×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

I promessi sposi, di Alessandro Manzoni (The Betrothed), I promessi sposi, di Alessandro Manzoni - 13 - Capitolo XIII

I promessi sposi, di Alessandro Manzoni - 13 - Capitolo XIII

Capitolo XIII

Lo sventurato vicario stava, in quel momento, facendo un chilo agro e stentato d'un desinare biascicato senza appetito, e senza pan fresco, e attendeva, con gran sospensione, come avesse a finire quella burrasca, lontano però dal sospettar che dovesse cader così spaventosamente addosso a lui. Qualche galantuomo precorse di galoppo la folla, per avvertirlo di quel che gli sovrastava. I servitori, attirati già dal rumore sulla porta, guardavano sgomentati lungo la strada, dalla parte donde il rumore veniva avvicinandosi. Mentre ascoltan l'avviso, vedon comparire la vanguardia: in fretta e in furia, si porta l'avviso al padrone: mentre questo pensa a fuggire, e come fuggire, un altro viene a dirgli che non è più a tempo. I servitori ne hanno appena tanto che basti per chiuder la porta. Metton la stanga, metton puntelli, corrono a chiuder le finestre, come quando si vede venire avanti un tempo nero, e s'aspetta la grandine, da un momento all'altro. L'urlìo crescente, scendendo dall'alto come un tuono, rimbomba nel vòto cortile; ogni buco della casa ne rintrona: e di mezzo al vasto e confuso strepito, si senton forti e fitti colpi di pietre alla porta. - Il vicario! Il tiranno! L'affamatore! Lo vogliamo! vivo o morto!

Il meschino girava di stanza in stanza, pallido, senza fiato, battendo palma a palma, raccomandandosi a Dio, e a' suoi servitori, che tenessero fermo, che trovassero la maniera di farlo scappare. Ma come, e di dove? Salì in soffitta; da un pertugio, guardò ansiosamente nella strada, e la vide piena zeppa di furibondi; sentì le voci che chiedevan la sua morte; e più smarrito che mai, si ritirò, e andò a cercare il più sicuro e riposto nascondiglio. Lì rannicchiato, stava attento, attento, se mai il funesto rumore s'affievolisse, se il tumulto s'acquietasse un poco; ma sentendo in vece il muggito alzarsi più feroce e più rumoroso, e raddoppiare i picchi, preso da un nuovo soprassalto al cuore, si turava gli orecchi in fretta. Poi, come fuori di sé, stringendo i denti, e raggrinzando il viso, stendeva le braccia, e puntava i pugni, come se volesse tener ferma la porta... Del resto, quel che facesse precisamente non si può sapere, giacché era solo; e la storia è costretta a indovinare. Fortuna che c'è avvezza. Renzo, questa volta, si trovava nel forte del tumulto, non già portatovi dalla piena, ma cacciatovisi deliberatamente. A quella prima proposta di sangue, aveva sentito il suo rimescolarsi tutto: in quanto al saccheggio, non avrebbe saputo dire se fosse bene o male in quel caso; ma l'idea dell'omicidio gli cagionò un orrore pretto e immediato. E quantunque, per quella funesta docilità degli animi appassionati all'affermare appassionato di molti, fosse persuasissimo che il vicario era la cagion principale della fame, il nemico dè poveri, pure, avendo, al primo moversi della turba, sentita a caso qualche parola che indicava la volontà di fare ogni sforzo per salvarlo, s'era subito proposto d'aiutare anche lui un'opera tale; e, con quest'intenzione, s'era cacciato, quasi fino a quella porta, che veniva travagliata in cento modi. Chi con ciottoli picchiava su' chiodi della serratura, per isconficcarla; altri, con pali e scarpelli e martelli, cercavano di lavorar più in regola: altri poi, con pietre, con coltelli spuntati, con chiodi, con bastoni, con l'unghie, non avendo altro, scalcinavano e sgretolavano il muro, e s'ingegnavano di levare i mattoni, e fare una breccia. Quelli che non potevano aiutare, facevan coraggio con gli urli; ma nello stesso tempo, con lo star lì a pigiare, impicciavan di più il lavoro già impicciato dalla gara disordinata dè lavoranti: giacché, per grazia del cielo, accade talvolta anche nel male quella cosa troppo frequente nel bene, che i fautori più ardenti divengano un impedimento.

I magistrati ch'ebbero i primi l'avviso di quel che accadeva, spediron subito a chieder soccorso al comandante del castello, che allora si diceva di porta Giovia; il quale mandò alcuni soldati. Ma, tra l'avviso, e l'ordine, e il radunarsi, e il mettersi in cammino, e il cammino, essi arrivarono che la casa era già cinta di vasto assedio; e fecero alto lontano da quella, all'estremità della folla. L'ufiziale che li comandava, non sapeva che partito prendere. Lì non era altro che una, lasciatemi dire, accozzaglia di gente varia d'età e di sesso, che stava a vedere. All'intimazioni che gli venivan fatte, di sbandarsi, e di dar luogo, rispondevano con un cupo e lungo mormorìo; nessuno si moveva. Far fuoco sopra quella ciurma, pareva all'ufiziale cosa non solo crudele, ma piena di pericolo; cosa che, offendendo i meno terribili, avrebbe irritato i molti violenti: e del resto, non aveva una tale istruzione. Aprire quella prima folla, rovesciarla a destra e a sinistra, e andare avanti a portar la guerra a chi la faceva, sarebbe stata la meglio; ma riuscirvi, lì stava il punto. Chi sapeva se i soldati avrebber potuto avanzarsi uniti e ordinati? Che se, in vece di romper la folla, si fossero sparpagliati loro tra quella, si sarebber trovati a sua discrezione, dopo averla aizzata. L'irresolutezza del comandante e l'immobilità dè soldati parve, a diritto o a torto, paura. La gente che si trovavan vicino a loro, si contentavano di guardargli in viso, con un'aria, come si dice, di me n'impipo; quelli ch'erano un po' più lontani, non se ne stavano di provocarli, con visacci e con grida di scherno; più in là, pochi sapevano o si curavano che ci fossero; i guastatori seguitavano a smurare, senz'altro pensiero che di riuscir presto nell'impresa; gli spettatori non cessavano d'animarla con gli urli. Spiccava tra questi, ed era lui stesso spettacolo, un vecchio mal vissuto, che, spalancando due occhi affossati e infocati, contraendo le grinze a un sogghigno di compiacenza diabolica, con le mani alzate sopra una canizie vituperosa, agitava in aria un martello, una corda, quattro gran chiodi, con che diceva di volere attaccare il vicario a un battente della sua porta, ammazzato che fosse.

- Oibò! vergogna! - scappò fuori Renzo, inorridito a quelle parole, alla vista di tant'altri visi che davan segno d'approvarle, e incoraggito dal vederne degli altri, sui quali, benché muti, traspariva lo stesso orrore del quale era compreso lui. - Vergogna! Vogliam noi rubare il mestiere al boia? assassinare un cristiano? Come volete che Dio ci dia del pane, se facciamo di queste atrocità? Ci manderà dè fulmini, e non del pane!

- Ah cane! ah traditor della patria! - gridò, voltandosi a Renzo, con un viso da indemoniato, un di coloro che avevan potuto sentire tra il frastono quelle sante parole. - Aspetta, aspetta! È un servitore del vicario, travestito da contadino: è una spia: dàlli, dàlli! - Cento voci si spargono all'intorno. - Cos'è? dov'è? chi è? Un servitore del vicario. Una spia. Il vicario travestito da contadino, che scappa. Dov'è? dov'è? dàlli, dàlli!

Renzo ammutolisce, diventa piccino piccino, vorrebbe sparire; alcuni suoi vicini lo prendono in mezzo; e con alte e diverse grida cercano di confondere quelle voci nemiche e omicide. Ma ciò che più di tutto lo servì fu un - largo, largo, - che si sentì gridar lì vicino: - largo! è qui l'aiuto: largo, ohe! Cos'era? Era una lunga scala a mano, che alcuni portavano, per appoggiarla alla casa, e entrarci da una finestra. Ma per buona sorte, quel mezzo, che avrebbe resa la cosa facile, non era facile esso a mettere in opera. I portatori, all'una e all'altra cima, e di qua e di là della macchina, urtati, scompigliati, divisi dalla calca, andavano a onde: uno, con la testa tra due scalini, e gli staggi sulle spalle, oppresso come sotto un giogo scosso, mugghiava; un altro veniva staccato dal carico con una spinta; la scala abbandonata picchiava spalle, braccia, costole: pensate cosa dovevan dire coloro dè quali erano. Altri sollevano con le mani il peso morto, vi si caccian sotto, se lo mettono addosso, gridando: - animo! andiamo! - La macchina fatale s'avanza balzelloni, e serpeggiando. Arrivò a tempo a distrarre e a disordinare i nemici di Renzo, il quale profittò della confusione nata nella confusione; e, quatto quatto sul principio, poi giocando di gomita a più non posso, s'allontanò da quel luogo, dove non c'era buon'aria per lui, con l'intenzione anche d'uscire, più presto che potesse, dal tumulto, e d'andar davvero a trovare o a aspettare il padre Bonaventura. Tutt'a un tratto, un movimento straordinario cominciato a una estremità, si propaga per la folla, una voce si sparge, viene avanti di bocca in bocca: - Ferrer! Ferrer! - Una maraviglia, una gioia, una rabbia, un'inclinazione, una ripugnanza, scoppiano per tutto dove arriva quel nome; chi lo grida, chi vuol soffogarlo; chi afferma, chi nega, chi benedice, chi bestemmia. - È qui Ferrer! - Non è vero, non è vero! - Sì, sì; viva Ferrer! quello che ha messo il pane a buon mercato. - No, no! - E qui, è qui in carrozza. - Cosa importa? che c'entra lui? non vogliamo nessuno! - Ferrer! viva Ferrer! l'amico della povera gente! viene per condurre in prigione il vicario. - No, no: vogliamo far giustizia noi: indietro, indietro! - Sì, sì: Ferrer! venga Ferrer! in prigione il vicario!

E tutti, alzandosi in punta di piedi, si voltano a guardare da quella parte donde s'annunziava l'inaspettato arrivo. Alzandosi tutti, vedevano né più né meno che se fossero stati tutti con le piante in terra; ma tant'è, tutti s'alzavano. In fatti, all'estremità della folla, dalla parte opposta a quella dove stavano i soldati, era arrivato in carrozza Antonio Ferrer, il gran cancelliere; il quale, rimordendogli probabilmente la coscienza d'essere co' suoi spropositi e con la sua ostinazione, stato causa, o almeno occasione di quella sommossa, veniva ora a cercar d'acquietarla, e d'impedirne almeno il più terribile e irreparabile effetto: veniva a spender bene una popolarità mal acquistata. Nè tumulti popolari c'è sempre un certo numero d'uomini che, o per un riscaldamento di passione, o per una persuasione fanatica, o per un disegno scellerato, o per un maledetto gusto del soqquadro, fanno di tutto per ispinger le cose al peggio; propongono o promovono i più spietati consigli, soffian nel fuoco ogni volta che principia a illanguidire: non è mai troppo per costoro; non vorrebbero che il tumulto avesse né fine né misura. Ma per contrappeso, c'è sempre anche un certo numero d'altri uomini che, con pari ardore e con insistenza pari, s'adoprano per produr l'effetto contrario: taluni mossi da amicizia o da parzialità per le persone minacciate; altri senz'altro impulso che d'un pio e spontaneo orrore del sangue e dè fatti atroci. Il cielo li benedica. In ciascuna di queste due parti opposte, anche quando non ci siano concerti antecedenti, l'uniformità dè voleri crea un concerto istantaneo nell'operazioni. Chi forma poi la massa, e quasi il materiale del tumulto, è un miscuglio accidentale d'uomini, che, più o meno, per gradazioni indefinite, tengono dell'uno e dell'altro estremo: un po' riscaldati, un po' furbi, un po' inclinati a una certa giustizia, come l'intendon loro, un po' vogliosi di vederne qualcheduna grossa, pronti alla ferocia e alla misericordia, a detestare e ad adorare, secondo che si presenti l'occasione di provar con pienezza l'uno o l'altro sentimento; avidi ogni momento di sapere, di credere qualche cosa grossa, bisognosi di gridare, d'applaudire a qualcheduno, o d'urlargli dietro. Viva e moia, son le parole che mandan fuori più volentieri; e chi è riuscito a persuaderli che un tale non meriti d'essere squartato, non ha bisogno di spender più parole per convincerli che sia degno d'esser portato in trionfo: attori, spettatori, strumenti, ostacoli, secondo il vento; pronti anche a stare zitti, quando non sentan più grida da ripetere, a finirla, quando manchino gl'istigatori, a sbandarsi, quando molte voci concordi e non contraddette abbiano detto: andiamo; e a tornarsene a casa, domandandosi l'uno con l'altro: cos'è stato? Siccome però questa massa, avendo la maggior forza, la può dare a chi vuole, così ognuna delle due parti attive usa ogni arte per tirarla dalla sua, per impadronirsene: sono quasi due anime nemiche, che combattono per entrare in quel corpaccio, e farlo movere. Fanno a chi saprà sparger le voci più atte a eccitar le passioni, a dirigere i movimenti a favore dell'uno o dell'altro intento; a chi saprà più a proposito trovare le nuove che riaccendano gli sdegni, o gli affievoliscano, risveglino le speranze o i terrori; a chi saprà trovare il grido, che ripetuto dai più e più forte, esprima, attesti e crei nello stesso tempo il voto della pluralità, per l'una o per l'altra parte. Tutta questa chiacchierata s'è fatta per venire a dire che, nella lotta tra le due parti che si contendevano il voto della gente affollata alla casa del vicario, l'apparizione d'Antonio Ferrer diede, quasi in un momento, un gran vantaggio alla parte degli umani, la quale era manifestamente al di sotto, e, un po' più che quel soccorso fosse tardato, non avrebbe avuto più, né forza, né motivo di combattere. L'uomo era gradito alla moltitudine, per quella tariffa di sua invenzione così favorevole a' compratori, e per quel suo eroico star duro contro ogni ragionamento in contrario. Gli animi già propensi erano ora ancor più innamorati dalla fiducia animosa del vecchio che, senza guardie, senza apparato, veniva così a trovare, ad affrontare una moltitudine irritata e procellosa. Faceva poi un effetto mirabile il sentire che veniva a condurre in prigione il vicario: così il furore contro costui, che si sarebbe scatenato peggio, chi l'avesse preso con le brusche, e non gli avesse voluto conceder nulla, ora, con quella promessa di soddisfazione, con quell'osso in bocca, s'acquietava un poco, e dava luogo agli altri opposti sentimenti, che sorgevano in una gran parte degli animi. I partigiani della pace, ripreso fiato, secondavano Ferrer in cento maniere: quelli che si trovavan vicini a lui, eccitando e rieccitando col loro il pubblico applauso, e cercando insieme di far ritirare la gente, per aprire il passo alla carrozza; gli altri, applaudendo, ripetendo e facendo passare le sue parole, o quelle che a lor parevano le migliori che potesse dire, dando sulla voce ai furiosi ostinati, e rivolgendo contro di loro la nuova passione della mobile adunanza. - Chi è che non vuole che si dica: viva Ferrer? Tu non vorresti eh, che il pane fosse a buon mercato? Son birboni che non vogliono una giustizia da cristiani: e c'è di quelli che schiamazzano più degli altri, per fare scappare il vicario. In prigione il vicario! Viva Ferrer! Largo a Ferrer! - E crescendo sempre più quelli che parlavan così, s'andava a proporzione abbassando la baldanza della parte contraria; di maniera che i primi dal predicare vennero anche a dar sulle mani a quelli che diroccavano ancora, a cacciarli indietro, a levar loro dall'unghie gli ordigni. Questi fremevano, minacciavano anche, cercavan di rifarsi; ma la causa del sangue era perduta: il grido che predominava era: prigione, giustizia, Ferrer! Dopo un po' di dibattimento, coloro furon respinti: gli altri s'impadroniron della porta, e per tenerla difesa da nuovi assalti, e per prepararvi l'adito a Ferrer; e alcuno di essi, mandando dentro una voce a quelli di casa (fessure non ne mancava), gli avvisò che arrivava soccorso, e che facessero star pronto il vicario, - per andar subito... in prigione: ehm, avete inteso? - È quel Ferrer che aiuta a far le gride? - domandò a un nuovo vicino il nostro Renzo, che si rammentò del vidit Ferrer che il dottore gli aveva gridato all'orecchio, facendoglielo vedere in fondo di quella tale. - Già: il gran cancelliere - gli fu risposto.

- È un galantuomo, n'è vero? - Eccome se è un galantuomo! è quello che aveva messo il pane a buon mercato; e gli altri non hanno voluto; e ora viene a condurre in prigione il vicario, che non ha fatto le cose giuste.

Non fa bisogno di dire che Renzo fu subito per Ferrer. Volle andargli incontro addirittura: la cosa non era facile; ma con certe sue spinte e gomitate da alpigiano, riuscì a farsi far largo, e a arrivare in prima fila, proprio di fianco alla carrozza.

Era questa già un po' inoltrata nella folla; e in quel momento stava ferma, per uno di quegl'incagli inevitabili e frequenti, in un'andata di quella sorte. Il vecchio Ferrer presentava ora all'uno, ora all'altro sportello, un viso tutto umile, tutto ridente, tutto amoroso, un viso che aveva tenuto sempre in serbo per quando si trovasse alla presenza di don Filippo IV; ma fu costretto a spenderlo anche in quest'occasione. Parlava anche; ma il chiasso e il ronzio di tante voci, gli evviva stessi che si facevano a lui, lasciavano ben poco e a ben pochi sentir le sue parole. §; ora stendendole e movendole lentamente fuori d'uno sportello, per chiedere un po' di luogo; ora abbassandole garbatamente, per chiedere un po' di silenzio.§ Quando n'aveva ottenuto un poco, i più vicini sentivano e ripetevano le sue parole: - pane, abbondanza: vengo a far giustizia: un po' di luogo di grazia -. Sopraffatto poi e come soffogato dal fracasso di tante voci, dalla vista di tanti visi fitti, di tant'occhi addosso a lui, si tirava indietro un momento, gonfiava le gote, mandava un gran soffio, e diceva tra sé: " por mi vida' que de gente! " - Viva Ferrer! Non abbia paura. Lei è un galantuomo. Pane, pane!

- Sì; pane, pane, - rispondeva Ferrer: - abbondanza; lo prometto io, - e metteva la mano al petto.

- Un po' di luogo, - aggiungeva subito: - vengo per condurlo in prigione, per dargli il giusto gastigo che si merita: - e soggiungeva sottovoce: - si es culpable -. Chinandosi poi innanzi verso il cocchiere, gli diceva in fretta: - adelantè Pedro' si puedes . Il cocchiere sorrideva anche lui alla moltitudine, con una grazia affettuosa, come se fosse stato un gran personaggio; e con un garbo ineffabile, dimenava adagio adagio la frusta, a destra e a sinistra, per chiedere agl'incomodi vicini che si ristringessero e si ritirassero un poco. - Di grazia, - diceva anche lui, - signori miei, un po' di luogo, un pochino; appena appena da poter passare. Intanto i benevoli più attivi s'adopravano a far fare il luogo chiesto così gentilmente. Alcuni davanti ai cavalli facevano ritirar le persone, con buone parole, con un mettere le mani sui petti, con certe spinte soavi: - in là, via, un po' di luogo, signori -; alcuni facevan lo stesso dalle due parti della carrozza, perché potesse passare senza arrotar piedi, né ammaccar mostacci; che, oltre il male delle persone, sarebbe stato porre a un gran repentaglio l'auge d'Antonio Ferrer. Renzo, dopo essere stato qualche momento a vagheggiare quella decorosa vecchiezza, conturbata un po' dall'angustia, aggravata dalla fatica, ma animata dalla sollecitudine, abbellita, per dir così, dalla speranza di togliere un uomo all'angosce mortali, Renzo, dico, mise da parte ogni pensiero d'andarsene; e si risolvette d'aiutare Ferrer, e di non abbandonarlo, fin che non fosse ottenuto l'intento. Detto fatto, si mise con gli altri a far far largo; e non era certo dè meno attivi. Il largo si fece; - venite pure avanti, - diceva più d'uno al cocchiere, ritirandosi o andando a fargli un po' di strada più innanzi. - Adelante, presto, con juicio , - gli disse anche il padrone; e la carrozza si mosse. Ferrer, in mezzo ai saluti che scialacquava al pubblico in massa, ne faceva certi particolari di ringraziamento, con un sorriso d'intelligenza, a quelli che vedeva adoprarsi per lui: e di questi sorrisi ne toccò più d'uno a Renzo, il quale per verità se li meritava, e serviva in quel giorno il gran cancelliere meglio che non avrebbe potuto fare il più bravo dè suoi segretari. Al giovane montanaro invaghito di quella buona grazia, pareva quasi d'aver fatto amicizia con Antonio Ferrer. La carrozza, una volta incamminata, seguitò poi, più o meno adagio, e non senza qualche altra fermatina. Il tragitto non era forse più che un tiro di schioppo; ma riguardo al tempo impiegatovi, avrebbe potuto parere un viaggetto, anche a chi non avesse avuto la santa fretta di Ferrer. La gente si moveva, davanti e di dietro, a destra e a sinistra della carrozza, a guisa di cavalloni intorno a una nave che avanza nel forte della tempesta. Più acuto, più scordato, più assordante di quello della tempesta era il frastono. Ferrer, guardando ora da una parte, ora dall'altra; atteggiandosi e gestendo insieme, cercava d'intender qualche cosa, per accomodar le risposte al bisogno; voleva far alla meglio un po' di dialogo con quella brigata d'amici; ma la cosa era difficile, la più difficile forse che gli fosse ancora capitata, in tant'anni di gran-cancellierato. Ogni tanto però, qualche parola, anche qualche frase, ripetuta da un crocchio nel suo passaggio, gli si faceva sentire, come lo scoppio d'un razzo più forte si fa sentire nell'immenso scoppiettìo d'un fuoco artifiziale. E lui, ora ingegnandosi di rispondere in modo soddisfacente a queste grida, ora dicendo a buon conto le parole che sapeva dover esser più accette, o che qualche necessità istantanea pareva richiedere, parlò anche lui per tutta la strada. - Sì, signori; pane, abbondanza. Lo condurrò io in prigione: sarà gastigato... si es culpable . Sì, sì, comanderò io: il pane a buon mercato. Asi es ... così è, voglio dire: il re nostro signore non vuole che codesti fedelissimi vassalli patiscan la fame. Ox! ox! guardaos : non si facciano male, signori. Pedro' adelante con juicio . Abbondanza, abbondanza. Un po' di luogo, per carità. Pane, pane. In prigione, in prigione. Cosa? - domandava poi a uno che s'era buttato mezzo dentro lo sportello, a urlargli qualche suo consiglio o preghiera o applauso che fosse. Ma costui, senza poter neppure ricevere il "cosa?" era stato tirato indietro da uno che lo vedeva lì lì per essere schiacciato da una rota. Con queste botte e risposte, tra le incessanti acclamazioni, tra qualche fremito anche d'opposizione, che si faceva sentire qua e là, ma era subito soffogato, ecco alla fine Ferrer arrivato alla casa, per opera principalmente di què buoni ausiliari. Gli altri che, come abbiam detto, eran già lì con le medesime buone intenzioni, avevano intanto lavorato a fare e a rifare un po' di piazza. Prega, esorta, minaccia; pigia, ripigia, incalza di qua e di là, con quel raddoppiare di voglia, e con quel rinnovamento di forze che viene dal veder vicino il fine desiderato; gli era finalmente riuscito di divider la calca in due, e poi di spingere indietro le due calche; tanto che, tra la porta e la carrozza, che vi si fermò davanti, v'era un piccolo spazio voto. Renzo, che, facendo un po' da battistrada, un po' da scorta, era arrivato con la carrozza, poté collocarsi in una di quelle due frontiere di benevoli, che facevano, nello stesso tempo, ala alla carrozza e argine alle due onde prementi di popolo. E aiutando a rattenerne una con le poderose sue spalle, si trovò anche in un bel posto per poter vedere.

Ferrer mise un gran respiro, quando vide quella piazzetta libera, e la porta ancor chiusa. Chiusa qui vuol dire non aperta; del resto i gangheri eran quasi sconficcati fuor dè pilastri: i battenti scheggiati, ammaccati, sforzati e scombaciati nel mezzo lasciavano veder fuori da un largo spiraglio un pezzo di catenaccio storto, allentato, e quasi divelto, che, se vogliam dir così, li teneva insieme. Un galantuomo s'era affacciato a quel fesso, a gridar che aprissero; un altro spalancò in fretta lo sportello della carrozza: il vecchio mise fuori la testa, s'alzò, e afferrando con la destra il braccio di quel galantuomo, uscì, e scese sul predellino. La folla, da una parte e dall'altra, stava tutta in punta di piedi per vedere: mille visi, mille barbe in aria: la curiosità e l'attenzione generale creò un momento di generale silenzio. Ferrer, fermatosi quel momento sul predellino, diede un'occhiata in giro, salutò con un inchino la moltitudine, come da un pulpito, e messa la mano sinistra al petto, gridò: - pane e giustizia -; e franco, diritto, togato, scese in terra, tra l'acclamazioni che andavano alle stelle. Intanto quelli di dentro avevano aperto, ossia avevan finito d'aprire, tirando via il catenaccio insieme con gli anelli già mezzi sconficcati, e allargando lo spiraglio, appena quanto bastava per fare entrare il desideratissimo ospite. - Presto, presto, - diceva lui: - aprite bene, ch'io possa entrare: e voi, da bravi, tenete indietro la gente; non mi lasciate venire addosso... per l'amor del cielo! Serbate un po' di largo per tra poco. Ehi! ehi! signori, un momento, - diceva poi ancora a quelli di dentro: - adagio con quel battente, lasciatemi passare: eh! le mie costole; vi raccomando le mie costole. Chiudete ora: no; eh! eh! la toga! la toga! - Sarebbe in fatti rimasta presa tra i battenti, se Ferrer non n'avesse ritirato con molta disinvoltura lo strascico, che disparve come la coda d'una serpe, che si rimbuca inseguita. Riaccostati i battenti, furono anche riappuntellati alla meglio. Di fuori, quelli che s'eran costituiti guardia del corpo di Ferrer, lavoravano di spalle, di braccia e di grida, a mantener la piazza vota, pregando in cuor loro il Signore che lo facesse far presto. - Presto, presto, - diceva anche Ferrer di dentro, sotto il portico, ai servitori, che gli si eran messi d'intorno ansanti, gridando: - sia benedetto! ah eccellenza! oh eccellenza! uh eccellenza!

- Presto, presto, - ripeteva Ferrer: - dov'è questo benedett'uomo? Il vicario scendeva le scale, mezzo strascicato e mezzo portato da altri suoi servitori, bianco come un panno lavato. Quando vide il suo aiuto, mise un gran respiro; gli tornò il polso, gli scorse un po' di vita nelle gambe, un po' di colore sulle gote; e corse, come poté, verso Ferrer, dicendo: - sono nelle mani di Dio e di vostra eccellenza. Ma come uscir di qui? Per tutto c'è gente che mi vuol morto. - Venga usted con migo , e si faccia coraggio: qui fuori c'è la mia carrozza; presto, presto -. Lo prese per la mano, e lo condusse verso la porta, facendogli coraggio tuttavia; ma diceva intanto tra sé: " aqui està el busilis; Dios nos valga! " La porta s'apre; Ferrer esce il primo; l'altro dietro, rannicchiato, attaccato, incollato alla toga salvatrice, come un bambino alla sottana della mamma. Quelli che avevan mantenuta la piazza vota, fanno ora, con un alzar di mani, di cappelli, come una rete, una nuvola, per sottrarre alla vista pericolosa della moltitudine il vicario; il quale entra il primo nella carrozza, e vi si rimpiatta in un angolo. Ferrer sale dopo; lo sportello vien chiuso. La moltitudine vide in confuso, riseppe, indovinò quel ch'era accaduto; e mandò un urlo d'applausi e d'imprecazioni. La parte della strada che rimaneva da farsi, poteva parer la più difficile e la più pericolosa. Ma il voto pubblico era abbastanza spiegato per lasciar andare in prigione il vicario; e nel tempo della fermata, molti di quelli che avevano agevolato l'arrivo di Ferrer, s'eran tanto ingegnati a preparare e a mantener come una corsìa nel mezzo della folla, che la carrozza poté, questa seconda volta, andare un po' più lesta, e di seguito. Di mano in mano che s'avanzava, le due folle rattenute dalle parti, si ricadevano addosso e si rimischiavano, dietro a quella. Ferrer, appena seduto, s'era chinato per avvertire il vicario, che stesse ben rincantucciato nel fondo, e non si facesse vedere, per l'amor del cielo; ma l'avvertimento era superfluo. Lui, in vece, bisognava che si facesse vedere, per occupare e attirare a sé tutta l'attenzione del pubblico. E per tutta questa gita, come nella prima, fece al mutabile uditorio un discorso, il più continuo nel tempo, e il più sconnesso nel senso, che fosse mai; interrompendolo però ogni tanto con qualche parolina spagnola, che in fretta in fretta si voltava a bisbigliar nell'orecchio del suo acquattato compagno. - Sì, signori; pane e giustizia: in castello, in prigione, sotto la mia guardia. Grazie, grazie, grazie tante. No, no: non iscapperà. Por ablandarlos . E troppo giusto; s'esaminerà, si vedrà. Anch'io voglio bene a lor signori. Un gastigo severo. Esto lo digo por su bien . Una meta giusta, una meta onesta, e gastigo agli affamatori. Si tirin da parte, di grazia. Sì, sì; io sono un galantuomo, amico del popolo. Sarà gastigato: è vero, è un birbante, uno scellerato. Perdone, usted . La passerà male, la passerà male... si es culpable . Sì, sì, li faremo rigar diritto i fornai. Viva il re, e i buoni milanesi, suoi fedelissimi vassalli! Sta fresco, sta fresco. Animo; estamos ya quasi fuera .

Avevano in fatti attraversata la maggior calca, e già eran vicini a uscir al largo, del tutto. Lì Ferrer, mentre cominciava a dare un po' di riposo a' suoi polmoni, vide il soccorso di Pisa, què soldati spagnoli, che però sulla fine non erano stati affatto inutili, giacché sostenuti e diretti da qualche cittadino, avevano cooperato a mandare in pace un po' di gente, e a tenere il passo libero all'ultima uscita. All'arrivar della carrozza, fecero ala, e presentaron l'arme al gran cancelliere, il quale fece anche qui un saluto a destra, un saluto a sinistra; e all'ufiziale, che venne più vicino a fargli il suo, disse, accompagnando le parole con un cenno della destra: - beso a usted las manos -: parole che l'ufiziale intese per quel che volevano dir realmente, cioè: m'avete dato un bell'aiuto! In risposta, fece un altro saluto, e si ristrinse nelle spalle. Era veramente il caso di dire: cedant arma togae ; ma Ferrer non aveva in quel momento la testa a citazioni: e del resto sarebbero state parole buttate via, perché l'ufiziale non intendeva il latino. A Pedro, nel passar tra quelle due file di micheletti, tra què moschetti così rispettosamente alzati, gli tornò in petto il cuore antico. Si riebbe affatto dallo sbalordimento, si rammentò chi era, e chi conduceva; e gridando: - ohe! ohe!

- senz'aggiunta d'altre cerimonie, alla gente ormai rada abbastanza per poter esser trattata così, e sferzando i cavalli, fece loro prender la rincorsa verso il castello. - Levantesè levantese; estàmos ya fuera , - disse Ferrer al vicario; il quale, rassicurato dal cessar delle grida, e dal rapido moto della carrozza, e da quelle parole, si svolse, si sgruppò, s'alzò; e riavutosi alquanto, cominciò a render grazie, grazie e grazie al suo liberatore. Questi, dopo essersi condoluto con lui del pericolo e rallegrato della salvezza: - ah! - esclamò, battendo la mano sulla sua zucca monda, - que dirà de esto su excelencia , che ha già tanto la luna a rovescio, per quel maledetto Casale, che non vuole arrendersi? Que dirà el conde duque , che piglia ombra se una foglia fa più rumore del solito? Que dirà el rey nuestro señor , che pur qualche cosa bisognerà che venga a risapere d'un fracasso così? E sarà poi finito? Dios lo sabe . - Ah! per me, non voglio più impicciarmene, - diceva il vicario: - me ne chiamo fuori; rassegno la mia carica nelle mani di vostra eccellenza, e vo a vivere in una grotta, sur una montagna, a far l'eremita, lontano, lontano da questa gente bestiale. - Usted farà quello che sarà più conveniente por el servicio de su magestad , - rispose gravemente il gran cancelliere.

- Sua maestà non vorrà la mia morte, - replicava il vicario: - in una grotta, in una grotta; lontano da costoro.

Che avvenisse poi di questo suo proponimento non lo dice il nostro autore, il quale, dopo avere accompagnato il pover'uomo in castello, non fa più menzione dè fatti suoi.

I promessi sposi, di Alessandro Manzoni - 13 - Capitolo XIII I promessi sposi, by Alessandro Manzoni - 13 - Chapter XIII I promessi sposi, de Alessandro Manzoni - 13 - Capítulo XIII I promessi sposi, autor: Alessandro Manzoni - 13 - Rozdział XIII I promessi sposi, de Alessandro Manzoni - 13 - Capítulo XIII

Capitolo XIII

Lo sventurato vicario stava, in quel momento, facendo un chilo agro e stentato d'un desinare biascicato senza appetito, e senza pan fresco, e attendeva, con gran sospensione, come avesse a finire quella burrasca, lontano però dal sospettar che dovesse cader così spaventosamente addosso a lui. The unfortunate vicar was, at that moment, struggling with a sour and difficult meal, eating without appetite, and without fresh bread, and he was waiting, with great suspense, as if he had to weather that storm, far from suspecting that it would end up falling so frighteningly onto him. Qualche galantuomo precorse di galoppo la folla, per avvertirlo di quel che gli sovrastava. Some gentlemen rode ahead of the crowd at a gallop, to warn him of what was coming. I servitori, attirati già dal rumore sulla porta, guardavano sgomentati lungo la strada, dalla parte donde il rumore veniva avvicinandosi. The servants, already attracted by the noise at the door, looked frightened along the street, from where the noise was approaching. Mentre ascoltan l'avviso, vedon comparire la vanguardia: in fretta e in furia, si porta l'avviso al padrone: mentre questo pensa a fuggire, e come fuggire, un altro viene a dirgli che non è più a tempo. I servitori ne hanno appena tanto che basti per chiuder la porta. Metton la stanga, metton puntelli, corrono a chiuder le finestre, come quando si vede venire avanti un tempo nero, e s'aspetta la grandine, da un momento all'altro. They put the bars, they put props, they rush to close the windows, like when you see a black weather coming, and you expect hailstones at any moment. L'urlìo crescente, scendendo dall'alto come un tuono, rimbomba nel vòto cortile; ogni buco della casa ne rintrona: e di mezzo al vasto e confuso strepito, si senton forti e fitti colpi di pietre alla porta. The increasing roar, descending from above like thunder, resounds in the empty courtyard; every hole in the house echoes it: and amidst the vast and confused noise, strong and sharp stone strikes on the door can be heard. - Il vicario! - The vicar! Il tiranno! L'affamatore! The Starving One! Lo vogliamo! We want him! vivo o morto! alive or dead!

Il meschino girava di stanza in stanza, pallido, senza fiato, battendo palma a palma, raccomandandosi a Dio, e a' suoi servitori, che tenessero fermo, che trovassero la maniera di farlo scappare. The wretch walked from room to room, pale, breathless, clapping his hands together, begging God and his servants to be firm, to find a way to make him escape. Ma come, e di dove? But how, and from where? Salì in soffitta; da un pertugio, guardò ansiosamente nella strada, e la vide piena zeppa di furibondi; sentì le voci che chiedevan la sua morte; e più smarrito che mai, si ritirò, e andò a cercare il più sicuro e riposto nascondiglio. He went up to the attic; through a hole, he anxiously looked into the street, and saw it full of furious people; he heard the voices asking for his death; more bewildered than ever, he retreated and went to find the safest and most hidden hiding place. Lì rannicchiato, stava attento, attento, se mai il funesto rumore s'affievolisse, se il tumulto s'acquietasse un poco; ma sentendo in vece il muggito alzarsi più feroce e più rumoroso, e raddoppiare i picchi, preso da un nuovo soprassalto al cuore, si turava gli orecchi in fretta. Huddled there, he listened, attentive, if the ominous noise ever faded, if the tumult calmed a little; but instead feeling the roar rise more fierce and louder, and the peaks double, taken by a new heart attack, he quickly plugged his ears. Poi, come fuori di sé, stringendo i denti, e raggrinzando il viso, stendeva le braccia, e puntava i pugni, come se volesse tener ferma la porta... Del resto, quel che facesse precisamente non si può sapere, giacché era solo; e la storia è costretta a indovinare. Then, as if out of control, gritting his teeth, and wrinkling his face, he stretched out his arms, and clenched his fists, as if he wanted to hold the door firm... However, exactly what he was doing cannot be known, since he was alone; and history is forced to guess. Fortuna che c'è avvezza. Luckily, she is used to it. Renzo, questa volta, si trovava nel forte del tumulto, non già portatovi dalla piena, ma cacciatovisi deliberatamente. Renzo, this time, found himself in the midst of the tumult, not brought there by the flood, but deliberately thrown into it. A quella prima proposta di sangue, aveva sentito il suo rimescolarsi tutto: in quanto al saccheggio, non avrebbe saputo dire se fosse bene o male in quel caso; ma l'idea dell'omicidio gli cagionò un orrore pretto e immediato. At the first proposal of blood, he felt his whole being stirred: as for looting, he couldn't say if it was right or wrong in that case; but the idea of murder caused him an immediate and intense horror. E quantunque, per quella funesta docilità degli animi appassionati all'affermare appassionato di molti, fosse persuasissimo che il vicario era la cagion principale della fame, il nemico dè poveri, pure, avendo, al primo moversi della turba, sentita a caso qualche parola che indicava la volontà di fare ogni sforzo per salvarlo, s'era subito proposto d'aiutare anche lui un'opera tale; e, con quest'intenzione, s'era cacciato, quasi fino a quella porta, che veniva travagliata in cento modi. And although, due to that fatal docility of passionate minds towards the passionate affirmations of many, he was absolutely convinced that the vicar was the main cause of the famine, the enemy of the poor, yet, having heard by chance some words indicating a will to make every effort to save him at the first movement of the crowd, he immediately decided to also help in such an endeavor; and, with this intention, he pushed himself, almost to that door, which was being troubled in a hundred ways. Chi con ciottoli picchiava su' chiodi della serratura, per isconficcarla; altri, con pali e scarpelli e martelli, cercavano di lavorar più in regola: altri poi, con pietre, con coltelli spuntati, con chiodi, con bastoni, con l'unghie, non avendo altro, scalcinavano e sgretolavano il muro, e s'ingegnavano di levare i mattoni, e fare una breccia. Those who were hitting the nails of the lock with pebbles to dislodge it, others with sticks, chisels, and hammers were trying to work more properly; others, with stones, blunt knives, nails, sticks, and nails, not having anything else, were chipping and crumbling the wall, trying to remove the bricks and make a breach. Quelli che non potevano aiutare, facevan coraggio con gli urli; ma nello stesso tempo, con lo star lì a pigiare, impicciavan di più il lavoro già impicciato dalla gara disordinata dè lavoranti: giacché, per grazia del cielo, accade talvolta anche nel male quella cosa troppo frequente nel bene, che i fautori più ardenti divengano un impedimento. Those who couldn't help encouraged with shouts; but at the same time, by standing there pressing, they made the already confused work even more difficult due to the disorderly competition of the workers: because, by the grace of heaven, it sometimes happens in evil what is too common in good, that the most ardent supporters become an impediment.

I magistrati ch'ebbero i primi l'avviso di quel che accadeva, spediron subito a chieder soccorso al comandante del castello, che allora si diceva di porta Giovia; il quale mandò alcuni soldati. The magistrates who were first informed of what was happening immediately sent a request for help to the commander of the castle, then known as Porta Giovia; who sent some soldiers. Ma, tra l'avviso, e l'ordine, e il radunarsi, e il mettersi in cammino, e il cammino, essi arrivarono che la casa era già cinta di vasto assedio; e fecero alto lontano da quella, all'estremità della folla. But, between the warning, and the order, and the gathering, and the setting out, and the journey, they arrived to find the house already surrounded by a vast siege; and they stopped far from it, at the edge of the crowd. L'ufiziale che li comandava, non sapeva che partito prendere. The officer in command did not know what decision to make. Lì non era altro che una, lasciatemi dire, accozzaglia di gente varia d'età e di sesso, che stava a vedere. There was nothing there but, let me say, a jumble of people of various ages and sexes, who were standing and watching. All'intimazioni che gli venivan fatte, di sbandarsi, e di dar luogo, rispondevano con un cupo e lungo mormorìo; nessuno si moveva. To the warnings that were being given to them, to disperse, and to make way, they responded with a dark and long murmur; no one moved. Far fuoco sopra quella ciurma, pareva all'ufiziale cosa non solo crudele, ma piena di pericolo; cosa che, offendendo i meno terribili, avrebbe irritato i molti violenti: e del resto, non aveva una tale istruzione. Firing upon that crew seemed not only cruel but also full of danger to the officer; something that, while offending the less terrible, would have angered the many violent ones: and besides, he did not receive such instructions. Aprire quella prima folla, rovesciarla a destra e a sinistra, e andare avanti a portar la guerra a chi la faceva, sarebbe stata la meglio; ma riuscirvi, lì stava il punto. Opening up that first crowd, overturning it to the right and left, and moving forward to bring the war to those who were causing it would have been the best option; but succeeding in doing so, that was the point. Chi sapeva se i soldati avrebber potuto avanzarsi uniti e ordinati? Che se, in vece di romper la folla, si fossero sparpagliati loro tra quella, si sarebber trovati a sua discrezione, dopo averla aizzata. Instead of breaking through the crowd, if they had scattered among them, they would have found themselves at its mercy, after having incited it. L'irresolutezza del comandante e l'immobilità dè soldati parve, a diritto o a torto, paura. The commander's indecision and the soldiers' immobility seemed, rightly or wrongly, like fear. La gente che si trovavan vicino a loro, si contentavano di guardargli in viso, con un'aria, come si dice, di me n'impipo; quelli ch'erano un po' più lontani, non se ne stavano di provocarli, con visacci e con grida di scherno; più in là, pochi sapevano o si curavano che ci fossero; i guastatori seguitavano a smurare, senz'altro pensiero che di riuscir presto nell'impresa; gli spettatori non cessavano d'animarla con gli urli. The people close to them contented themselves with staring in their faces, with an air, as they say, of disdain; those a little further away did not stop provoking them, with grimaces and mocking shouts; further back, few knew or cared that they were there; the sappers continued to work without any other thought than to quickly succeed in the endeavor; the spectators continued to cheer them on with screams. Spiccava tra questi, ed era lui stesso spettacolo, un vecchio mal vissuto, che, spalancando due occhi affossati e infocati, contraendo le grinze a un sogghigno di compiacenza diabolica, con le mani alzate sopra una canizie vituperosa, agitava in aria un martello, una corda, quattro gran chiodi, con che diceva di volere attaccare il vicario a un battente della sua porta, ammazzato che fosse. Standing out among them, and being a spectacle in himself, was an old man badly lived, who, opening two sunken and fiery eyes, contracting the wrinkles into a smirk of diabolical satisfaction, with his hands raised over a scandalous gray hair, waved in the air a hammer, a rope, four large nails, with which he said he wanted to hang the vicar on a door panel, dead as he was.

- Oibò! - Oh my! vergogna! shame! - scappò fuori Renzo, inorridito a quelle parole, alla vista di tant'altri visi che davan segno d'approvarle, e incoraggito dal vederne degli altri, sui quali, benché muti, traspariva lo stesso orrore del quale era compreso lui. - Renzo ran out, horrified by those words, at the sight of many other faces expressing approval, and encouraged by seeing others on whom, although silent, the same horror he felt was evident. - Vergogna! - Shame! Vogliam noi rubare il mestiere al boia? Do we want to steal the executioner's job? assassinare un cristiano? Come volete che Dio ci dia del pane, se facciamo di queste atrocità? Ci manderà dè fulmini, e non del pane!

- Ah cane! ah traditor della patria! - gridò, voltandosi a Renzo, con un viso da indemoniato, un di coloro che avevan potuto sentire tra il frastono quelle sante parole. - he shouted, turning to Renzo, with a face like a demon, one of those who had been able to hear those holy words in the midst of the noise. - Aspetta, aspetta! - Wait, wait! È un servitore del vicario, travestito da contadino: è una spia: dàlli, dàlli! He's a servant of the vicar, disguised as a peasant: he's a spy: get him, get him! - Cento voci si spargono all'intorno. - One hundred voices spread around. - Cos'è? - What is it? dov'è? Where is it? chi è? Un servitore del vicario. Una spia. Il vicario travestito da contadino, che scappa. Dov'è? dov'è? dàlli, dàlli!

Renzo ammutolisce, diventa piccino piccino, vorrebbe sparire; alcuni suoi vicini lo prendono in mezzo; e con alte e diverse grida cercano di confondere quelle voci nemiche e omicide. Renzo becomes silent, he becomes very small, he wishes to disappear; some of his neighbors surround him; and with loud and different cries they try to confuse those enemy and murderous voices. Ma ciò che più di tutto lo servì fu un - largo, largo, - che si sentì gridar lì vicino: - largo! But what served him most of all was a - wide, wide, - that he heard someone shouting nearby: - wide! è qui l'aiuto: largo, ohe! help is here: widen, hey! Cos'era? Era una lunga scala a mano, che alcuni portavano, per appoggiarla alla casa, e entrarci da una finestra. Ma per buona sorte, quel mezzo, che avrebbe resa la cosa facile, non era facile esso a mettere in opera. I portatori, all'una e all'altra cima, e di qua e di là della macchina, urtati, scompigliati, divisi dalla calca, andavano a onde: uno, con la testa tra due scalini, e gli staggi sulle spalle, oppresso come sotto un giogo scosso, mugghiava; un altro veniva staccato dal carico con una spinta; la scala abbandonata picchiava spalle, braccia, costole: pensate cosa dovevan dire coloro dè quali erano. The bearers, at both ends and on both sides of the machine, jostled, disheveled, divided by the crowd, moved in waves: one, with his head between two steps and the poles on his shoulders, oppressed as if under a shaken yoke, was groaning; another was detached from the load with a push; the abandoned ladder was hitting backs, arms, ribs: imagine what those who were hit must have felt. Altri sollevano con le mani il peso morto, vi si caccian sotto, se lo mettono addosso, gridando: - animo! Others lift the dead weight with their hands, push themselves under it, put it on themselves, shouting: - courage! andiamo! let's go! - La macchina fatale s'avanza balzelloni, e serpeggiando. Arrivò a tempo a distrarre e a disordinare i nemici di Renzo, il quale profittò della confusione nata nella confusione; e, quatto quatto sul principio, poi giocando di gomita a più non posso, s'allontanò da quel luogo, dove non c'era buon'aria per lui, con l'intenzione anche d'uscire, più presto che potesse, dal tumulto, e d'andar davvero a trovare o a aspettare il padre Bonaventura. He arrived in time to distract and disarray Renzo's enemies, who took advantage of the confusion arising from it; and, quietly at first, then using his elbows as much as possible, he moved away from that place, where there was no good air for him, with the intention of also getting out of the turmoil as soon as he could, and truly going to find or wait for Father Bonaventura. Tutt'a un tratto, un movimento straordinario cominciato a una estremità, si propaga per la folla, una voce si sparge, viene avanti di bocca in bocca: - Ferrer! Suddenly, an extraordinary movement started at one end, spreads through the crowd, a voice spreads, passes from mouth to mouth: - Ferrer! Ferrer! Ferrer! - Una maraviglia, una gioia, una rabbia, un'inclinazione, una ripugnanza, scoppiano per tutto dove arriva quel nome; chi lo grida, chi vuol soffogarlo; chi afferma, chi nega, chi benedice, chi bestemmia. - A wonder, a joy, an anger, a leaning, a disgust, burst everywhere where that name arrives; someone shouts it, someone wants to stifle it; someone affirms, someone denies, someone blesses, someone blasphemes. - È qui Ferrer! - Here is Ferrer! - Non è vero, non è vero! - It's not true, it's not true! - Sì, sì; viva Ferrer! quello che ha messo il pane a buon mercato. - No, no! - E qui, è qui in carrozza. - Cosa importa? - What does it matter? che c'entra lui? what does he have to do with it? non vogliamo nessuno! we don't want anyone! - Ferrer! viva Ferrer! l'amico della povera gente! viene per condurre in prigione il vicario. - No, no: vogliamo far giustizia noi: indietro, indietro! - Sì, sì: Ferrer! venga Ferrer! in prigione il vicario!

E tutti, alzandosi in punta di piedi, si voltano a guardare da quella parte donde s'annunziava l'inaspettato arrivo. And everyone, rising on tiptoe, turned to look in the direction from which the unexpected arrival was announced. Alzandosi tutti, vedevano né più né meno che se fossero stati tutti con le piante in terra; ma tant'è, tutti s'alzavano. Everyone stood up, they saw no more and no less than if they had all been standing with their feet on the ground; but so be it, everyone got up. In fatti, all'estremità della folla, dalla parte opposta a quella dove stavano i soldati, era arrivato in carrozza Antonio Ferrer, il gran cancelliere; il quale, rimordendogli probabilmente la coscienza d'essere co' suoi spropositi e con la sua ostinazione, stato causa, o almeno occasione di quella sommossa, veniva ora a cercar d'acquietarla, e d'impedirne almeno il più terribile e irreparabile effetto: veniva a spender bene una popolarità mal acquistata. In fact, at the end of the crowd, on the side opposite to where the soldiers were, Antonio Ferrer, the grand chancellor, had arrived in a carriage; he, probably feeling remorse for being, with his follies and stubbornness, the cause, or at least the occasion, of that riot, now came to try to appease it, and to prevent at least the most terrible and irreparable effect: he came to make good use of an ill-gained popularity. Nè tumulti popolari c'è sempre un certo numero d'uomini che, o per un riscaldamento di passione, o per una persuasione fanatica, o per un disegno scellerato, o per un maledetto gusto del soqquadro, fanno di tutto per ispinger le cose al peggio; propongono o promovono i più spietati consigli, soffian nel fuoco ogni volta che principia a illanguidire: non è mai troppo per costoro; non vorrebbero che il tumulto avesse né fine né misura. In popular uprisings, there is always a certain number of men who, either due to a heated passion, fanatical persuasion, wicked design, or a cursed taste for chaos, do everything to push things to the worst; proposing or promoting the most ruthless advice, blowing on the fire whenever it starts to wane: it is never enough for them; they would not want the tumult to have neither end nor measure. Ma per contrappeso, c'è sempre anche un certo numero d'altri uomini che, con pari ardore e con insistenza pari, s'adoprano per produr l'effetto contrario: taluni mossi da amicizia o da parzialità per le persone minacciate; altri senz'altro impulso che d'un pio e spontaneo orrore del sangue e dè fatti atroci. But on the other hand, there are also always a certain number of other men who, with equal ardor and equal insistence, work to produce the opposite effect: some driven by friendship or partiality for the threatened individuals; others simply moved by a pious and spontaneous horror of blood and atrocious deeds. Il cielo li benedica. May heaven bless them. In ciascuna di queste due parti opposte, anche quando non ci siano concerti antecedenti, l'uniformità dè voleri crea un concerto istantaneo nell'operazioni. In each of these two opposite parts, even when there are no previous agreements, the uniformity of wills creates an instant concert in operations. Chi forma poi la massa, e quasi il materiale del tumulto, è un miscuglio accidentale d'uomini, che, più o meno, per gradazioni indefinite, tengono dell'uno e dell'altro estremo: un po' riscaldati, un po' furbi, un po' inclinati a una certa giustizia, come l'intendon loro, un po' vogliosi di vederne qualcheduna grossa, pronti alla ferocia e alla misericordia, a detestare e ad adorare, secondo che si presenti l'occasione di provar con pienezza l'uno o l'altro sentimento; avidi ogni momento di sapere, di credere qualche cosa grossa, bisognosi di gridare, d'applaudire a qualcheduno, o d'urlargli dietro. Who then forms the mass, and almost the material of the tumult, is an accidental mixture of men, who, more or less, through indefinite gradations, lean towards one extreme or the other: a little heated, a little cunning, a little inclined to a certain justice, as they understand it, a little eager to see something big happen, ready for ferocity and mercy, to detest and adore, depending on the opportunity to fully express one or the other feeling; eager every moment to know, to believe something big, needing to shout, to applaud someone, or to criticize them. Viva e moia, son le parole che mandan fuori più volentieri; e chi è riuscito a persuaderli che un tale non meriti d'essere squartato, non ha bisogno di spender più parole per convincerli che sia degno d'esser portato in trionfo: attori, spettatori, strumenti, ostacoli, secondo il vento; pronti anche a stare zitti, quando non sentan più grida da ripetere, a finirla, quando manchino gl'istigatori, a sbandarsi, quando molte voci concordi e non contraddette abbiano detto: andiamo; e a tornarsene a casa, domandandosi l'uno con l'altro: cos'è stato? Live and die are the words they prefer to use; and whoever manages to persuade them that someone does not deserve to be torn apart does not need to spend more words to convince them that he deserves to be carried in triumph: actors, spectators, instruments, obstacles, according to the wind; also ready to stay silent when they no longer hear cries to repeat, to end it when instigators are missing, to disband when many concurring voices, not contradicted, have said: let's go; and to return home, asking each other: what has happened? Siccome però questa massa, avendo la maggior forza, la può dare a chi vuole, così ognuna delle due parti attive usa ogni arte per tirarla dalla sua, per impadronirsene: sono quasi due anime nemiche, che combattono per entrare in quel corpaccio, e farlo movere. Since this mass, having the greater strength, can give itself to whoever it wants, each of the two active parties uses every art to pull it to their side, to seize it: they are almost two enemy souls fighting to enter that body and make it move. Fanno a chi saprà sparger le voci più atte a eccitar le passioni, a dirigere i movimenti a favore dell'uno o dell'altro intento; a chi saprà più a proposito trovare le nuove che riaccendano gli sdegni, o gli affievoliscano, risveglino le speranze o i terrori; a chi saprà trovare il grido, che ripetuto dai più e più forte, esprima, attesti e crei nello stesso tempo il voto della pluralità, per l'una o per l'altra parte. They compete to see who can spread the most suitable rumors to arouse passions, to direct movements in favor of one or the other intent; to those who can most aptly find news that reignites or weakens indignation, awakens hopes or fears; to those who can find the cry that, repeated by more and more loudly, expresses, affirms, and at the same time creates the vote of the majority, for one side or the other. Tutta questa chiacchierata s'è fatta per venire a dire che, nella lotta tra le due parti che si contendevano il voto della gente affollata alla casa del vicario, l'apparizione d'Antonio Ferrer diede, quasi in un momento, un gran vantaggio alla parte degli umani, la quale era manifestamente al di sotto, e, un po' più che quel soccorso fosse tardato, non avrebbe avuto più, né forza, né motivo di combattere. All this chatter was done to say that, in the struggle between the two parties fighting for the vote of the people crowded at the vicar's house, the appearance of Antonio Ferrer gave, almost instantly, a great advantage to the human side, which was clearly inferior, and, a little more than that help was delayed, would have had no more strength or reason to fight. L'uomo era gradito alla moltitudine, per quella tariffa di sua invenzione così favorevole a' compratori, e per quel suo eroico star duro contro ogni ragionamento in contrario. The man was well received by the crowd, for that rate of his invention so favorable to buyers, and for his heroic insistence against any arguments to the contrary. Gli animi già propensi erano ora ancor più innamorati dalla fiducia animosa del vecchio che, senza guardie, senza apparato, veniva così a trovare, ad affrontare una moltitudine irritata e procellosa. The already inclined spirits were now even more enamored by the brave confidence of the old man who, without guards, without pomp, came to meet, to face an irritated and stormy crowd. Faceva poi un effetto mirabile il sentire che veniva a condurre in prigione il vicario: così il furore contro costui, che si sarebbe scatenato peggio, chi l'avesse preso con le brusche, e non gli avesse voluto conceder nulla, ora, con quella promessa di soddisfazione, con quell'osso in bocca, s'acquietava un poco, e dava luogo agli altri opposti sentimenti, che sorgevano in una gran parte degli animi. It had a wonderful effect to hear that he was going to lead the vicar to prison: so the fury against him, which would have unleashed worse if someone had taken him brusquely and had not wanted to give him anything, now, with that promise of satisfaction, with that bone in his mouth, calmed down a bit, and gave way to other conflicting feelings, which arose in a large part of the spirits. I partigiani della pace, ripreso fiato, secondavano Ferrer in cento maniere: quelli che si trovavan vicini a lui, eccitando e rieccitando col loro il pubblico applauso, e cercando insieme di far ritirare la gente, per aprire il passo alla carrozza; gli altri, applaudendo, ripetendo e facendo passare le sue parole, o quelle che a lor parevano le migliori che potesse dire, dando sulla voce ai furiosi ostinati, e rivolgendo contro di loro la nuova passione della mobile adunanza. The partisans of peace, having recovered their breath, seconded Ferrer in a hundred ways: those who were close to him, exciting and re-exciting the public applause with theirs, and trying together to make the people withdraw, to open the way for the carriage; the others, applauding, repeating and passing off his words, or those which seemed to them the best he could say, raising the voice of the obstinate furious, and turning against them the new passion of the mobile assembly. - Chi è che non vuole che si dica: viva Ferrer? Tu non vorresti eh, che il pane fosse a buon mercato? Son birboni che non vogliono una giustizia da cristiani: e c'è di quelli che schiamazzano più degli altri, per fare scappare il vicario. They are scoundrels who do not want justice like Christians: and there are those who shout louder than others, to make the vicar run away. In prigione il vicario! In prison the vicar! Viva Ferrer! Long live Ferrer! Largo a Ferrer! - E crescendo sempre più quelli che parlavan così, s'andava a proporzione abbassando la baldanza della parte contraria; di maniera che i primi dal predicare vennero anche a dar sulle mani a quelli che diroccavano ancora, a cacciarli indietro, a levar loro dall'unghie gli ordigni. - And as more and more people spoke like this, the arrogance of the opposing party decreased proportionally; so much so that the first ones went from preaching to even getting their hands on those who were still crumbling, pushing them back, taking the tools out of their hands. Questi fremevano, minacciavano anche, cercavan di rifarsi; ma la causa del sangue era perduta: il grido che predominava era: prigione, giustizia, Ferrer! These individuals were furious, they also threatened, they tried to fight back; but the cause was lost: the prevailing cry was: prison, justice, Ferrer! Dopo un po' di dibattimento, coloro furon respinti: gli altri s'impadroniron della porta, e per tenerla difesa da nuovi assalti, e per prepararvi l'adito a Ferrer; e alcuno di essi, mandando dentro una voce a quelli di casa (fessure non ne mancava), gli avvisò che arrivava soccorso, e che facessero star pronto il vicario, - per andar subito... in prigione: ehm, avete inteso? After a little debate, they were pushed back: the others took hold of the door, both to defend it from new attacks, and to prepare the way for Ferrer; and some of them, sending a message inside to those in the house (there were no lack of cracks), informed them that help was on the way, and that they should have the vicar ready - to go straight... to prison: ehm, did you understand? - È quel Ferrer che aiuta a far le gride? - domandò a un nuovo vicino il nostro Renzo, che si rammentò del  vidit Ferrer  che il dottore gli aveva gridato all'orecchio, facendoglielo vedere in fondo di quella tale. - he asked a new neighbor our Renzo, who remembered the vidit Ferrer that the doctor had shouted in his ear, showing it to him at the bottom of that one. - Già: il gran cancelliere - gli fu risposto. - Yes: the grand chancellor - he was answered.

- È un galantuomo, n'è vero? - He is a gentleman, isn't he? - Eccome se è un galantuomo! è quello che aveva messo il pane a buon mercato; e gli altri non hanno voluto; e ora viene a condurre in prigione il vicario, che non ha fatto le cose giuste.

Non fa bisogno di dire che Renzo fu subito per Ferrer. Volle andargli incontro addirittura: la cosa non era facile; ma con certe sue spinte e gomitate da alpigiano, riuscì a farsi far largo, e a arrivare in prima fila, proprio di fianco alla carrozza. He wanted to go meet him even: it was not easy; but with certain pushes and elbows from an alpine, he managed to make his way, and to get to the front row, right next to the carriage.

Era questa già un po' inoltrata nella folla; e in quel momento stava ferma, per uno di quegl'incagli inevitabili e frequenti, in un'andata di quella sorte. This was already a bit advanced in the crowd; and at that moment it was standing still, due to one of those inevitable and frequent blockages, in a walk of that kind. Il vecchio Ferrer presentava ora all'uno, ora all'altro sportello, un viso tutto umile, tutto ridente, tutto amoroso, un viso che aveva tenuto sempre in serbo per quando si trovasse alla presenza di don Filippo IV; ma fu costretto a spenderlo anche in quest'occasione. Now, old Ferrer presented to one, then to the other door, a face all humble, all smiling, all loving, a face he had always kept in store for when he found himself in the presence of don Filippo IV; but he was forced to use it even on this occasion. Parlava anche; ma il chiasso e il ronzio di tante voci, gli evviva stessi che si facevano a lui, lasciavano ben poco e a ben pochi sentir le sue parole. He also spoke; but the noise and buzz of so many voices, the cheers themselves that were given to him, left very little and to very few the opportunity to hear his words. §; ora stendendole e movendole lentamente fuori d'uno sportello, per chiedere un po' di luogo; ora abbassandole garbatamente, per chiedere un po' di silenzio.§ Sometimes he would stretch them out and move them slowly out of a window, to ask for a bit of space; sometimes he would politely lower them, to ask for a bit of silence. Quando n'aveva ottenuto un poco, i più vicini sentivano e ripetevano le sue parole: - pane, abbondanza: vengo a far giustizia: un po' di luogo di grazia -. When he had obtained a little, those closest heard and repeated his words: - bread, abundance: I come to bring justice: a bit of grace -. Sopraffatto poi e come soffogato dal fracasso di tante voci, dalla vista di tanti visi fitti, di tant'occhi addosso a lui, si tirava indietro un momento, gonfiava le gote, mandava un gran soffio, e diceva tra sé: " por mi vida' que de gente! " Overwhelmed and almost suffocated by the noise of so many voices, by the sight of so many close faces, of so many eyes fixed on him, he would step back for a moment, puff up his cheeks, take a deep breath, and say to himself: 'por mi vida' que de gente!' - Viva Ferrer! - Long live Ferrer! Non abbia paura. Don't be afraid. Lei è un galantuomo. Pane, pane!

- Sì; pane, pane, - rispondeva Ferrer: - abbondanza; lo prometto io, - e metteva la mano al petto.

- Un po' di luogo, - aggiungeva subito: - vengo per condurlo in prigione, per dargli il giusto gastigo che si merita: - e soggiungeva sottovoce: -  si es culpable -. - A bit of space, - he immediately added: - I come to take him to prison, to give him the punishment he deserves: - and he whispered: - he is guilty -. Chinandosi poi innanzi verso il cocchiere, gli diceva in fretta: -  adelantè Pedro' si puedes . Then, leaning forward towards the coachman, he quickly said: - adelante Pedro, if you can. Il cocchiere sorrideva anche lui alla moltitudine, con una grazia affettuosa, come se fosse stato un gran personaggio; e con un garbo ineffabile, dimenava adagio adagio la frusta, a destra e a sinistra, per chiedere agl'incomodi vicini che si ristringessero e si ritirassero un poco. The coachman also smiled at the crowd, with an affectionate grace, as if he were a great person; and with an ineffable grace, he gently shook the whip from side to side, asking the uncomfortable neighbors to move and step back a little. - Di grazia, - diceva anche lui, - signori miei, un po' di luogo, un pochino; appena appena da poter passare. Intanto i benevoli più attivi s'adopravano a far fare il luogo chiesto così gentilmente. Alcuni davanti ai cavalli facevano ritirar le persone, con buone parole, con un mettere le mani sui petti, con certe spinte soavi: - in là, via, un po' di luogo, signori -; alcuni facevan lo stesso dalle due parti della carrozza, perché potesse passare senza arrotar piedi, né ammaccar mostacci; che, oltre il male delle persone, sarebbe stato porre a un gran repentaglio l'auge d'Antonio Ferrer. Some in front of the horses made people step back, using kind words, placing their hands on their chests, with gentle pushes: - move aside, make some room, gentlemen -; some did the same on both sides of the carriage, so it could pass without trampling feet or damaging pastries; because, in addition to harming people, it would have been putting Antonio Ferrer's carriage at great risk. Renzo, dopo essere stato qualche momento a vagheggiare quella decorosa vecchiezza, conturbata un po' dall'angustia, aggravata dalla fatica, ma animata dalla sollecitudine, abbellita, per dir così, dalla speranza di togliere un uomo all'angosce mortali, Renzo, dico, mise da parte ogni pensiero d'andarsene; e si risolvette d'aiutare Ferrer, e di non abbandonarlo, fin che non fosse ottenuto l'intento. Renzo, after spending some time admiring that dignified old age, disturbed a bit by anxiety, worsened by fatigue, but animated by urgency, adorned, so to speak, by the hope of relieving a man from mortal anguish, Renzo, I say, set aside any thought of leaving; and resolved to help Ferrer, and not to abandon him until the goal was achieved. Detto fatto, si mise con gli altri a far far largo; e non era certo dè meno attivi. True to his word, he joined the others in making way; and he was certainly no less active. Il largo si fece; - venite pure avanti, - diceva più d'uno al cocchiere, ritirandosi o andando a fargli un po' di strada più innanzi. -  Adelante, presto, con juicio , - gli disse anche il padrone; e la carrozza si mosse. - Forward, quickly, with judgment, - the master also told him; and the carriage moved. Ferrer, in mezzo ai saluti che scialacquava al pubblico in massa, ne faceva certi particolari di ringraziamento, con un sorriso d'intelligenza, a quelli che vedeva adoprarsi per lui: e di questi sorrisi ne toccò più d'uno a Renzo, il quale per verità se li meritava, e serviva in quel giorno il gran cancelliere meglio che non avrebbe potuto fare il più bravo dè suoi segretari. Ferrer, amidst the greetings he lavished on the mass public, made certain special thanks, with a knowing smile, to those he saw working for him: and Renzo received more than one of these smiles, which he truly deserved, serving the great chancellor better than even the best of his secretaries could have done. Al giovane montanaro invaghito di quella buona grazia, pareva quasi d'aver fatto amicizia con Antonio Ferrer. The young mountain dweller captivated by that good grace almost felt like he had made friends with Antonio Ferrer. La carrozza, una volta incamminata, seguitò poi, più o meno adagio, e non senza qualche altra fermatina. The carriage, once under way, continued on, more or less slowly, and not without a few more stops. Il tragitto non era forse più che un tiro di schioppo; ma riguardo al tempo impiegatovi, avrebbe potuto parere un viaggetto, anche a chi non avesse avuto la santa fretta di Ferrer. The journey was perhaps no more than a stone's throw away; but considering the time spent on it, it might have seemed like a little trip, even to those who weren't in Ferrer's holy haste. La gente si moveva, davanti e di dietro, a destra e a sinistra della carrozza, a guisa di cavalloni intorno a una nave che avanza nel forte della tempesta. People moved, in front and behind, to the right and left of the carriage, like breakers around a ship advancing in the thick of the storm. Più acuto, più scordato, più assordante di quello della tempesta era il frastono. Sharper, more out of tune, more deafening than that of the storm was the din. Ferrer, guardando ora da una parte, ora dall'altra; atteggiandosi e gestendo insieme, cercava d'intender qualche cosa, per accomodar le risposte al bisogno; voleva far alla meglio un po' di dialogo con quella brigata d'amici; ma la cosa era difficile, la più difficile forse che gli fosse ancora capitata, in tant'anni di gran-cancellierato. Ferrer, now looking from one side to the other; posturing and gesturing together, tried to understand something, to tailor the answers to the need; he wanted to have a little dialogue with that group of friends; but it was difficult, perhaps the most difficult he had ever faced, in many years as a high chancellor. Ogni tanto però, qualche parola, anche qualche frase, ripetuta da un crocchio nel suo passaggio, gli si faceva sentire, come lo scoppio d'un razzo più forte si fa sentire nell'immenso scoppiettìo d'un fuoco artifiziale. However, now and then, a word, even a phrase, repeated by a group as he passed by, could be heard by him, like the burst of a louder firework is heard in the immense crackling of a fireworks display. E lui, ora ingegnandosi di rispondere in modo soddisfacente a queste grida, ora dicendo a buon conto le parole che sapeva dover esser più accette, o che qualche necessità istantanea pareva richiedere, parlò anche lui per tutta la strada. And he, now endeavoring to respond satisfactorily to these exclamations, now speaking the words that he knew would be more welcome, or that some immediate necessity seemed to require, also talked all the way. - Sì, signori; pane, abbondanza. Lo condurrò io in prigione: sarà gastigato...  si es culpable . Sì, sì, comanderò io: il pane a buon mercato. Asi es ... così è, voglio dire: il re nostro signore non vuole che codesti fedelissimi vassalli patiscan la fame. That's right... so it is, I mean: our lord the king does not want these faithful vassals to suffer from hunger. Ox! Ox! ox! ox! guardaos : non si facciano male, signori. Be careful: don't hurt yourselves, gentlemen. Pedro' adelante con juicio . Pedro moves forward with judgment. Abbondanza, abbondanza. Abundance, abundance. Un po' di luogo, per carità. Pane, pane. In prigione, in prigione. Cosa? - domandava poi a uno che s'era buttato mezzo dentro lo sportello, a urlargli qualche suo consiglio o preghiera o applauso che fosse. - then he would ask someone who had half thrown himself into the door, to shout some advice, prayer, or applause at him. Ma costui, senza poter neppure ricevere il "cosa?" But this person, without even being able to receive the "what?" era stato tirato indietro da uno che lo vedeva lì lì per essere schiacciato da una rota. had been pulled back by someone who saw him just about to be crushed by a wheel. Con queste botte e risposte, tra le incessanti acclamazioni, tra qualche fremito anche d'opposizione, che si faceva sentire qua e là, ma era subito soffogato, ecco alla fine Ferrer arrivato alla casa, per opera principalmente di què buoni ausiliari. With these blows and responses, among the incessant cheers, with some opposition shivers here and there, but immediately stifled, finally Ferrer arrived at the house, mainly thanks to these good helpers. Gli altri che, come abbiam detto, eran già lì con le medesime buone intenzioni, avevano intanto lavorato a fare e a rifare un po' di piazza. The others, as we have said, were already there with the same good intentions, in the meantime had worked on making and remaking a bit of space. Prega, esorta, minaccia; pigia, ripigia, incalza di qua e di là, con quel raddoppiare di voglia, e con quel rinnovamento di forze che viene dal veder vicino il fine desiderato; gli era finalmente riuscito di divider la calca in due, e poi di spingere indietro le due calche; tanto che, tra la porta e la carrozza, che vi si fermò davanti, v'era un piccolo spazio voto. He prays, exhorts, threatens; presses, represses, chases here and there, with that doubling of desire, and with that renewal of forces that comes from seeing the desired end near; he had finally managed to divide the crowd in two, and then push back the two crowds; so that, between the door and the carriage, which stopped in front of it, there was a small empty space. Renzo, che, facendo un po' da battistrada, un po' da scorta, era arrivato con la carrozza, poté collocarsi in una di quelle due frontiere di benevoli, che facevano, nello stesso tempo, ala alla carrozza e argine alle due onde prementi di popolo. Renzo, who, acting as both a pathfinder and an escort, had arrived with the carriage, was able to position himself in one of those two frontiers of benevolent people, which at the same time, acted as a wing to the carriage and a barrier to the two pressing waves of people. E aiutando a rattenerne una con le poderose sue spalle, si trovò anche in un bel posto per poter vedere. And helping to hold one back with his powerful shoulders, he also found himself in a good spot to be able to see.

Ferrer mise un gran respiro, quando vide quella piazzetta libera, e la porta ancor chiusa. Ferrer took a deep breath when he saw that open square and the still closed door. Chiusa qui vuol dire non aperta; del resto i gangheri eran quasi sconficcati fuor dè pilastri: i battenti scheggiati, ammaccati, sforzati e scombaciati nel mezzo lasciavano veder fuori da un largo spiraglio un pezzo di catenaccio storto, allentato, e quasi divelto, che, se vogliam dir così, li teneva insieme. Closed here means not open; moreover, the hinges were almost detached from the pillars: the doors were chipped, dented, forced, and cracked in the middle, leaving a piece of a crooked, loose, and almost torn latch visible through a wide gap, which, if we may say so, held them together. Un galantuomo s'era affacciato a quel fesso, a gridar che aprissero; un altro spalancò in fretta lo sportello della carrozza: il vecchio mise fuori la testa, s'alzò, e afferrando con la destra il braccio di quel galantuomo, uscì, e scese sul predellino. A gentleman had appeared at that crack, shouting for them to open; another quickly opened the carriage door: the old man stuck his head out, got up, and grabbing the arm of that gentleman with his right hand, got out and stepped down onto the footboard. La folla, da una parte e dall'altra, stava tutta in punta di piedi per vedere: mille visi, mille barbe in aria: la curiosità e l'attenzione generale creò un momento di generale silenzio. The crowd, on either side, all stood on tiptoe to see: a thousand faces, a thousand beards in the air: curiosity and general attention created a moment of general silence. Ferrer, fermatosi quel momento sul predellino, diede un'occhiata in giro, salutò con un inchino la moltitudine, come da un pulpito, e messa la mano sinistra al petto, gridò: - pane e giustizia -; e franco, diritto, togato, scese in terra, tra l'acclamazioni che andavano alle stelle. Ferrer, stopping at that moment on the step, looked around, greeted the crowd with a bow, as from a pulpit, and putting his left hand on his chest, shouted: - bread and justice -; and frank, straight, in a toga, he descended to the ground, amid cheers that went to the stars. Intanto quelli di dentro avevano aperto, ossia avevan finito d'aprire, tirando via il catenaccio insieme con gli anelli già mezzi sconficcati, e allargando lo spiraglio, appena quanto bastava per fare entrare il desideratissimo ospite. Meanwhile, those inside had opened, or rather had finished opening, pulling away the bolt along with the already half-unfastened rings, and widening the crack, just enough to let the long-awaited guest in. - Presto, presto, - diceva lui: - aprite bene, ch'io possa entrare: e voi, da bravi, tenete indietro la gente; non mi lasciate venire addosso... per l'amor del cielo! - Quickly, quickly, - he said: - open wide, so that I can enter: and you, be good, hold back the people; don't let them come on top of me... for heaven's sake! Serbate un po' di largo per tra poco. Make some room because it will start soon. Ehi! Hey! ehi! hey! signori, un momento, - diceva poi ancora a quelli di dentro: - adagio con quel battente, lasciatemi passare: eh! le mie costole; vi raccomando le mie costole. Chiudete ora: no; eh! eh! la toga! la toga! - Sarebbe in fatti rimasta presa tra i battenti, se Ferrer non n'avesse ritirato con molta disinvoltura lo strascico, che disparve come la coda d'una serpe, che si rimbuca inseguita. - She would have remained trapped between the doors, if Ferrer had not casually pulled back the train, which disappeared like the tail of a snake that crawls back pursued. Riaccostati i battenti, furono anche riappuntellati alla meglio. The doors were closed again and roughly reinforced. Di fuori, quelli che s'eran costituiti guardia del corpo di Ferrer, lavoravano di spalle, di braccia e di grida, a mantener la piazza vota, pregando in cuor loro il Signore che lo facesse far presto. Outside, those who had appointed themselves as Ferrer's bodyguards worked with their backs, arms, and shouts to keep the square empty, silently praying to the Lord to make him hurry. - Presto, presto, - diceva anche Ferrer di dentro, sotto il portico, ai servitori, che gli si eran messi d'intorno ansanti, gridando: - sia benedetto! - Hurry, hurry, - Ferrer also said from inside, under the portico, to the servants who had surrounded him, panting, shouting: - blessed be! ah eccellenza! oh excellence! oh eccellenza! oh excellence! uh eccellenza!

- Presto, presto, - ripeteva Ferrer: - dov'è questo benedett'uomo? Il vicario scendeva le scale, mezzo strascicato e mezzo portato da altri suoi servitori, bianco come un panno lavato. The vicar descended the stairs, half dragging and half carried by his other servants, as white as a washed cloth. Quando vide il suo aiuto, mise un gran respiro; gli tornò il polso, gli scorse un po' di vita nelle gambe, un po' di colore sulle gote; e corse, come poté, verso Ferrer, dicendo: - sono nelle mani di Dio e di vostra eccellenza. When he saw his helper, he took a deep breath; his pulse returned, some life flowed back into his legs, some color returned to his cheeks; and he ran, as best he could, towards Ferrer, saying: - I am in God's hands and in your excellency's hands. Ma come uscir di qui? But how can we get out of here? Per tutto c'è gente che mi vuol morto. -  Venga usted con migo , e si faccia coraggio: qui fuori c'è la mia carrozza; presto, presto -. Lo prese per la mano, e lo condusse verso la porta, facendogli coraggio tuttavia; ma diceva intanto tra sé: " aqui està el busilis; Dios nos valga! " She took him by the hand and led him to the door, giving him courage nevertheless; but she said to herself in the meantime: "here is the moment of truth; God help us!" La porta s'apre; Ferrer esce il primo; l'altro dietro, rannicchiato, attaccato, incollato alla toga salvatrice, come un bambino alla sottana della mamma. The door opens; Ferrer comes out first; the other one, huddled behind, clinging, stuck to the lifesaving robe, like a child clinging to his mother's skirt. Quelli che avevan mantenuta la piazza vota, fanno ora, con un alzar di mani, di cappelli, come una rete, una nuvola, per sottrarre alla vista pericolosa della moltitudine il vicario; il quale entra il primo nella carrozza, e vi si rimpiatta in un angolo. Those who had kept the square empty now, with a raising of hands, of hats, like a net, a cloud, to shield the vicar from the dangerous sight of the crowd; who enters first in the carriage, and hides in a corner. Ferrer sale dopo; lo sportello vien chiuso. La moltitudine vide in confuso, riseppe, indovinò quel ch'era accaduto; e mandò un urlo d'applausi e d'imprecazioni. The crowd saw in confusion, understood, guessed what had happened; and sent a roar of applause and curses. La parte della strada che rimaneva da farsi, poteva parer la più difficile e la più pericolosa. The part of the road that remained to be done, could seem the most difficult and the most dangerous. Ma il voto pubblico era abbastanza spiegato per lasciar andare in prigione il vicario; e nel tempo della fermata, molti di quelli che avevano agevolato l'arrivo di Ferrer, s'eran tanto ingegnati a preparare e a mantener come una corsìa nel mezzo della folla, che la carrozza poté, questa seconda volta, andare un po' più lesta, e di seguito. But the public vote was clear enough to let the vicar go to prison; and during the stop, many of those who had facilitated Ferrer's arrival had so cleverly prepared and maintained a corridor in the middle of the crowd, that the carriage was able, this second time, to go a little faster, and subsequently. Di mano in mano che s'avanzava, le due folle rattenute dalle parti, si ricadevano addosso e si rimischiavano, dietro a quella. As they advanced, the two crowds held back by the sides fell onto each other and mixed behind them. Ferrer, appena seduto, s'era chinato per avvertire il vicario, che stesse ben rincantucciato nel fondo, e non si facesse vedere, per l'amor del cielo; ma l'avvertimento era superfluo. Ferrer, once seated, had leaned over to warn the vicar to stay well hidden in the background and not to be seen, for heaven's sake, but the warning was unnecessary. Lui, in vece, bisognava che si facesse vedere, per occupare e attirare a sé tutta l'attenzione del pubblico. Instead, he had to be seen in order to occupy and attract all the public's attention to himself. E per tutta questa gita, come nella prima, fece al mutabile uditorio un discorso, il più continuo nel tempo, e il più sconnesso nel senso, che fosse mai; interrompendolo però ogni tanto con qualche parolina spagnola, che in fretta in fretta si voltava a bisbigliar nell'orecchio del suo acquattato compagno. And for all this journey, as in the first one, he made a speech to the changeable audience, the most continuous in time, and the most disjointed in sense, that ever was; interrupting it every now and then with some Spanish words, which quickly whispered in the ear of his crouched companion. - Sì, signori; pane e giustizia: in castello, in prigione, sotto la mia guardia. - Yes, gentlemen; bread and justice: in the castle, in prison, under my guard. Grazie, grazie, grazie tante. Thank you, thank you, thank you very much. No, no: non iscapperà. No, no: it will not escape. Por ablandarlos . To soften them. E troppo giusto; s'esaminerà, si vedrà. It is too fair; it will be examined, it will be seen. Anch'io voglio bene a lor signori. I also love those gentlemen. Un gastigo severo. A severe punishment. Esto lo digo por su bien . I say this for your own good. Una meta giusta, una meta onesta, e gastigo agli affamatori. A just goal, an honest goal, and punishment for the hungry. Si tirin da parte, di grazia. Step aside, please. Sì, sì; io sono un galantuomo, amico del popolo. Yes, yes; I am a gentleman, a friend of the people. Sarà gastigato: è vero, è un birbante, uno scellerato. Perdone, usted . La passerà male, la passerà male...  si es culpable . Sì, sì, li faremo rigar diritto i fornai. Yes, yes, we will make the bakers line up straight. Viva il re, e i buoni milanesi, suoi fedelissimi vassalli! Long live the king, and the good Milanese, his most loyal vassals! Sta fresco, sta fresco. Cool, cool. Animo; estamos ya quasi fuera .

Avevano in fatti attraversata la maggior calca, e già eran vicini a uscir al largo, del tutto. Lì Ferrer, mentre cominciava a dare un po' di riposo a' suoi polmoni, vide il soccorso di Pisa, què soldati spagnoli, che però sulla fine non erano stati affatto inutili, giacché sostenuti e diretti da qualche cittadino, avevano cooperato a mandare in pace un po' di gente, e a tenere il passo libero all'ultima uscita. There Ferrer, as he began to give his lungs a little rest, saw the help from Pisa, those Spanish soldiers, who however in the end had not been useless at all, since supported and guided by some citizen, had helped to bring a little peace, and to keep the way clear for the last exit. All'arrivar della carrozza, fecero ala, e presentaron l'arme al gran cancelliere, il quale fece anche qui un saluto a destra, un saluto a sinistra; e all'ufiziale, che venne più vicino a fargli il suo, disse, accompagnando le parole con un cenno della destra: -  beso a usted las manos -: parole che l'ufiziale intese per quel che volevano dir realmente, cioè: m'avete dato un bell'aiuto! Upon the arrival of the carriage, they formed a line, and presented arms to the grand chancellor, who also greeted here to the right, greeted to the left; and to the officer, who came closer to make his, said, accompanying the words with a gesture of the right: - beso a usted las manos -: words that the officer understood for what they really meant, that is: you have given me a great help! In risposta, fece un altro saluto, e si ristrinse nelle spalle. In response, he made another salute, and shrugged. Era veramente il caso di dire:  cedant arma togae ; ma Ferrer non aveva in quel momento la testa a citazioni: e del resto sarebbero state parole buttate via, perché l'ufiziale non intendeva il latino. A Pedro, nel passar tra quelle due file di micheletti, tra què moschetti così rispettosamente alzati, gli tornò in petto il cuore antico. As Pedro passed between those two rows of musketeers, with those muskets raised so respectfully, his ancient heart welled up within him. Si riebbe affatto dallo sbalordimento, si rammentò chi era, e chi conduceva; e gridando: - ohe! He fully recovered from the astonishment, remembered who he was and who he was leading; and shouting: -hey! ohe! hey!

- senz'aggiunta d'altre cerimonie, alla gente ormai rada abbastanza per poter esser trattata così, e sferzando i cavalli, fece loro prender la rincorsa verso il castello. - without further ceremony, to the now sparse enough people to be treated like that, and whipping the horses, he had them start running towards the castle. -  Levantesè levantese; estàmos ya fuera , - disse Ferrer al vicario; il quale, rassicurato dal cessar delle grida, e dal rapido moto della carrozza, e da quelle parole, si svolse, si sgruppò, s'alzò; e riavutosi alquanto, cominciò a render grazie, grazie e grazie al suo liberatore. - Get up, get up; we are already outside, - Ferrer said to the vicar; who, reassured by the cessation of the shouts, and by the rapid movement of the carriage, and by those words, unfolded, stood up, rose; and after recoiling somewhat, began to give thanks, thanks and thanks to his liberator. Questi, dopo essersi condoluto con lui del pericolo e rallegrato della salvezza: - ah! After sympathizing with him about the danger and rejoicing in his safety, he said: - Ah! - esclamò, battendo la mano sulla sua zucca monda, -  que dirà de esto su excelencia , che ha già tanto la luna a rovescio, per quel maledetto Casale, che non vuole arrendersi? - he exclaimed, hitting his hand on his bald head, - what will his excellence say about this, who already has the moon upside down, because of that cursed Casale, which refuses to surrender? Que dirà el conde duque , che piglia ombra se una foglia fa più rumore del solito? What will the count duke say, who takes offense if a leaf makes more noise than usual? Que dirà el rey nuestro señor , che pur qualche cosa bisognerà che venga a risapere d'un fracasso così? What will our lord king say, that something will have to be known about such a failure? E sarà poi finito? Dios lo sabe . - Ah! per me, non voglio più impicciarmene, - diceva il vicario: - me ne chiamo fuori; rassegno la mia carica nelle mani di vostra eccellenza, e vo a vivere in una grotta, sur una montagna, a far l'eremita, lontano, lontano da questa gente bestiale. for me, I no longer want to get involved, - said the vicar: - I'm out; I resign my position into the hands of your excellency, and I go to live in a cave, on a mountain, to be a hermit, far, far away from these beastly people. -  Usted  farà quello che sarà più conveniente  por el servicio de su magestad , - rispose gravemente il gran cancelliere. - You will do what is most convenient for the service of his majesty, - replied the grand chancellor gravely.

- Sua maestà non vorrà la mia morte, - replicava il vicario: - in una grotta, in una grotta; lontano da costoro. - His majesty will not want my death, - the vicar replied: - in a cave, in a cave; far away from these people.

Che avvenisse poi di questo suo proponimento non lo dice il nostro autore, il quale, dopo avere accompagnato il pover'uomo in castello, non fa più menzione dè fatti suoi. What happened next with this intention of his is not mentioned by our author, who, after accompanying the poor man to the castle, does not mention his actions anymore.