image

ItalianLingQ, #6 Giorgia e Daniela - Una festa di compleanno

Daniela: Ciao, Giorgia, come stai?

Giorgia: Oh, ciao Daniela, scusami ma ero concentrata a guardare le vetrine e non ti avevo visto.

Come mai sei qui al centro commerciale?

Daniela: Sono venuta qui per cercare qualche idea nuova….. 
Giorgia: Qualche idea nuova?

E di che tipo?

Daniela: Sai, tra qualche settimana sarà il compleanno di Gianni, mio marito, e volevo organizzargli una super festa.


Giorgia: Beh, in verità tutte le tue feste sono super! Ogni anno hai avuto sempre un’idea originale… Mi ricordo lo scorso anno, abbiamo fatto tutti finta di aver dimenticato che era il suo compleanno e Gianni c’era proprio rimasto male….

Daniela: E già, mi ricordo, si era pure andato a coricare presto, aveva un muso lungo.

Mamma mia che delusione! Quando all’improvviso si è reso conto che eravate tutti in camera da letto a fargli la sorpresa… Che ridere!
Giorgia: E quest’anno vuoi fargli un’altra delle tue sorprese?

Daniela: Si, ma vorrei organizzare qualcosa di diverso da quello che ho organizzati l’anno scorso.

Gli ho accennato che gli organizzerò una festa ma non sono stata esplicita. Sono stata piuttosto evasiva, non vorrei dirgli in anticipo cosa faremo esattamente…  
Giorgia: Beh, immagino che nella tua testa già frulli qualche idea geniale…

Daniela: Eh, magari….il problema è proprio questo!

Volevo organizzare qualcosa di sorprendente ma, figurati, nella mia testa, il vuoto più totale! Anzi, sai che ti dico? Ti andrebbe di venire a prendere un caffè? Magari una piccola pausa mi aiuterà a trovare qualche spunto.
Giorgia: Volentieri, andiamo pure. Al secondo piano c’è un piccolo bar dove servono anche dei pasticcini buonissimi e forse davanti ad un buon caffè troverai l’ispirazione.

Daniela: d’accordo, andiamo.


Giorgia: Andiamo. Spero in qualche modo di poterti essere utile. Se non altro ti farò compagnia.

Daniela: Accidenti, Giorgia, mi sento un po' in difficoltà, il tempo passa anzi,  sono rimasti solo pochi giorni….pensavo che, venendo in questo centro commerciale avrei trovato quell’idea in più…ma è stato un vero buco nell’acqua, un fiasco!


Giorgia: Dai, Daniela, non ti preoccupare, anche quest’anno organizzerai una delle tue magnifiche feste…

Daniela: Grazie per la fiducia…ma l’ispirazione continua ad essere nulla.

Non mi sembra che il caffè mi stia aiutando. L’unica idea che mi passa per la testa è la solita festa a base di amici, pizza, nutella e martini, trita e ritrita. Manca sempre quel non so che…Mah, sarà la stanchezza… 
Giorgia: Dai, non ti abbattere, ci sono qui io. Facciamo due passi…..

Daniela: Avevo pensato ad una cena mediterranea, siamo in Giugno e si trovano facilmente tutti i prodotti tipici del sud d’Italia.

Potremmo puntare tutto sui colori, il viola delle melanzane, il rosso dei pomodori, il bianco della mozzarella, il verde del basilico…….
Giorgia: potrebbe essere una splendida idea, poi tu potresti preparare un tavolo in giardino.

Daniela: E non solo, potrei chiedere ai nostri amici di scegliere un abbigliamento che in qualche modo riprenda i colori del menù, degli addobbi, dei fiori del giardino … 
Giorgia: così sarebbe una magnifica festa a tema: il Mediterraneo ed i suoi colori…..

Daniela: Bene, allora andiamo!

Andiamo a comperare tutto quello che può servire per addobbare il giardino e per apparecchiare la tavola. Intanto è già qualcosa.
Giorgia: Eh già Dovremmo scegliere il colore dei piatti.

Daniela: Si, hai proprio ragione, potremmo optare per il verde.

Il verde potrebbe essere il colore base e poi il resto delle posate, i tovaglioli e la tovaglia li potremmo prendere di tutte le sfumature del verde: verde bottiglia, verde acqua, verde salvia,… 
Giorgia: Bella idea!

Daniele: Giorgia, pensi che potrebbero esserci utili delle ciotole per la macedonia?

Giorgia: Eh, penso proprio di si.

Magari prendiamole giallo pesca, un bel contrasto con il verde scuro della tovaglia!

Daniela: dovrebbe essere tutto a posto…..non dovrebbe mancare proprio nulla, vero?


Giorgia: Si, mi pare di si, tutto a posto….No, ma che dico? In questa festa dovremmo pur bere..e i bicchieri?

Daniela: Oops.

Anche dei calici per il brindisi!
Giorgia: Che ne dici, li prendiamo con il gambo color oro?

Daniela: Carino… darà un tocco di magia…  
Giorgia: Bene, questa è fatta.

Pensiamo ora al menù. Pesce e verdura, che ne pensi?

Daniela: Splendido, ricordiamoci però che Carlo che è allergico ai crostacei.

Sarebbe meglio scartarli, sai, lui ne va pazzo e sarebbe una grande tentazione.
Giorgia: Si, si, tanto ci sono cos' tanti tipi di pesce in questo periodo che non sentiremo certo la mancanza dei crostacei..

Daniela: Ma siccome saremo in tanti potremmo scegliere un tipo di pesce che possa in qualche modo essere mangiato anche freddo, anzi, lo sai che ti dico?

tutta la cena sarà fredda così nessuno dovrà sacrificarsi in cucina e ci potremo godere tutti la magnifica serata.
Giorgia: Bene, allora potremmo preparare il tonno così come lo cucinano nel sud, in agrodolce, con cipolle e olive nere.

Daniela: Poi, senti, ma  a cos’altro potremmo pensare?

Ma dai, com’è che non ci avevo pensato prima? Se non ricordo male prepari degli involtini di pesce spada veramente unici, una vera prelibatezza. Mi vuoi aiutare in cucina? Così magari imparerò una volta per tutte a farli!
Giorgia: Certo, ne sarò proprio felice. La sera prima posso anche preparare la caponata. È un piatto tipico siciliano a base di melanzane, cipolla, capperi, olive verdi e sedano. Molto adatto ad una cena in piedi.

Daniela: Bene, è un’ottima idea.

Potremmo anche preparare una bella caprese, pomodoro, basilico e mozzarella, se è possibile mozzarella di bufala!
Giorgia: Sarà un trionfo di colori.

Daniela: Spero che a Gianni piaccia… 
Giorgia: Ma stai tranquilla, sarà una splendida cena.

Ma non stiamo dimenticando proprio nulla? Vediamo… il pesce, le verdure, la caprese,…

Daniela: Manca la frutta!


Giorgia: E già, ce ne eravamo proprio dimenticate. Dovremmo preparare una macedonia di frutta, e perché no anche una bella anguria fresca.

Daniela: Ci siamo.

È tutto a posto. Manca soltanto la torta con le 36 candeline.
Giorgia: 36 anni? Lo facevo un po' più giovane.

Daniela: E no, sono già 36!

E sulla torta troneggeranno tutte le candeline.
Giorgia: Ma che torta vuoi preparare?

Daniela: una millefoglie con la crema e il cioccolato.


Giorgia: E per finire……manca la sorpresa!

Daniela: Su questo ho già un’idea… Ti ricordi di Pierluigi?


Giorgia: Quello che passava il tempo a suonare la batteria nel garage dei suoi?

Daniela: Come no, proprio lui.

Adesso ha formato un gruppo che ha un discreto successo, fa musica rock, molto apprezzata. Alla fine della cena, quando Gianni avrà scartato tutti i regali, mentre gli amici faranno finta di andar via….
Giorgia: Già vedo la delusione nei suoi occhi ..,

Daniela: Ma che delusione!

Proprio allora Pierluigi e il suo gruppo cominceranno a suonare e noi potremo cominciare a ballare fino a tarda notte… 
Giorgia: Come vedi anche quest’anno le idee non ti sono mancate e, come al solito, vedrai, sarà una festa indimenticabile.

Daniela: indimenticabile veramente… 
Giorgia: e anche quest’anno Gianni avrà la sua fantastica sorpresa: la cena, tutti gli amici, la torta, tanti regali e…alla fine anche la musica con Pierluigi che farà proprio le scintille.

Sono sicura che ci divertiremo come matti.

 



Want to learn a language?


Learn from this text and thousands like it on LingQ.

  • A vast library of audio lessons, all with matching text
  • Revolutionary learning tools
  • A global, interactive learning community.

Language learning online @ LingQ

Daniela: Ciao, Giorgia, come stai?

Giorgia: Oh, ciao Daniela, scusami ma ero concentrata a guardare le vetrine e non ti avevo visto.

Come mai sei qui al centro commerciale?

Daniela: Sono venuta qui per cercare qualche idea nuova….. 
Giorgia: Qualche idea nuova?

E di che tipo?

Daniela: Sai, tra qualche settimana sarà il compleanno di Gianni, mio marito, e volevo organizzargli una super festa.


Giorgia: Beh, in verità tutte le tue feste sono super! Ogni anno hai avuto sempre un’idea originale… Mi ricordo lo scorso anno, abbiamo fatto tutti finta di aver dimenticato che era il suo compleanno e Gianni c’era proprio rimasto male….

Daniela: E già, mi ricordo, si era pure andato a coricare presto, aveva un muso lungo.

Mamma mia che delusione! Quando all’improvviso si è reso conto che eravate tutti in camera da letto a fargli la sorpresa… Che ridere!
Giorgia: E quest’anno vuoi fargli un’altra delle tue sorprese?

Daniela: Si, ma vorrei organizzare qualcosa di diverso da quello che ho organizzati l’anno scorso.

Gli ho accennato che gli organizzerò una festa ma non sono stata esplicita. Sono stata piuttosto evasiva, non vorrei dirgli in anticipo cosa faremo esattamente…  
Giorgia: Beh, immagino che nella tua testa già frulli qualche idea geniale…

Daniela: Eh, magari….il problema è proprio questo!

Volevo organizzare qualcosa di sorprendente ma, figurati, nella mia testa, il vuoto più totale! Anzi, sai che ti dico? Ti andrebbe di venire a prendere un caffè? Magari una piccola pausa mi aiuterà a trovare qualche spunto.
Giorgia: Volentieri, andiamo pure. Al secondo piano c’è un piccolo bar dove servono anche dei pasticcini buonissimi e forse davanti ad un buon caffè troverai l’ispirazione.

Daniela: d’accordo, andiamo.


Giorgia: Andiamo. Spero in qualche modo di poterti essere utile. Se non altro ti farò compagnia.

Daniela: Accidenti, Giorgia, mi sento un po' in difficoltà, il tempo passa anzi,  sono rimasti solo pochi giorni….pensavo che, venendo in questo centro commerciale avrei trovato quell’idea in più…ma è stato un vero buco nell’acqua, un fiasco!


Giorgia: Dai, Daniela, non ti preoccupare, anche quest’anno organizzerai una delle tue magnifiche feste…

Daniela: Grazie per la fiducia…ma l’ispirazione continua ad essere nulla.

Non mi sembra che il caffè mi stia aiutando. L’unica idea che mi passa per la testa è la solita festa a base di amici, pizza, nutella e martini, trita e ritrita. Manca sempre quel non so che…Mah, sarà la stanchezza… 
Giorgia: Dai, non ti abbattere, ci sono qui io. Facciamo due passi…..

Daniela: Avevo pensato ad una cena mediterranea, siamo in Giugno e si trovano facilmente tutti i prodotti tipici del sud d’Italia.

Potremmo puntare tutto sui colori, il viola delle melanzane, il rosso dei pomodori, il bianco della mozzarella, il verde del basilico…….
Giorgia: potrebbe essere una splendida idea, poi tu potresti preparare un tavolo in giardino.

Daniela: E non solo, potrei chiedere ai nostri amici di scegliere un abbigliamento che in qualche modo riprenda i colori del menù, degli addobbi, dei fiori del giardino … 
Giorgia: così sarebbe una magnifica festa a tema: il Mediterraneo ed i suoi colori…..

Daniela: Bene, allora andiamo!

Andiamo a comperare tutto quello che può servire per addobbare il giardino e per apparecchiare la tavola. Intanto è già qualcosa.
Giorgia: Eh già Dovremmo scegliere il colore dei piatti.

Daniela: Si, hai proprio ragione, potremmo optare per il verde.

Il verde potrebbe essere il colore base e poi il resto delle posate, i tovaglioli e la tovaglia li potremmo prendere di tutte le sfumature del verde: verde bottiglia, verde acqua, verde salvia,… 
Giorgia: Bella idea!

Daniele: Giorgia, pensi che potrebbero esserci utili delle ciotole per la macedonia?

Giorgia: Eh, penso proprio di si.

Magari prendiamole giallo pesca, un bel contrasto con il verde scuro della tovaglia!

Daniela: dovrebbe essere tutto a posto…..non dovrebbe mancare proprio nulla, vero?


Giorgia: Si, mi pare di si, tutto a posto….No, ma che dico? In questa festa dovremmo pur bere..e i bicchieri?

Daniela: Oops.

Anche dei calici per il brindisi!
Giorgia: Che ne dici, li prendiamo con il gambo color oro?

Daniela: Carino… darà un tocco di magia…  
Giorgia: Bene, questa è fatta.

Pensiamo ora al menù. Pesce e verdura, che ne pensi?

Daniela: Splendido, ricordiamoci però che Carlo che è allergico ai crostacei.

Sarebbe meglio scartarli, sai, lui ne va pazzo e sarebbe una grande tentazione.
Giorgia: Si, si, tanto ci sono cos' tanti tipi di pesce in questo periodo che non sentiremo certo la mancanza dei crostacei..

Daniela: Ma siccome saremo in tanti potremmo scegliere un tipo di pesce che possa in qualche modo essere mangiato anche freddo, anzi, lo sai che ti dico?

tutta la cena sarà fredda così nessuno dovrà sacrificarsi in cucina e ci potremo godere tutti la magnifica serata.
Giorgia: Bene, allora potremmo preparare il tonno così come lo cucinano nel sud, in agrodolce, con cipolle e olive nere.

Daniela: Poi, senti, ma  a cos’altro potremmo pensare?

Ma dai, com’è che non ci avevo pensato prima? Se non ricordo male prepari degli involtini di pesce spada veramente unici, una vera prelibatezza. Mi vuoi aiutare in cucina? Così magari imparerò una volta per tutte a farli!
Giorgia: Certo, ne sarò proprio felice. La sera prima posso anche preparare la caponata. È un piatto tipico siciliano a base di melanzane, cipolla, capperi, olive verdi e sedano. Molto adatto ad una cena in piedi.

Daniela: Bene, è un’ottima idea.

Potremmo anche preparare una bella caprese, pomodoro, basilico e mozzarella, se è possibile mozzarella di bufala!
Giorgia: Sarà un trionfo di colori.

Daniela: Spero che a Gianni piaccia… 
Giorgia: Ma stai tranquilla, sarà una splendida cena.

Ma non stiamo dimenticando proprio nulla? Vediamo… il pesce, le verdure, la caprese,…

Daniela: Manca la frutta!


Giorgia: E già, ce ne eravamo proprio dimenticate. Dovremmo preparare una macedonia di frutta, e perché no anche una bella anguria fresca.

Daniela: Ci siamo.

È tutto a posto. Manca soltanto la torta con le 36 candeline.
Giorgia: 36 anni? Lo facevo un po' più giovane.

Daniela: E no, sono già 36!

E sulla torta troneggeranno tutte le candeline.
Giorgia: Ma che torta vuoi preparare?

Daniela: una millefoglie con la crema e il cioccolato.


Giorgia: E per finire……manca la sorpresa!

Daniela: Su questo ho già un’idea… Ti ricordi di Pierluigi?


Giorgia: Quello che passava il tempo a suonare la batteria nel garage dei suoi?

Daniela: Come no, proprio lui.

Adesso ha formato un gruppo che ha un discreto successo, fa musica rock, molto apprezzata. Alla fine della cena, quando Gianni avrà scartato tutti i regali, mentre gli amici faranno finta di andar via….
Giorgia: Già vedo la delusione nei suoi occhi ..,

Daniela: Ma che delusione!

Proprio allora Pierluigi e il suo gruppo cominceranno a suonare e noi potremo cominciare a ballare fino a tarda notte… 
Giorgia: Come vedi anche quest’anno le idee non ti sono mancate e, come al solito, vedrai, sarà una festa indimenticabile.

Daniela: indimenticabile veramente… 
Giorgia: e anche quest’anno Gianni avrà la sua fantastica sorpresa: la cena, tutti gli amici, la torta, tanti regali e…alla fine anche la musica con Pierluigi che farà proprio le scintille.

Sono sicura che ci divertiremo come matti.

 


×

We use cookies to help make LingQ better. By visiting the site, you agree to our cookie policy.