×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

Podcast Italiano - Intermedio (Intermediate), #18 - I parcheggiatori abusivi

#18 - I parcheggiatori abusivi

Ciao a tutti e benvenuti su Podcast Italiano!

Io mi chiamo Davide e in questo episodio di livello intermedio – scritto da Erika ma letto da me – vi parlerò di una figura italiana molto fokloristica, quella del parcheggiatore. Su podcastitaliano.com troverete la trascrizione dell'episodio con la trascrizione delle parole più difficili in inglese. Cominciamo!

Parcheggiare nelle grandi città italiane è sempre un problema: non ci sono mai abbastanza parcheggi, tanti sono a pagamento, è difficilissimo trovare un posto libero. Cercare parcheggio, magari nel traffico, magari quando siamo in ritardo, è spesso un'operazione stressante. Come se tutto questo non bastasse, molte volte bisogna anche preoccuparsi dei parcheggiatori abusivi.

Chi sono i parcheggiatori abusivi, dite? Sono dei soggetti, solitamente uomini, che in maniera illegale hanno fatto dei parcheggi la loro fonte di guadagno.

Queste persone “lavorano”, per così dire, in parcheggi molto trafficati, vicino a luoghi molto frequentati, come il centro città, gli stadi, gli ospedali. In pratica “sorvegliano” una determinata area di parcheggi e segnalano i posti liberi, facendo gesti agli autisti per indicare i parcheggi vuoti.

Insomma, il loro compito è quello di aiutare gli automobilisti a trovare parcheggio con più rapidità.

Dopodiché, chiedono una “ricompensa” per l'aiuto fornito (= dato, offerto), di solito qualche moneta.

Chi parcheggia in un posto che gli è stato indicato da un parcheggiatore, si sente obbligato da una legge non scritta a dargli dei soldi. E questo non tanto per ringraziarlo dell'aiuto, dato che molto spesso i parcheggiatori segnalano posti che sarebbero ben evidenti anche senza il loro intervento. Secondo la legge non scritta, o meglio, il ricatto non scritto, non pagare un parcheggiatore significa mettere a rischio la propria auto: una volta andati via, la macchina resta nelle grinfie del parcheggiatore, che se è arrabbiato perché non ha ricevuto il denaro richiesto, può danneggiarla per vendicarsi.

Quindi, molto spesso, pur di parcheggiare e di non rischiare danni alla propria auto, si da qualche moneta al parcheggiatore: meglio dare 50 centesimi a lui che dover pagare centinaia di euro per riparare l'auto.

Questa pratica, sebbene sia illegale, è veramente molto diffusa.

A Torino, per esempio, c'è un parcheggiatore che è diventato ormai una personalità e che lavora nella stessa piazza da più di vent'anni. Tutti lo conoscono e alcuni gli lasciano addirittura le chiavi della propria auto, fidandosi ciecamente di lui. Persino il giornale La Stampa, uno dei giornali italiani più diffusi, gli ha dedicato un articolo. Ovviamente la polizia sa della sua esistenza e gli ha anche fatto delle multe, ma lui continua imperterrito la sua attività. Per fortuna però, non ricatta le persone e anzi, sorveglia le auto.

Ma aldilà della simpatia che può suscitare un personaggio come lui, l'attività dei parcheggiatori rimane un'attività abusiva, quindi non prevista dalla legge. Queste persone riescono a guadagnare denaro tramite il ricatto, e su questo denaro ovviamente non pagano alcun tipo di tassa.

È molto frustrante dover pagare una persona per un servizio di fatto inutile, solo per paura di subire la sua vendetta. Se dovete parcheggiare in Italia e vedete qualcuno che vi segnala con ampi gesti dove andare, cercate di evitarlo: probabilmente è un parcheggiatore. Non pagandolo, rischierete di trovare la macchina rigata o danneggiata, pagandolo finanzierete un'attività illegale.

In questi casi, la cosa migliore è, con un po' di pazienza e un po' di fortuna, trovare un altro parcheggio, senza parcheggiatori in vista e senza rischi.

Nel vostro paese esistono i parcheggiatori abusivi? Pensate che questa attività sia da punire o che tutto sommato non faccia male a nessuno, dato che si tratta di piccole somme di denaro? Fateci sapere il vostro parere!

Grazie ad Erika per aver scritto questo testo. Se vi è piaciuto l'episodio lasciate per favore una recensione su [Apple Podcast. ](https://itunes.apple.com/us/podcast/podcast-italiano/id1163599279?mt=2) Questo aiuterebbe altre persone a trovare Podcast Italiano. Sapete inoltre che siamo su Spotify? Se ascoltate podcast lì, beh, ci siamo anche noi. Grazie ancora per l'ascolto. Alla prossima!

Ciao


#18 - I parcheggiatori abusivi #18 - Illegale Parkwächter # 18 - The illegal parking attendants #18 - Aparcacoches ilegales #18 - Les gardiens de parking illégaux #18位 違法駐車の係員 #18 - Funcionários do estacionamento ilegal #18 - Olagliga parkeringsvakter

Ciao a tutti e benvenuti su Podcast Italiano! Hallo und herzlich willkommen zum italienischen Podcast! Hello everyone and welcome to Italian Podcast!

Io mi chiamo Davide e in questo episodio di livello intermedio – scritto da Erika ma letto da me – vi parlerò di una figura italiana molto fokloristica, quella del parcheggiatore. Mein Name ist Davide und in dieser Folge für Fortgeschrittene - geschrieben von Erika, aber gelesen von mir - erzähle ich euch von einer sehr fokloristischen italienischen Figur, nämlich dem Parkwächter. My name is Davide and in this intermediate level episode - written by Erika but read by me - I will tell you about a very fokloristic Italian figure, that of the parking attendant. Su podcastitaliano.com troverete la trascrizione dell'episodio con la trascrizione delle parole più difficili in inglese. Auf podcastitaliano.com finden Sie das Transkript der Episode mit der Transkription der schwierigsten Wörter auf Englisch. On podcastitaliano.com you will find the transcript of the episode with the transcription of the most difficult words in English. Cominciamo! Let's start!

Parcheggiare nelle grandi città italiane è sempre un problema: non ci sono mai abbastanza parcheggi, tanti sono a pagamento, è difficilissimo trovare un posto libero. Das Parken in italienischen Großstädten ist immer ein Problem: Es gibt nie genug Parkplätze, viele sind gebührenpflichtig und es ist sehr schwierig, einen freien Platz zu finden. Parking in large Italian cities is always a problem: there are never enough parking spaces, many are paid, it is very difficult to find a free space. Cercare parcheggio, magari nel traffico, magari quando siamo in ritardo, è spesso un'operazione stressante. Die Suche nach einem Parkplatz, vielleicht im Stau, vielleicht wenn wir spät dran sind, ist oft eine stressige Aufgabe. Looking for parking, perhaps in traffic, perhaps when we are late, is often a stressful operation. Een parkeerplaats zoeken, misschien in het verkeer, misschien als we te laat zijn, is vaak een stressvolle operatie. Come se tutto questo non bastasse, molte volte bisogna anche preoccuparsi dei parcheggiatori abusivi. Und als ob das alles noch nicht genug wäre, muss man sich oft auch noch über Falschparker ärgern. As if all this were not enough, many times you also have to worry about abusive parking attendants.

Chi sono i parcheggiatori abusivi, dite? Wer sind die Falschparker, fragen Sie? Who are the illegal parking attendants, you say? Sono dei soggetti, solitamente uomini, che in maniera illegale hanno fatto dei parcheggi la loro fonte di guadagno. Es sind Untertanen, meist Männer, die das Parken illegal zu ihrer Einnahmequelle gemacht haben. They are subjects, usually men, who illegally made parking their source of income. Het zijn onderdanen, meestal mannen, die illegaal parkeren tot hun bron van inkomsten hebben gemaakt.

Queste persone “lavorano”, per così dire, in parcheggi molto trafficati, vicino a luoghi molto frequentati, come il centro città, gli stadi, gli ospedali. Diese Menschen "arbeiten" sozusagen auf belebten Parkplätzen, in der Nähe von belebten Orten wie Stadtzentren, Stadien und Krankenhäusern. These people "work", so to speak, in heavily trafficked parking lots, near very busy places, such as the city center, stadiums, hospitals. In pratica “sorvegliano” una determinata area di parcheggi e segnalano i posti liberi, facendo gesti agli autisti per indicare i parcheggi vuoti. In der Praxis "bewachen" sie einen bestimmten Parkplatz und signalisieren den Autofahrern durch Gesten, dass ein Parkplatz frei ist. In practice, they "monitor" a certain parking area and indicate the free spaces, making gestures to the drivers to indicate empty parking spaces.

Insomma, il loro compito è quello di aiutare gli automobilisti a trovare parcheggio con più rapidità. Kurz gesagt, ihre Aufgabe ist es, Autofahrern zu helfen, schneller einen Parkplatz zu finden. In short, their job is to help drivers find parking more quickly.

Dopodiché, chiedono una “ricompensa” per l'aiuto fornito (= dato, offerto), di solito qualche moneta. Anschließend bitten sie um eine "Belohnung" für die geleistete (= gegebene, angebotene) Hilfe, in der Regel einige Münzen. After that, they ask for a "reward" for the help provided (= given, offered), usually some coins.

Chi parcheggia in un posto che gli è stato indicato da un parcheggiatore, si sente obbligato da una legge non scritta a dargli dei soldi. Wer auf einem Platz parkt, auf den ihn ein Parkwächter hingewiesen hat, fühlt sich nach einem ungeschriebenen Gesetz verpflichtet, ihm Geld zu geben. Anyone who parks in a place that has been indicated to him by a valet, feels obliged by an unwritten law to give him money. E questo non tanto per ringraziarlo dell'aiuto, dato che molto spesso i parcheggiatori segnalano posti che sarebbero ben evidenti anche senza il loro intervento. Dabei geht es nicht so sehr darum, ihnen für ihre Hilfe zu danken, denn sehr oft weisen Parkwächter auf Stellen hin, die auch ohne ihre Hilfe offensichtlich wären. And this is not so much to thank him for the help, since very often the parking attendants indicate places that would be evident even without their intervention. Secondo la legge non scritta, o meglio, il ricatto non scritto, non pagare un parcheggiatore significa mettere a rischio la propria auto: una volta andati via, la macchina resta nelle grinfie del parcheggiatore, che se è arrabbiato perché non ha ricevuto il denaro richiesto, può danneggiarla per vendicarsi. Nach dem ungeschriebenen Gesetz, oder besser gesagt, der ungeschriebenen Erpressung, bedeutet die Nichtbezahlung eines Parkwächters, dass man sein Auto aufs Spiel setzt: Ist das Auto einmal weg, bleibt es in den Händen des Parkwächters, der es aus Rache beschädigen kann, wenn er verärgert ist, weil er das geforderte Geld nicht erhalten hat. According to the unwritten law, or rather, the unwritten blackmail, not paying a parking attendant means putting your car at risk: once you leave, the car remains in the clutches of the parking attendant, who if he is angry because he has not received the requested money. , he can harm her to take revenge.

Quindi, molto spesso, pur di parcheggiare e di non rischiare danni alla propria auto, si da qualche moneta al parcheggiatore: meglio dare 50 centesimi a lui che dover pagare centinaia di euro per riparare l'auto. Um zu parken und nicht zu riskieren, dass das eigene Auto beschädigt wird, gibt man dem Parkwächter oft ein paar Münzen: Lieber 50 Cent, als Hunderte von Euro für die Reparatur des Wagens zu bezahlen. So, very often, in order to park and not risk damage to your car, you give a few coins to the valet: better to give him 50 cents than having to pay hundreds of euros to repair the car.

Questa pratica, sebbene sia illegale, è veramente molto diffusa. Diese Praxis ist zwar illegal, aber sehr verbreitet. This practice, although illegal, is very widespread.

A Torino, per esempio, c'è un parcheggiatore che è diventato ormai una personalità e che lavora nella stessa piazza da più di vent'anni. In Turin gibt es zum Beispiel einen Parkplatzwächter, der zu einer Persönlichkeit geworden ist und seit mehr als 20 Jahren auf demselben Platz arbeitet. In Turin, for example, there is a parking attendant who has now become a personality and who has been working in the same square for more than twenty years. Tutti lo conoscono e alcuni gli lasciano addirittura le chiavi della propria auto, fidandosi ciecamente di lui. Jeder kennt ihn, und manche überlassen ihm sogar ihre Autoschlüssel, weil sie ihm blindlings vertrauen. Everyone knows him and some even leave him the keys to their car, blindly trusting him. Persino il giornale La Stampa, uno dei giornali italiani più diffusi, gli ha dedicato un articolo. Sogar die Zeitung La Stampa, eine der beliebtesten Zeitungen Italiens, widmete ihm einen Artikel. Even the newspaper La Stampa, one of the most popular Italian newspapers, dedicated an article to him. Ovviamente la polizia sa della sua esistenza e gli ha anche fatto delle multe, ma lui continua imperterrito la sua attività. Natürlich weiß die Polizei von seiner Existenz und hat ihm sogar schon Geldstrafen auferlegt, aber er macht unbeirrt weiter. Obviously the police know of his existence and have even fined him, but he continues his activity undeterred. Per fortuna però, non ricatta le persone e anzi, sorveglia le auto. Zum Glück erpresst er aber keine Leute, sondern bewacht die Autos. Fortunately, however, he does not blackmail people and indeed, guards cars.

Ma aldilà della simpatia che può suscitare un personaggio come lui, l'attività dei parcheggiatori rimane un'attività abusiva, quindi non prevista dalla legge. Aber abgesehen von der Sympathie, die eine Figur wie er erwecken kann, bleibt die Tätigkeit von Parkwächtern eine illegale Tätigkeit und fällt daher nicht unter das Gesetz. But beyond the sympathy that can arouse a character like him, the activity of parking attendants remains an abusive activity, therefore not required by law. Queste persone riescono a guadagnare denaro tramite il ricatto, e su questo denaro ovviamente non pagano alcun tipo di tassa. Diese Leute schaffen es, durch Erpressung Geld zu verdienen, und auf dieses Geld zahlen sie natürlich keine Steuern.

È molto frustrante dover pagare una persona per un servizio di fatto inutile, solo per paura di subire la sua vendetta. Es ist sehr frustrierend, eine Person für eine de facto nutzlose Dienstleistung bezahlen zu müssen, nur weil man Angst hat, dass sie sich rächt. Se dovete parcheggiare in Italia e vedete qualcuno che vi segnala con ampi gesti dove andare, cercate di evitarlo: probabilmente è un parcheggiatore. Wenn Sie in Italien parken müssen und jemanden sehen, der Ihnen mit großen Gesten signalisiert, wohin Sie gehen sollen, versuchen Sie, ihn zu meiden: Er ist wahrscheinlich ein Parkwächter. If you have to park in Italy and you see someone signaling with broad gestures where to go, try to avoid him: he is probably a valet. Non pagandolo, rischierete di trovare la macchina rigata o danneggiata, pagandolo finanzierete un'attività illegale. Wenn Sie sie nicht bezahlen, riskieren Sie, dass Ihr Auto zerkratzt oder beschädigt wird; wenn Sie sie bezahlen, finanzieren Sie eine illegale Aktivität.

In questi casi, la cosa migliore è, con un po' di pazienza e un po' di fortuna, trovare un altro parcheggio, senza parcheggiatori in vista e senza rischi. In solchen Fällen ist es am besten, mit ein wenig Geduld und Glück einen anderen Parkplatz zu finden, ohne dass ein Parkwächter in Sicht ist und ohne Risiko.

Nel vostro paese esistono i parcheggiatori abusivi? Gibt es in Ihrem Land illegale Parkwächter? Pensate che questa attività sia da punire o che tutto sommato non faccia male a nessuno, dato che si tratta di piccole somme di denaro? Sind Sie der Meinung, dass diese Tätigkeit bestraft werden sollte oder dass sie im Großen und Ganzen niemandem schadet, da es sich um kleine Geldbeträge handelt? Do you think this activity is to be punished or that all in all it does no harm to anyone, given that it involves small amounts of money? Fateci sapere il vostro parere! Let us know your opinion!

Grazie ad Erika per aver scritto questo testo. Se vi è piaciuto l'episodio lasciate per favore una recensione su [Apple Podcast. ](https://itunes.apple.com/us/podcast/podcast-italiano/id1163599279?mt=2) Questo aiuterebbe altre persone a trovare Podcast Italiano. Sapete inoltre che siamo su Spotify? Do you also know that we are on Spotify? Se ascoltate podcast lì, beh, ci siamo anche noi. Grazie ancora per l'ascolto. Alla prossima!

Ciao