image

Conversazioni fra Sabina e Michele, Sport estivi (Prima parte)

Michele: Ciao Sabina!

Sabina: Ciao Michele, come stai?

M. Bene, e tu?

S. Non c'è male. Un po' calduccio...

M. Eh, troppo caldo!

S. Volevamo il caldo ed è arrivato, hai visto?

M. Sì, però anche troppo!

S. Eh, ma non siamo mai contenti: se è freddo, perché è freddo; se è caldo, perché è caldo

M. Ma io son contento se è freddo!

S. Ma se è freddo, io no non sono tanto contenta!

M. Eh, ma io sì, eheh!

S. Eheheh! Che bello! Abbiamo opinioni molto divergenti…

M. Sì.

S. … però va bene così, siamo di tante teste, quindi… abbiamo tante opinioni, per cui è giusto che siano diverse una dall'altra.

M. Sì.

S. Tu che cosa fai con il caldo, proprio niente?

M. Cerco di stare in casa il più possibile, con l'aria condizionata perché andare fuori, anche solo a camminare sotto il sole, proprio mi uccide.

S. Beh, ma si può andare in piscina con questo caldo.

M. Ma noi non abbiamo una piscina così vicina, a portata di mano, poi lo sai che io non guido e sono anche pigro, tra l'altro.

S. Quindi non fai un po' di nuoto durante l'estate per rinfrescarti nelle giornate afose e calde.

M. No, al massimo faccio una doccia!

S. Ahahah!

M. Però quando ero più giovane, quando ero adolescente, ho fatto due anni di nuoto in piscina per… perché avevo spesso tosse, raffreddore… così… e mi ha aiutato molto a… a migliorare, insomma, le condizioni generali del corpo, dell'organismo.

S. Effettivamente il nuoto è uno sport molto completo.

M. Sì, è quello che di solito si consiglia ai ragazzini.

S. Infatti. Io i miei figli li ho portati in piscina che avevano quattro mesi: sembravano dei pesci.

M. Ah, però! Io, invece, ho dovuto aspettare un po', perché, quando ero piccolo, mi ricordo che mia mamma aveva provato a portarmi in piscina, ma ero testardo, ostinato e diverse volte mi ricordo che non ho proprio voluto entrare in acqua.

S. Bene.

M. E così ho dovuto aspettare un po', però poi ho imparato benino… non livelli eccezionali, però…

S. Ma basta quel poco per poter fare un po' di movimento qualche volta…

M. Sì.

S. … non è necessario essere campioni!

M. E tu, invece?

S. Io so nuotare, ho fatto parecchi anni nuoto, sono arrivata alla pre-agonistica, poi mi sono stancata, perché le ore di allenamento erano troppe e quindi non ce la facevo a studiare e stare quattro-cinque ore al giorno in piscina, per cui ho lasciato perdere. Però, insomma, me la cavo abbastanza a nuotare.

M. Sì.

S. Adesso lo faccio solo per divertimento, vado in piscina con i miei figli… a sguazzare, non a nuotare!

M. Però, peccato! Se avessi continuato, saresti potuta diventare un'altra Pellegrini.

S. Ma siccome non sono bella come lei, mi sta bene così!

M. Ma così avresti mostrato che si può essere brave anche senza essere delle miss.

S. Va beh, ma cosa vuoi, abbiamo un po' di differenza di età e quindi non avrebbero fatto i confronti, perché…

M. Appunto, saresti diventata famosa prima!

S. Mamma mia che bello, tanta fama! No, no, mi sta bene così. E poi fai qualche altro sport durante l'estate? È bello anche andare a cavalcare. Noi andiamo a cavalcare qualche volta.

M. No, io ho fatto un po' di cavallo quando ero… andavo alle elementari, ma poi è venuto fuori che avevo un'allergia, non so se al fieno o alla polvere. Insomma, quando andavo là, starnutivo in continuazione e allora abbiamo dovuto rinunciare. Ci andavo con mia mamma, che voleva anche lei imparare, perché ha sempre amato i cavalli, l'hanno sempre affascinata…

S. Certo.

M. … ma poi abbiamo dovuto lasciar perdere.

S. È bello fare trekking a cavallo, eh!

M. Immagino.

S. Specialmente qua nelle nostre zone, che abbiamo le colline con i boschi, sentieri dentro ai boschi…

M. Eh sì, qua invece, in città, si doveva fare solo al maneggio, insomma non è che sia neanche molto stimolante.

S. Io invece sono fortunata in questo senso perché facciamo anche le uscite notturne, per cui è molto entusiasmante, è molto… ti prende!

M. Eh, sì, immagino!

S. Ecco… e poi si forma quella fiducia cavaliere-cavallo che è molto rinomata, insomma, nell'ambiente.

M. Sì.

S. Quando si esce di notte, bisogna anche fidarsi del cavallo, perché lui ci vede e tu no.

M. Già.

S. Ecco, e quindi è bello, è simpatico. Poi, altri sport che si possono fare d'estate?

M. Uhm… divano?

S. Caspita, bello questo sport! Divano e tivù!

M. Sì.

S. … oppure LingQ sul cellulare!

M. Aha.

S. No?

M. Sì.

S. Va beh, insomma, non è proprio uno sport, non mi sembra questo uno sport!

M. Beh, insomma, si naviga il divano: come si naviga su internet, si naviga in mare, si naviga sul divano.

S. Tipo surf!

M. Sì.

S. Ahhh, ho capito!

M. E infatti, dopotutto, faccio Couchsurfing, e quindi mi calza a pennello!

S. Ti devi allenare, hai ragione, devi allenarti bene per riuscire bene!

M. Sì.

S. Senza allenamento non ci sono buoni risultati.

M. Eh, eh. Non so, cos'altro si fa d'estate? Chi vuole… chi può…

S. D'estate…

M. … e a chi piace, va al mare, ma noi qua abbiamo vicino solo un mare che, a parte non essere tanto bello, pulito, è sempre pienissimo di gente, e quindi a me e ai miei genitori non piace. A noi piace solo il mare calmo, cioè… non affollato, tranquillo, come c'è in Francia, infatti prossimamente andremo a stare, forse, in Bretagna, dove i miei genitori hanno comprato una casa.

S. Bello, caspita!

M. E là il mare è più bello, più attraente. Non è caldo come qua, però non è neanche così pieno di gente.



Want to learn a language?


Learn from this text and thousands like it on LingQ.

  • A vast library of audio lessons, all with matching text
  • Revolutionary learning tools
  • A global, interactive learning community.

Language learning online @ LingQ

Michele: Ciao Sabina!

Sabina: Ciao Michele, come stai?

M. Bene, e tu?

S. Non c'è male. Un po' calduccio...

M. Eh, troppo caldo!

S. Volevamo il caldo ed è arrivato, hai visto?

M. Sì, però anche troppo!

S. Eh, ma non siamo mai contenti: se è freddo, perché è freddo; se è caldo, perché è caldo

M. Ma io son contento se è freddo!

S. Ma se è freddo, io no non sono tanto contenta!

M. Eh, ma io sì, eheh!

S. Eheheh! Che bello! Abbiamo opinioni molto divergenti…

M. Sì.

S. … però va bene così, siamo di tante teste, quindi… abbiamo tante opinioni, per cui è giusto che siano diverse una dall'altra.

M. Sì.

S. Tu che cosa fai con il caldo, proprio niente?

M. Cerco di stare in casa il più possibile, con l'aria condizionata perché andare fuori, anche solo a camminare sotto il sole, proprio mi uccide.

S. Beh, ma si può andare in piscina con questo caldo.

M. Ma noi non abbiamo una piscina così vicina, a portata di mano, poi lo sai che io non guido e sono anche pigro, tra l'altro.

S. Quindi non fai un po' di nuoto durante l'estate per rinfrescarti nelle giornate afose e calde.

M. No, al massimo faccio una doccia!

S. Ahahah!

M. Però quando ero più giovane, quando ero adolescente, ho fatto due anni di nuoto in piscina per… perché avevo spesso tosse, raffreddore… così… e mi ha aiutato molto a… a migliorare, insomma, le condizioni generali del corpo, dell'organismo.

S. Effettivamente il nuoto è uno sport molto completo.

M. Sì, è quello che di solito si consiglia ai ragazzini.

S. Infatti. Io i miei figli li ho portati in piscina che avevano quattro mesi: sembravano dei pesci.

M. Ah, però! Io, invece, ho dovuto aspettare un po', perché, quando ero piccolo, mi ricordo che mia mamma aveva provato a portarmi in piscina, ma ero testardo, ostinato e diverse volte mi ricordo che non ho proprio voluto entrare in acqua.

S. Bene.

M. E così ho dovuto aspettare un po', però poi ho imparato benino… non livelli eccezionali, però…

S. Ma basta quel poco per poter fare un po' di movimento qualche volta…

M. Sì.

S. … non è necessario essere campioni!

M. E tu, invece?

S. Io so nuotare, ho fatto parecchi anni nuoto, sono arrivata alla pre-agonistica, poi mi sono stancata, perché le ore di allenamento erano troppe e quindi non ce la facevo a studiare e stare quattro-cinque ore al giorno in piscina, per cui ho lasciato perdere. Però, insomma, me la cavo abbastanza a nuotare.

M. Sì.

S. Adesso lo faccio solo per divertimento, vado in piscina con i miei figli… a sguazzare, non a nuotare!

M. Però, peccato! Se avessi continuato, saresti potuta diventare un'altra Pellegrini.

S. Ma siccome non sono bella come lei, mi sta bene così!

M. Ma così avresti mostrato che si può essere brave anche senza essere delle miss.

S. Va beh, ma cosa vuoi, abbiamo un po' di differenza di età e quindi non avrebbero fatto i confronti, perché…

M. Appunto, saresti diventata famosa prima!

S. Mamma mia che bello, tanta fama! No, no, mi sta bene così. E poi fai qualche altro sport durante l'estate? È bello anche andare a cavalcare. Noi andiamo a cavalcare qualche volta.

M. No, io ho fatto un po' di cavallo quando ero… andavo alle elementari, ma poi è venuto fuori che avevo un'allergia, non so se al fieno o alla polvere. Insomma, quando andavo là, starnutivo in continuazione e allora abbiamo dovuto rinunciare. Ci andavo con mia mamma, che voleva anche lei imparare, perché ha sempre amato i cavalli, l'hanno sempre affascinata…

S. Certo.

M. … ma poi abbiamo dovuto lasciar perdere.

S. È bello fare trekking a cavallo, eh!

M. Immagino.

S. Specialmente qua nelle nostre zone, che abbiamo le colline con i boschi, sentieri dentro ai boschi…

M. Eh sì, qua invece, in città, si doveva fare solo al maneggio, insomma non è che sia neanche molto stimolante.

S. Io invece sono fortunata in questo senso perché facciamo anche le uscite notturne, per cui è molto entusiasmante, è molto… ti prende!

M. Eh, sì, immagino!

S. Ecco… e poi si forma quella fiducia cavaliere-cavallo che è molto rinomata, insomma, nell'ambiente.

M. Sì.

S. Quando si esce di notte, bisogna anche fidarsi del cavallo, perché lui ci vede e tu no.

M. Già.

S. Ecco, e quindi è bello, è simpatico. Poi, altri sport che si possono fare d'estate?

M. Uhm… divano?

S. Caspita, bello questo sport! Divano e tivù!

M. Sì.

S. … oppure LingQ sul cellulare!

M. Aha.

S. No?

M. Sì.

S. Va beh, insomma, non è proprio uno sport, non mi sembra questo uno sport!

M. Beh, insomma, si naviga il divano: come si naviga su internet, si naviga in mare, si naviga sul divano.

S. Tipo surf!

M. Sì.

S. Ahhh, ho capito!

M. E infatti, dopotutto, faccio Couchsurfing, e quindi mi calza a pennello!

S. Ti devi allenare, hai ragione, devi allenarti bene per riuscire bene!

M. Sì.

S. Senza allenamento non ci sono buoni risultati.

M. Eh, eh. Non so, cos'altro si fa d'estate? Chi vuole… chi può…

S. D'estate…

M. … e a chi piace, va al mare, ma noi qua abbiamo vicino solo un mare che, a parte non essere tanto bello, pulito, è sempre pienissimo di gente, e quindi a me e ai miei genitori non piace. A noi piace solo il mare calmo, cioè… non affollato, tranquillo, come c'è in Francia, infatti prossimamente andremo a stare, forse, in Bretagna, dove i miei genitori hanno comprato una casa.

S. Bello, caspita!

M. E là il mare è più bello, più attraente. Non è caldo come qua, però non è neanche così pieno di gente.


×

We use cookies to help make LingQ better. By visiting the site, you agree to our cookie policy.