×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

Piccola Storia dell'Italiano - RAI Cultura, Gli anni della censura: il Fascismo e la lingua italiana

Gli anni della censura: il Fascismo e la lingua italiana

Oggi Fela ci ha raccontato che durante il regime fascista non ci si poteva dare del lei. A che cosa si riferiva? Dal 1922 al 1943 in Italia non c'è stata la democrazia. Benito Mussolini ha sostituito il sistema democratico con una dittatura: il fascismo.

Durante questo periodo, il fascismo ha impedito in tutti i modi l'uso delle parole straniere nella lingua italiana, per esempio ha vietato l'uso delle parole straniere nelle insegne dei negozi, nella pubblicità, nei nomi delle strade e in quelli degli alberghi.

Una delle parole più usate durante la dittatura è stata sicuramente duce, un termine che in latino, al tempo degli antichi romani, significava capo, condottiero, e che gli italiani dovevano usare per indicare Benito Mussolini. Nel 1938 i fascisti hanno anche vietato l'uso del lei.

Le persone non potevano più darsi del lei: dovevano usare il voi. Cioè invece di dire “Lei, signora, come sta?” dovevano dire “Voi, signora, come state?”.

Ma gli aspetti più gravi sono stati altri. Per prima cosa, il regime fascista ha impedito in tutti i modi l'uso dei dialetti.

Poi, ha perseguitato le minoranze linguistiche, cioè gli italiani che parlavano altre lingue, come per esempio quelli che parlavano il tedesco in Alto Adige o lo sloveno nella Venezia Giulia.

Dopo la fine della seconda guerra mondiale, insieme alla democrazia, in Italia sono tornate tutte le libertà, compresa la libertà di usare le parole e le lingue che preferiamo.


Gli anni della censura: il Fascismo e la lingua italiana The years of censorship: Fascism and the Italian language Gli anni della censura: il Fascismo e la lingua italiana Sansür yılları: Faşizm ve İtalyan dili

Oggi Fela ci ha raccontato che durante il regime fascista non ci si poteva dare del lei. Heute erzählte uns Fela, dass wir uns während des faschistischen Regimes nicht selbst überlassen konnten. Today Fela told us that during the Fascist regime we could not give ourselves her. I dag fortalte Fela oss at under det fascistiske regimet kunne vi ikke kalle oss selv. Bugün Fela bize Faşist rejim sırasında kendimize onun adını veremeyeceğimizi söyledi. A che cosa si riferiva? Worauf bezog er sich? What was he referring to? Neye atıfta bulunuyordu? Dal 1922 al 1943 in Italia non c'è stata la democrazia. There was no democracy in Italy from 1922 to 1943. 1922'den 1943'e kadar İtalya'da demokrasi yoktu. Benito Mussolini ha sostituito il sistema democratico con una dittatura: il fascismo. Benito Mussolini replaced the democratic system with a dictatorship: fascism. Benito Mussolini, demokratik sistemi bir diktatörlükle değiştirdi: faşizm.

Durante questo periodo, il fascismo ha impedito in tutti i modi l'uso delle parole straniere nella lingua italiana, per esempio ha vietato l'uso delle parole straniere nelle insegne dei negozi, nella pubblicità, nei nomi delle strade e in quelli degli alberghi. During this period, fascism has prevented the use of foreign words in Italian in all ways, for example it has forbidden the use of foreign words in shop signs, advertising, street names and hotels. Bu dönemde faşizm, İtalyanca'da yabancı kelimelerin kullanılmasını her şekilde engelledi, örneğin mağaza tabelalarında, reklamlarda, sokak adlarında ve otel adlarında yabancı kelimelerin kullanılmasını yasakladı.

Una delle parole più usate durante la dittatura è stata sicuramente duce, un termine che in latino, al tempo degli antichi romani, significava capo, condottiero, e che gli italiani dovevano usare per indicare Benito Mussolini. One of the words most used during the dictatorship was certainly Duce, a term that in Latin, at the time of the ancient Romans, meant 'boss', 'condottiero', and that the Italians had to use to indicate Mussolini. Diktatörlük döneminde en çok kullanılan kelimelerden biri kuşkusuz duce idi; eski Romalılar zamanında Latince'de lider, lider anlamına gelen ve İtalyanların Benito Mussolini'yi belirtmek için kullanmak zorunda kaldıkları bir terim. Nel 1938 i fascisti hanno anche vietato l'uso del lei. In 1938 the fascists also prohibited the use of her. 1938'de faşistler lei kullanımını da yasakladılar.

Le persone non potevano più darsi del lei: dovevano usare il voi. People could no longer use her: they had to use you. İnsanlar artık kendilerine lei veremezlerdi: seni kullanmak zorunda kaldılar. Cioè invece di dire “Lei, signora, come sta?” dovevano dire “Voi, signora, come state?”. Instead of saying "you, madam, how are you?" They had to say "You, madam, how are you?". Yani “Siz hanımefendi nasılsınız?” demek yerine. "Siz hanımefendi, nasılsınız?" demek zorunda kaldılar.

Ma gli aspetti più gravi sono stati altri. But the most serious aspects were others. Ancak en ciddi yönler diğerleriydi. Per prima cosa, il regime fascista ha impedito in tutti i modi l'uso dei dialetti. First of all, the fascist regime has prevented the use of dialects in all ways. Birincisi, faşist rejim lehçelerin kullanımını her şekilde engelledi.

Poi, ha perseguitato le minoranze linguistiche, cioè gli italiani che parlavano altre lingue, come per esempio quelli che parlavano il tedesco in Alto Adige o lo sloveno nella Venezia Giulia. Dann verfolgte er sprachliche Minderheiten, dh Italiener, die andere Sprachen sprachen, wie diejenigen, die Deutsch in Südtirol oder Slowenisch in Venezia Giulia sprachen. Then he persecuted linguistic minorities, that is Italians who spoke other languages, such as those who spoke German in Alto Adige or Slovenian in Venezia Giulia. Ardından, dilsel azınlıklara, yani Alto Adige'de Almanca veya Venezia Giulia'da Slovence konuşanlar gibi diğer dilleri konuşan İtalyanlara zulmetti.

Dopo la fine della seconda guerra mondiale, insieme alla democrazia, in Italia sono tornate tutte le libertà, compresa la libertà di usare le parole e le lingue che preferiamo. Nach dem Ende des Zweiten Weltkriegs sind zusammen mit der Demokratie alle Freiheiten nach Italien zurückgekehrt, einschließlich der Freiheit, die von uns bevorzugten Wörter und Sprachen zu verwenden. After the end of the Second World War, along with democracy, all freedoms returned to Italy, including the freedom to use the words and languages we prefer. İkinci Dünya Savaşı'nın sona ermesinden sonra, demokrasi ile birlikte, tercih ettiğimiz kelime ve dilleri kullanma özgürlüğü de dahil olmak üzere tüm özgürlükler İtalya'ya döndü.