. In particolare quelle del quartiere di La Venezia, che si chiama così ovviamente per i suoi canali. E vi invito a guardare, con occhio critico, la famosa statua dei quattro mori, che si trova nella piazza principale di Livorno.

Dicevamo all'inizio di questo podcast, che da Livorno partivano navi di corsari che catturavano e distruggevano le navi di pirati algerini del Mediterraneo. Per mostrare la forza della Toscana sui pirati, il Granduca Ferdinando ha voluto una sua statua, in marmo bianco, e ai suoi piedi quattro figure di mori, resi schiavi. La parola mori, in italiano antico, indicava prima gli abitanti della regione nordafricana della Mauritania e poi è passato genericamente a indicare in modo confuso africani e arabi del mediterraneo.

I mori ai piedi di Ferdinando sono tristi e in catene, ai piedi dell'uomo bianco che li ha catturati e dominati. Per secoli è stato un simbolo orgoglioso, oggi ha un'aria un po' coloniale e mette un po' tristezza, ma resta un simbolo importante della città e della sua storia. La scrittrice italiana Igiaba Scego, molto attenta ai temi post-coloniali, ne ha parlato in un articolo sulla rivista Internazionale. Nella newsletter, trovate il link per leggerlo se volete approfondire.

Non mi piace parlare usando le categorie. Penso che ogni persona sia diversa dalle altre e non credo che esistano elementi caratteristiche che identificano tutte le persone che fanno parte di una comunità. Tuttavia, ogni comunità, e ogni città, ama raccontare di sé qualcosa di tipico del carattere. E quindi anche Livorno.

Comunemente si dice che i livornesi hanno un incredibile senso dell'umorismo e che amano scherzare su tutto, anche sui temi sui quali di solito non si scherza. Come la religione, la morte e la famiglia. Se andate a Livorno, potete trovare un esempio ideale di questa idea nel giornale Il vernacoliere. Non è un giornale normale, ma piuttosto una rivista satirica, scritta in dialetto e piena di scherzi e battute senza alcuna censura.

Un'altra strada per scoprire l'ironia dissacrante dei livornesi è guardare i film di Paolo Virzì. Oggi Virzì è un regista famoso a livello internazionale e ha fatto film molto vari, ma ne ha dedicati alcuni alla sua Livorno. Soprattutto il film Ovosodo, del 1997.

Chi sono altri livornesi famosi? Forse conoscete per esempio il famoso pittore Amedeo Modigliani, o il grande compositore Pietro Mascagni. Almeno una volta nella vita avrete sicuramente ascoltato la sua Cavalleria rusticana.

E poi due personaggi con lo stesso cognome, ma che non sono parenti. Il cantante e poeta Piero Ciampi, autore di canzoni bellissime. E poi Carlo Azeglio Ciampi, grande economista e politico, che è stato per sette anni anche presidente della repubblica italiana.

Stiamo per finire.

Spero che vi sia venuta la voglia e la curiosità di visitare Livorno. Di scoprire la sua anima molto di sinistra, la tradizione ebraica, l'amore per l'humour nero e per il caffè al rum. È una città unica nel suo genere, che merita di essere scoperta.

Una nota finale per gli appassionati di calcio. Eh sì, lo dobbiamo fare. In Italia ogni città ha la sua storia legata al calcio, è un elemento importante della nostra cultura.

La squadra di Livorno è il Livorno, il suo colore è l'amaranto, ossia un rosso molto scuro e tendente al marrone. Oggi è in serie C e vive una situazione molto complicata, ma ha comunque tanti tifosi molto appassionati e calorosi, e tradizionalmente molto di sinistra come tutta la città. Lo stadio del Livorno si chiama Armando Picchi, ed è dedicato a un ex calciatore livornese molto amato, e morto giovane.

A proposito di calciatori, ce ne sono due in particolare che con la maglia amaranto hanno lasciato il segno. Igor Protti e Cristiano Lucarelli. Se incontrate dei livornesi appassionati di calcio, ditegli uno di questi nomi. O meglio, tutti e due. Se lo farete, avrete già trovato degli amici fedeli a Livorno.

#4 – Livorno. Patria della sinistra e della zuppa di pesce #4 - Livorno. Heimat der Linken und der Fischsuppe #4 - Λιβόρνο. Η πατρίδα της αριστεράς και της ψαρόσουπας #4 - Livorno. Home of the left and chowder. #4 - Livorno. Patria de la izquierda y de la sopa de pescado #N° 4 - Livourne. Le pays de la gauche et de la soupe de poisson #その4 - リヴォルノ。左翼と魚のスープの故郷 #4 - Livorno. Dom lewicy i zupy rybnej #4 - Livorno. Terra da esquerda e da sopa de peixe #4 - Livorno. Vänsterns och fisksoppans hemstad #4 - Livorno. Solun ve balık çorbasının evi #4 – 利沃诺。左派和鱼汤的故乡

Trascrizione dal podcast Salvatore racconta, episodio pubblicato il 27 marzo 2021.

Distribuito con licenza Creative Commons CC-BY 4.0 non commerciale.

Facciamo un gioco. Lassen Sie uns ein Spiel spielen. Let's play a game. Chiudete gli occhi per un secondo e pensate a una città della Toscana. La prima che vi viene in mente. The first one that comes to mind.

Fatto? Done?

Scommetto che avete pensato a Firenze, Pisa, magari Siena. I bet you thought of Florence, Pisa, maybe Siena. Se siete ascoltatori di Salvatore racconta, forse a Carrara. Wenn Sie ein Hörer von Salvatore racconta sind, vielleicht in Carrara. If you are a listener of Salvatore tells, perhaps in Carrara.

La verità è che la Toscana ha tante città importanti, famose, amate dai turisti e dai viaggiatori. Ce ne è una però che forse non conoscete. There is one, however, that you may not know about. Si trova sul mare, circa al centro della costa toscana. It is located by the sea, about in the middle of the Tuscan coast.

Questa città si chiama Livorno. This city is called Livorno.

Livorno è poco conosciuta, ma non è certo una piccola città. Livorno is little known, but it is certainly not a small city. È la terza in Toscana per numero di abitanti, subito dopo Firenze e Prato. It is the third largest in Tuscany in terms of population, right after Florence and Prato. Per capirci, ha quasi il doppio degli abitanti di Pisa, e centomila in più di Siena. To be clear, it has almost twice the population of Pisa, and a hundred thousand more than Siena. En clair, elle compte presque deux fois plus d'habitants que Pise, et cent mille de plus que Sienne.

I turisti la conoscono poco. Tourists know little about it. Perché non è una città piena di cose da visitare come le sue vicine. Because it is not a city full of things to visit like its neighbors. Le bombe della seconda guerra mondiale hanno distrutto molti dei palazzi antichi di Livorno. World War II bombs destroyed many of Livorno's old buildings. Per questo motivo, chi cerca le tracce del grande Rinasci C'est pourquoi ceux qui recherchent les traces de la grande Renaissance Por esta razão, quem procura os vestígios da grande Renascença

Come dicevamo, Livorno è una città della costa. As we said, Livorno is a coastal city. Quindi la sua vita è legata al mare e al suo porto. So his life is linked to the sea and its harbor. Oggi è soprattutto un porto turistico, da dove partono le navi dirette all'isola d'Elba, alle cinque terre, in Sardegna o in Corsica. Today it is mainly a tourist port, from where ships leave for the island of Elba, the Cinque Terre, Sardinia or Corsica. Aujourd'hui, c'est surtout un port touristique, d'où partent les bateaux pour l'île d'Elbe, les Cinque Terre, la Sardaigne ou la Corse. Se fate una passeggiata nella zona del porto di Livorno, oggi sentirete parlare italiano, dialetto livornese, e le lingue dei turisti internazionali. If you take a walk in the Livorno Harbor area today, you will hear Italian, Livorno dialect, and the languages of international tourists being spoken. Si vous vous promenez dans la zone portuaire de Livourne, vous entendrez aujourd'hui parler l'italien, le dialecte livournais et les langues des touristes internationaux. Inglese, francese, tedesco, magari anche russo e cinese.

Anche quattro o cinque secoli fa, nel periodo d'oro di Livorno, avreste sentito varie lingue. Even four or five centuries ago, in Livorno's heyday, you would have heard various languages. In particolare spagnolo, portoghese, turco, arabo, e olandese. Specifically Spanish, Portuguese, Turkish, Arabic, and Dutch. Le lingue dei mercanti che arrivavano e partivano dal porto di Livorno. The tongues of merchants arriving and departing from the port of Livorno. Ma non solo mercanti. But not only merchants. La gente stessa che viveva qui parlava quelle lingue. The very people who lived here spoke those languages.

Provate a immaginare questa scena. Just imagine this scene. Un vecchio rabbino che in sinagoga recita il suo sermone in lingua portoghese, mentre sull'altro lato della stessa strada due mercanti parlano in fiammingo del progetto di una chiesa da costruire. An old rabbi in the synagogue recites his sermon in Portuguese, while on the other side of the same street two merchants talk in Flemish about a church project to be built. Un vieux rabbin de la synagogue récite son sermon en portugais, tandis que de l'autre côté de la même rue, deux marchands discutent en flamand d'un projet d'église à construire.

Forse non è facile da immaginare, ma era la realtà di Livorno di cinquecento anni fa. It may not be easy to imagine, but it was the reality of Livorno five hundred years ago. E ora provo a raccontarvela. And now I try to tell you about it.

Sulla fondazione di Livorno, non abbiamo dati precisi. Sappiamo che la sua storia come città vera e propria inizia nel XVI secolo, quando in Toscana governa la famiglia Medici, e in particolare il Granduca Ferdinando I. Nous savons que son histoire en tant que ville proprement dite commence au XVIe siècle, lorsque la famille Médicis, et en particulier le grand-duc Ferdinand Ier, régnait sur la Toscane.

È lui che decide che Livorno sarà il porto principale della Toscana. All'epoca Livorno è piccola e semplice, un borgo di pescatori e contadini. Ferdinando fa costruire torri, mura e un grande porto da dove fare partire i commerci con il resto del mediterraneo. Livorno a questo punto è pronta. Livorno at this point is ready. Mancano solo… i livornesi. The only thing missing is... the Livornese.

Perché gli abitanti locali sono pochi per riempire la nuova città. Because there are few local residents to fill the new city. Come dicevo, sono soprattutto pescatori e contadini. C'è bisogno di gente esperta nel commercio per diventare una potenza nel mediterraneo. It takes people skilled in trade to become a power in the Mediterranean.

Così Ferdinando I ha un'intuizione. So Ferdinand I has an insight. Un'intuizione decisamente rinascimentale. A distinctly Renaissance insight. Nel 1590, emana una legge che invita a Livorno mercanti e abitanti da tutte le nazioni e di tutte le religioni. In 1590, he issued a law inviting merchants and inhabitants from all nations and religions to Leghorn. Promette case, lavoro, libertà di religione e di pensiero. It promises housing, jobs, freedom of religion and thought.

È bene ricordare che in quel periodo, l'Europa era spaccata in tanti pezzi. It is good to remember that at that time, Europe was split into many pieces. Cattolici contro protestanti Cristiani contro musulmani. Katholiken gegen Protestanten Christen gegen Muslime. E un po' tutti, contro gli ebrei. And a little bit of all, against the Jews. Livorno accoglie tutti. E a tutti offre una seconda possibilità. And it offers everyone a second chance. C'è posto per inglesi protestanti, francesi cattolici, ebrei portoghesi e chi più ne ha più ne metta. Es gibt Platz für englische Protestanten, französische Katholiken, portugiesische Juden und mehr. There is room for English Protestants, French Catholics, Portuguese Jews, and you name it.

È una scommessa vincente. Diese Wette ist ein Gewinn. It is a winning bet. 勝つための賭けだ。 Livorno diventa un centro commerciale importante in tutto il mediterraneo. Livorno becomes a major trading center throughout the Mediterranean. Partono in continuazione navi commerciali che vanno verso le città inglesi come anche verso quelle turche. Trade ships leave all the time going to English cities as well as Turkish cities. Des navires commerciaux naviguent constamment vers les villes anglaises et turques. E partono anche navi di corsari, ovvero di marinai armati pronti a combattere. And ships of privateers, that is, armed sailors ready to fight, also depart. Perché il Mediterraneo non è un mare sicuro, è pieno di pirati, soprattutto algerini, che attaccano le navi commerciali per derubare i mercanti. Because the Mediterranean is not a safe sea, it is full of pirates, especially Algerians, who attack trading ships to rob merchants. La Méditerranée n'étant pas une mer sûre, elle est remplie de pirates, principalement algériens, qui attaquent les navires commerciaux pour voler les marchands. Questo elemento, ne parleremo, è diventato un simbolo di Livorno oggi molto controverso. Dieses Element, über das wir noch sprechen werden, ist heute zu einem sehr umstrittenen Symbol von Livorno geworden. This element, we will discuss, has become a very controversial symbol of Livorno today. Cet élément, dont nous parlerons, est devenu un symbole très controversé de Livourne aujourd'hui. Ne riparleremo. We will talk about it again.

La centralità di Livorno dura a lungo, ma non è infinita. Die Zentralität Livornos währt lange, aber sie ist nicht unendlich. Livorno's centrality lasts for a long time, but it is not infinite. Lentamente, ma inesorabilmente, il centro dei grandi commerci navali passa dal mediterraneo agli oceani e così il porto di Livorno diventa secondario. Slowly but surely, the center of major shipping trade shifted from the Mediterranean to the oceans, and so the port of Livorno became secondary. Lentement mais sûrement, le centre du commerce naval s'est déplacé de la Méditerranée vers les océans et le port de Livourne est devenu secondaire. Lenta mas seguramente, o centro do grande comércio naval deslocou-se do Mediterrâneo para os oceanos e, assim, o porto de Livorno tornou-se secundário. Verso la metà del XIX secolo quasi tutte le famiglie di mercanti stranieri a Livorno lasciano la città per sempre. By the mid-19th century, almost all foreign merchant families in Livorno left the city for good.

Se oggi sentite parlare olandese al porto di Livorno, è più probabile che sia un turista di Utrecht che un commerciante di Rotterdam. If you hear Dutch spoken at the port of Livorno today, it is more likely to be a tourist from Utrecht than a trader from Rotterdam. Le tracce di quel mondo, tuttavia, si trovano ancora. The traces of that world, however, can still be found. Se andrete a visitare la città, come spero, potrete vedere la chiesa degli olandesi. If you go to visit the city, as I hope, you can see the church of the Dutch. Che si chiama così proprio perché la hanno voluta e ottenuta quei mercanti. Which is so called precisely because those merchants wanted and obtained it. È stata a lungo il luogo di culto della comunità protestante livornese, che oggi praticamente non esiste più- Es war lange Zeit das Gotteshaus der protestantischen Gemeinde in Livorno, die heute praktisch nicht mehr existiert. It has long been the place of worship of the Livorno Protestant community, which today practically no longer exists- Il a longtemps été le lieu de culte de la communauté protestante de Livourne, qui n'existe pratiquement plus aujourd'hui.

Quella ebraica c'è ancora, invece. The Jewish one is still there, however. Nei secoli è cambiata molto, e si è completamente assimilata. Over the centuries it has changed a lot, and it has been completely assimilated. Ad esempio, non parla più portoghese. For example, he no longer speaks Portuguese. È resistita, anche se a fatica, alla seconda guerra mondiale e al fascismo. Sie hat den Zweiten Weltkrieg und den Faschismus, wenn auch mit Mühe, überstanden. It endured, albeit with difficulty, World War II and fascism. Elle a résisté, bien que difficilement, à la Seconde Guerre mondiale et au fascisme. 第二次世界大戦とファシズムに、困難ながらも耐えた。 Resistiu, ainda que com dificuldade, à Segunda Guerra Mundial e ao fascismo. Il rabbino capo della sinagoga di Roma è stato per cinquant'anni un livornese. The chief rabbi of the synagogue in Rome has been a Livornese for 50 years. Elio Toaff. È lui che ha fatto il passo storico di incontrare da pari a pari un Papa cattolico, all'epoca Giovanni Paolo II. Er war es, der den historischen Schritt unternahm, einem katholischen Papst, damals Johannes Paul II, auf Augenhöhe zu begegnen. He is the one who took the historic step of meeting as an equal with a Catholic Pope, at the time John Paul II. C'est lui qui a pris l'initiative historique de rencontrer un pape catholique, Jean-Paul II à l'époque, sur un pied d'égalité.

La sinagoga di Livorno, oggi completamente ricostruita, sorge dove sorgeva quella antica, dei tempi dei Medici. Die Synagoge in Livorno, die heute vollständig wiederaufgebaut ist, steht an der Stelle, an der einst die alte Synagoge aus der Zeit der Medici stand. Livorno's synagogue, now completely rebuilt, stands where the old one from Medici times stood. La synagogue de Livourne, aujourd'hui entièrement reconstruite, se trouve à l'emplacement de l'ancienne, datant de l'époque des Médicis.

Un altro elemento importante dell'identità di Livorno risale all'inizio del Novecento. Another important element of Livorno's identity dates back to the early twentieth century. E in particolare, al 1921. And in particular, to 1921. Nel gennaio di quell'anno, in un teatro livornese si tiene il congresso nazionale del partito socialista italiano. In January of that year, a national congress of the Italian Socialist Party was held in a Livorno theater. En janvier de la même année, le congrès national du parti socialiste italien se tient dans un théâtre de Livourne. È un congresso molto importante, in un momento in cui in Europa ci sono molte energie di cambiamento. This is a very important congress at a time when there is a lot of energy for change in Europe. C'è il mito di Lenin e della rivoluzione russa, e i socialisti italiani sono divisi tra chi pensa che l'Italia sia pronta e chi pensa che non sia pronta per niente a fare una rivoluzione come i bolscevichi. There is the myth of Lenin and the Russian revolution, and Italian socialists are divided between those who think Italy is ready and those who think it is not ready at all to make a revolution like the Bolsheviks.

Quelli che vogliono fare la rivoluzione, in quei giorni di gennaio a Livorno, lasciano il partito socialista. Those who want to make revolution, in those January days in Livorno, leave the Socialist Party. E fondano il PCI, il partito comunista italiano. And they founded the PCI, the Italian Communist Party. Questa cosa segnerà per sempre la politica in Italia, e anche Livorno. This will forever mark politics in Italy, and also Livorno. Che è, ancora oggi, una delle città più a sinistra di tutta Italia. Which is, even today, one of the most leftist cities in all of Italy. Tranne uno, i sindaci di Livorno nella storia dell'Italia repubblicana sono arrivati dal PCI o dai partiti eredi del PCI. Except for one, the mayors of Livorno in the history of Republican Italy have come from the PCI or the heir parties of the PCI. A l'exception d'un seul, les maires de Livourne dans l'histoire de l'Italie républicaine étaient issus du PCI ou des partis héritiers du PCI.

Oggi Livorno è una città di media grandezza, piena di giovani e di energia. Today Livorno is a medium-sized city, full of young people and energy. Anche se non ha la sua università e quindi chi vuole studiare deve andare nella vicina Pisa, città con cui Livorno vive da sempre una grande rivalità. Although it does not have its own university, so those who want to study must go to nearby Pisa, a city with which Livorno has always experienced great rivalry.

In compenso, Livorno è la sede dell'Accademia navale dove studiano i futuri ufficiali della Marina militare italiana. D'autre part, Livourne abrite l'Académie navale où étudient les futurs officiers de la marine italienne. Quindi, in un certo senso si può dire che Livorno ha la sua speciale università legata al mare. So, in a sense it can be said that Livorno has its own special university related to the sea.

Anche la cucina livornese è legata a doppio filo alla sua tradizione di città di mare. Livorno's cuisine is also inextricably linked to its tradition as a seaside town. リヴォルノの料理もまた、海辺の町としての伝統と密接に結びついている。 Il piatto livornese più famoso in assoluto è il cacciucco. The most famous Livorno dish of all is cacciucco. リヴォルノで最も有名な料理はカッチュッコである。 Questa parola non ha un vero e proprio significato. This word has no real meaning. È semplicemente il nome, intraducibile, di questo piatto. It is simply the untranslatable name of this dish. Si tratta di una zuppa di mare, fatta con vari tipi di pesci e molluschi. This is a seafood soup, made with various kinds of fish and shellfish. È un piatto tipico della cucina povera, quindi non ha una ricetta precisa, di solito sono tipi di pesce semplice e poco costoso. It is a typical dish of poor cuisine, so it does not have a precise recipe, usually they are simple and inexpensive types of fish. Si mangia accompagnata da un po' di pane abbrustolito e da un bicchiere di vino rosso. It is eaten accompanied by some toasted bread and a glass of red wine. Il se déguste avec du pain grillé et un verre de vin rouge.

Un altro piatto povero della tradizione culinaria livornese è quello che i locali chiamano cinque e cinque. Another poor dish in Livorno's culinary tradition is what the locals call five and five. Se chiedete a un livornese di spiegarvi cosa è un cinque e cinque, vi dirà che è un panino con un pezzo di torta di ceci. |||||||||||||||||||||||||Kichererbsenmehl Wenn Sie einen Livorneser bitten, Ihnen zu erklären, was ein Five and Five ist, wird er Ihnen sagen, dass es sich um ein Sandwich mit einem Stück Kichererbsenkuchen handelt. If you ask a Livornese person to explain what a five-and-five is, he will tell you it is a sandwich with a piece of chickpea cake. Si vous demandez à un Livournais de vous expliquer ce qu'est un cinq et cinq, il vous répondra qu'il s'agit d'un sandwich avec un morceau de gâteau de pois chiches. Dopo questa risposta, probabilmente avrete più domande di prima. After this answer, you will probably have more questions than before.

La torta di solito è una cosa dolce, che c'entra con i ceci. |||||||||zu tun hat|||Kichererbsen Kuchen ist in der Regel etwas Süßes, was etwas mit Kichererbsen zu tun hat. Cake is usually a sweet thing, which has to do with chickpeas. Non molto, in effetti. Not much, actually. A Livorno si chiama torta di ceci una specie di polenta fatta di acqua e farina di ceci cotte insieme in pentola e poi in forno. ||||||||||Kichererbsenbrei|||||Kichererbsenmehl||||||Topf|||| In Livorno, a kind of polenta made of water and chickpea flour cooked together in a pot and then in the oven is called torta di ceci. À Livourne, la torta di ceci est une sorte de polenta composée d'eau et de farine de pois chiches cuite ensemble dans une marmite puis au four. Servita, appunto, dentro un panino o tra due fette di pane. |eben|||||||Scheiben|| Served, precisely, inside a sandwich or between two slices of bread. Un piatto semplicissimo, insomma, ma molto gustoso. Si chiama cinque e cinque proprio per la sua semplicità. It is called five and five precisely because of its simplicity. Quando c'erano ancora le lire, una buona porzione di pane e torta di ceci costava dieci lire, cinque e cinque appunto. When there were still liras, a good portion of bread and chickpea cake cost ten liras, five and five precisely.

Se dopo pranzo avete voglia di bere un caffè, potete provare a berlo alla livornese e chiedere un ponce. ||||||||||||||||||Punsch If you feel like having a coffee after lunch, you can try drinking it Leghorn style and ask for a punch. Si vous avez envie de prendre un café après le déjeuner, vous pouvez essayer le style Livornese et demander un punch. Ponce non è altro che la trasformazione italiana del termine “punch”, ed è un caffè espresso che viene servito caldo, bollente, con l'aggiunta di rum e un pezzo di buccia di limone. |||||||||Begriff||||||||||heiß|kochend heiß|||||||||Zitronenschale|| Ponce is nothing more than the Italian transformation of the term "punch," and is an espresso coffee that is served hot, piping hot, with the addition of rum and a piece of lemon peel. Ponce n'est rien d'autre que la transformation italienne du mot "punch". Il s'agit d'un café expresso servi chaud, bouillant, additionné de rhum et d'un morceau de zeste de citron. Ha un sapore molto forte e forse non è per tutti, ma a Livorno è molto amato. It has a very strong flavor and may not be for everyone, but in Livorno it is much loved. Per molto tempo, il ponce è stato il rimedio casalingo per tanti piccoli problemi, dalla tristezza alla febbre, dalla stanchezza al nervosismo. |||||||||hausgemacht||||||Traurigkeit||Fieber||Müdigkeit|| Lange Zeit war Punsch das Hausmittel für viele kleine Probleme, von Traurigkeit bis Fieber, von Müdigkeit bis Nervosität. For a long time, punch has been the home remedy for many small problems, from sadness to fever, from fatigue to nervousness. Pendant longtemps, le punch a été le remède maison à de nombreux petits problèmes, de la tristesse à la fièvre, de la fatigue à la nervosité.

Non vi dirò cosa visitare a Livorno. ||werde sagen|||| Ich werde Ihnen nicht sagen, was Sie in Livorno besuchen sollten. I will not tell you what to visit in Livorno. Questo non è un podcast di viaggi, e sicuramente ci sono persone più brave di me a fare questa cosa. This is not a travel podcast, and surely there are people better at this than I am. Vi consiglio in generale di vivere in profondità i suoni e i profumi della città, dal porto alle strade del mercato. |||||||in der Tiefe||||||||||||| I generally recommend that you experience in depth the sounds and scents of the city, from the harbor to the market streets. D'une manière générale, je recommande de découvrir les sons et les parfums de la ville, du port aux rues commerçantes. In particolare quelle del quartiere di La Venezia, che si chiama così ovviamente per i suoi canali. Particularly those in the neighborhood of La Venezia, named so obviously for its canals. En particulier dans le quartier de La Venezia, appelé ainsi en raison de ses canaux. E vi invito a guardare, con occhio critico, la famosa statua dei quattro mori, che si trova nella piazza principale di Livorno. Und ich lade Sie ein, die berühmte Statue der vier Mauren auf dem Hauptplatz von Livorno mit einem kritischen Auge zu betrachten. And I invite you to look, with a critical eye, at the famous statue of the four Moors, which stands in Livorno's main square. Et je vous invite à regarder, avec un œil critique, la célèbre statue des quatre Maures sur la place principale de Livourne.

Dicevamo all'inizio di questo podcast, che da Livorno partivano navi di corsari che catturavano e distruggevano le navi di pirati algerini del Mediterraneo. |||||||||||Korsaren||fingen ein||||||||| Zu Beginn dieses Podcasts haben wir erwähnt, dass von Livorno aus Freibeuterschiffe die Schiffe algerischer Piraten im Mittelmeer gekapert und zerstört haben. We used to say at the beginning of this podcast that privateer ships departed from Livorno, capturing and destroying Algerian pirate ships in the Mediterranean. Per mostrare la forza della Toscana sui pirati, il Granduca Ferdinando ha voluto una sua statua, in marmo bianco, e ai suoi piedi quattro figure di mori, resi schiavi. |||||||||Großherzog||||||||Marmor|||||||||Mohren, Sklaven|zu Sklaven gemacht| To show Tuscany's strength over pirates, Grand Duke Ferdinand wanted a statue of him, in white marble, and at his feet four figures of Moors, enslaved. Para mostrar a força da Toscana sobre os piratas, o Grão-Duque Fernando quis uma estátua sua, em mármore branco, e a seus pés quatro figuras de mouros escravizados. La parola mori, in italiano antico, indicava prima gli abitanti della regione nordafricana della Mauritania e poi è passato genericamente a indicare in modo confuso africani e arabi del mediterraneo. Das Wort mori bezeichnete im Altitalienischen zunächst die Bewohner der nordafrikanischen Region Mauretanien und wurde dann allgemein auf die Mittelmeerafrikaner und Araber übertragen. The word mori, in ancient Italian, first denoted the inhabitants of the North African region of Mauritania and then passed generically to refer confusingly to Africans and Arabs of the Mediterranean. Le mot mori, en italien ancien, a d'abord désigné les habitants de la région nord-africaine de la Mauritanie, puis est devenu générique pour désigner les Africains et les Arabes de la Méditerranée.

I mori ai piedi di Ferdinando sono tristi e in catene, ai piedi dell'uomo bianco che li ha catturati e dominati. ||||||||||in Ketten|||||||||| Die Mauren zu Füßen Ferdinands sind traurig und in Ketten, zu Füßen des weißen Mannes, der sie gefangen genommen und beherrscht hat. The Moors at Ferdinand's feet are sad and in chains, at the feet of the white man who captured and dominated them. Per secoli è stato un simbolo orgoglioso, oggi ha un'aria un po' coloniale e mette un po' tristezza, ma resta un simbolo importante della città e della sua storia. Jahrhundertelang war sie ein stolzes Symbol, heute wirkt sie etwas kolonial und macht ein wenig traurig, aber sie bleibt ein wichtiges Symbol der Stadt und ihrer Geschichte. For centuries it was a proud symbol, today it looks a bit colonial and puts a bit of a sadness, but it remains an important symbol of the city and its history. Pendant des siècles, il a été un symbole de fierté. Aujourd'hui, il a un air un peu colonial et donne un sentiment de tristesse, mais il reste un symbole important de la ville et de son histoire. La scrittrice italiana Igiaba Scego, molto attenta ai temi post-coloniali, ne ha parlato in un articolo sulla rivista Internazionale. |Die Schriftstellerin|||||||||||||||||| Die italienische Schriftstellerin Igiaba Scego, die sich sehr intensiv mit postkolonialen Themen befasst, hat dies in einem Artikel in der Zeitschrift Internazionale erörtert. Italian writer Igiaba Scego, who is very attentive to post-colonial issues, discussed this in an article in Internazionale magazine. Nella newsletter, trovate il link per leggerlo se volete approfondire. |||||||||vertiefen In the newsletter, you can find the link to read it if you want to read more.

Non mi piace parlare usando le categorie. Ich mag es nicht, in Kategorien zu sprechen. I don't like to talk using categories. Penso che ogni persona sia diversa dalle altre e non credo che esistano elementi caratteristiche che identificano tutte le persone che fanno parte di una comunità. ||||||||||||gibt es||||identifizieren||||||||| Ich glaube, dass jeder Mensch anders ist als die anderen, und ich glaube nicht, dass es charakteristische Elemente gibt, die alle Menschen in einer Gemeinschaft identifizieren. I think each person is different from the others, and I do not believe that there are characteristic elements that identify all people who are part of a community. Tuttavia, ogni comunità, e ogni città, ama raccontare di sé qualcosa di tipico del carattere. However, every community, and every town, likes to tell something typical of character about itself. E quindi anche Livorno. And so also Livorno.

Comunemente si dice che i livornesi hanno un incredibile senso dell'umorismo e che amano scherzare su tutto, anche sui temi sui quali di solito non si scherza. It is commonly said that Leghorners have an incredible sense of humor and that they love to joke about everything, even about issues about which they usually do not joke. On dit souvent que les Livournais ont un incroyable sens de l'humour et qu'ils aiment plaisanter sur tout, même sur des sujets qu'ils n'ont pas l'habitude d'aborder. Come la religione, la morte e la famiglia. Like religion, death and family. Se andate a Livorno, potete trovare un esempio ideale di questa idea nel giornale **Il vernacoliere**. If you go to Livorno, you can find an ideal example of this idea in the newspaper Il vernacoliere. Non è un giornale normale, ma piuttosto una rivista satirica, scritta in dialetto e piena di scherzi e battute senza alcuna censura. ||||||eher||Zeitschrift||||||||||||| Es handelt sich nicht um eine normale Zeitung, sondern um ein satirisches Magazin, das in Mundart geschrieben ist und voller Witze und Späße ohne jegliche Zensur steckt. It is not an ordinary newspaper, but rather a satirical magazine, written in dialect and full of jokes and jokes without any censorship.

Un'altra strada per scoprire l'ironia dissacrante dei livornesi è guardare i film di **Paolo Virzì**. |||||respektloser||||||||| Eine weitere Möglichkeit, die respektlose Ironie der Livornesen zu entdecken, sind die Filme von Paolo Virzì. Another way to discover the irreverent irony of the Livornese is to watch the films of Paolo Virzi. Une autre façon de découvrir l'ironie irrévérencieuse des Livournais est de regarder les films de Paolo Virzì. Oggi Virzì è un regista famoso a livello internazionale e ha fatto film molto vari, ma ne ha dedicati alcuni alla sua Livorno. ||||Regisseur|||||||||||||||||| Today Virzì is an internationally famous director and has made a wide variety of films, but he has dedicated some of them to his native Livorno. Soprattutto il film **Ovosodo**, del 1997. |||Ovosodo| Especially the 1997 film Ovosodo.

Chi sono altri livornesi famosi? Who are some other famous Livornese? Forse conoscete per esempio il famoso pittore **Amedeo Modigliani**, o il grande compositore **Pietro Mascagni**. ||||||Maler|||||||| Almeno una volta nella vita avrete sicuramente ascoltato la sua **Cavalleria rusticana**. At least once in your life you have surely heard his Cavalleria rusticana. Au moins une fois dans votre vie, vous avez certainement entendu sa Cavalleria rusticana.

E poi due personaggi con lo stesso cognome, ma che non sono parenti. |||||||Nachname||||| And then two characters with the same surname but who are not related. Il cantante e poeta Piero Ciampi, autore di canzoni bellissime. E poi Carlo Azeglio Ciampi, grande economista e politico, che è stato per sette anni anche presidente della repubblica italiana. And then Carlo Azeglio Ciampi, a great economist and politician who was also president of the Italian republic for seven years.

Stiamo per finire. Wir stehen kurz vor dem Abschluss. We are about to finish.

Spero che vi sia venuta la voglia e la curiosità di visitare Livorno. Ich hoffe, Sie haben Lust und Neugierde bekommen, Livorno zu besuchen. Di scoprire la sua anima molto di sinistra, la tradizione ebraica, l'amore per l'humour nero e per il caffè al rum. Of discovering his very leftist soul, Jewish tradition, love of black humor and rum coffee. Pour découvrir son âme très à gauche, sa tradition juive, son amour de l'humour noir et du café au rhum. È una città unica nel suo genere, che merita di essere scoperta. It is a unique city that deserves to be discovered.

Una nota finale per gli appassionati di calcio. A final note for soccer fans. Eh sì, lo dobbiamo fare. Yes, we have to do that. In Italia ogni città ha la sua storia legata al calcio, è un elemento importante della nostra cultura. In Italy every city has its own history related to soccer, it is an important element of our culture.

La squadra di Livorno è il Livorno, il suo colore è l'amaranto, ossia un rosso molto scuro e tendente al marrone. |||||||||||das Dunkelrot|||||||zu neigend|| Livorno's team is Livorno, and its color is amaranth, which is a very dark red tending to brown. L'équipe de Livourne est Livourne, sa couleur est l'amarante, un rouge très foncé tirant sur le marron. Oggi è in serie C e vive una situazione molto complicata, ma ha comunque tanti tifosi molto appassionati e calorosi, e tradizionalmente molto di sinistra come tutta la città. Today it is in the C series and experiencing a very complicated situation, but it still has many very passionate and warm fans, and traditionally very left-wing like the whole city. Lo stadio del Livorno si chiama Armando Picchi, ed è dedicato a un ex calciatore livornese molto amato, e morto giovane. Livorno's stadium is named Armando Picchi, and it is dedicated to a much-loved former Livorno soccer player who died young.

A proposito di calciatori, ce ne sono due in particolare che con la maglia amaranto hanno lasciato il segno. Apropos Spieler: Es gibt vor allem zwei, die dem Amaranth-Trikot ihren Stempel aufgedrückt haben. Speaking of players, there are two in particular who have left their mark with the Amaranth jersey. Igor Protti e Cristiano Lucarelli. Se incontrate dei livornesi appassionati di calcio, ditegli uno di questi nomi. |||||||sagt ihnen|||| If you meet any Leghorn soccer fans, tell them one of these names. O meglio, tutti e due. Or rather, both. Se lo farete, avrete già trovato degli amici fedeli a Livorno. ||||||||treue Freunde|| If you do, you will have already found loyal friends in Livorno.