image

ItalianLingQ, #28 Danilo & Rita - Campeggi, roulotte, camper e motel - Prima parte

Hai letto sul giornale quello che è successo  a Porlezza?

Mah, ho guardato la televisione e ho visto che con tutte le piogge che sono arrivate è crollata mezza montagna sul bellissimo campeggio dove andavamo di solito in estate

Mah, io mi sono spaventata  perché avrebbe potuto succedere anche quando eravamo lì noi,  ti ricordi quando eravamo nel Bungalow che dava verso la montagna e pioveva, pioveva e pioveva?

Si, in  effetti veniva giù tantissima acqua, però ti ricordi  scendeva soltanto dalle scale e passava di fianco al Bungalow ma non è mai crollata la montagna come è successo questa volta, e questo mi preoccupa un po'

Ma, quella zona sopra il lago di Como è conosciuta come una delle più piovose d’Italia e infatti quei temporali non si trovano facilmente altrove molto bello quando si sta in una casetta piove piove, piove, piove così tanto non avevo pensato alle conseguenze.

Teoricamente  non dovrebbero esserci conseguenze perché c’erano tutte le barriere di sicurezza ma evidentemente la frana è stata decisamente molto forte mi dispiace di non poter andare più in quel bellissimo, con quel bellissimo laghetto che c’era vicino, le oche,  i cigni, insomma, era veramente stupendo questo campeggio in mezzo alle montagne.

Si, ti ricordi quando abbiamo portato la gattina a vedere i cigni facendole credere che erano degli uccellini?

Si, i cigni erano alti un metro e mezzo poverina, quando li ha visti altro che uccellini, questi a momenti mi mangiano il gatto!

Si è spaventata a morte infatti è scappata via e si è rifugiata subito in braccio spaventata  tu volevi farle vedere gli uccellini, ma chiamali uccellini quelli li.

E mi sono divertita, no ma non  l’abbiamo fatta avvicinare e solo già da lontano che è scappata, ha incominciato a  correre, correre, correre. È stato bello. No era un posto molto bello sai perché? Perché  è all’interno  di una valle abbastanza aperta  ma in piano e così si può andare in bicicletta pur essendo in montagna e c’è il lago poi dall’altra parte c’è l’altro lago che il lago di Lugano poi se vuoi puoi andare su in montagna a fare delle belle passeggiate, ci sono tante cose da fare e anche il laghetto è molto carino ci si può fare il bagno, tranquillo, pulito.

È un posto stupendo, infatti hai  visto che venivano giù sacco di olandesi e mi chiedevo come mai tutti questi olandesi si fermavano nel campeggio quando qui in Italia abbiamo  delle bellissime spiagge e abbiamo degli altri posti stupendi. Mah, poi invece mi sono reso conto che come posto quello è veramente, veramente bello  sia per la bellezza del lago che delle montagne che ci sono li intorno

Si, loro scendono dal nord trovano questo posto e poi si fermano lì invece di scendere ulteriormente verso sud e in effetti per loro è già a un clima molto buono a noi sembra un po' fresco però per un olandese evidentemente è un buon posto, forse non si rendono conto che se facessero qualche chilometro in più potrebbero arrivare al mare o a posti anche molto più speciali, ecco, per loro. Però il posto molto carino e anche abbastanza economico, tutto sommato, per cui forse è un bene che non sia stato ancora scoperto dalla massa delle persone.

In effetti noi andiamo li in montagna prendere il fresco perché qui in pianura fa molto caldo ma loro che vivono al freddo quando vengono qui invece trovano caldo  per loro e di conseguenza visto che il posto è molto bello, non è  affollato non c’è tutta quella ressa di turisti che ci sono nei posti più rinomati,  secondo me invece è il posto proprio ideale per passare le vacanze in un ambiente tranquillo bello e dove oltre tutto si mangia anche molto bene.

Si,si a me piace proprio perché non è terribilmente caldo, infatti, quando ero ragazza andavo nei campeggi sul mare e succedeva che di giorno i miei amici andavano in spiaggia e io rimanevo in campeggio mi occupavo di fare la spesa di cucinare poi loro arrivavano verso le due e mangiavamo insieme e poi  si stava insieme nel pomeriggio, ma l’idea di andare a prendere il caldo non è mai piaciuto infatti adesso non andrei mai in un campeggio al mare. L’ho fatto quand’era molto piccola la bambina andavamo nei Bungalow  ma sempre nei villaggi dove c’erano anche delle belle piscine , insomma, la situazione era tale per cui non c’era bisogno di arrostirsi dal caldo.

L’unica volta che sono andato in campeggio con la tenda al mare, sono andato in Calabria, ma sinceramente, sono arrostito perché la tenda sotto il sole tutto il giorno, oltretutto in posto dove fa molto molto caldo fino almeno alla una o due di notte non si riusciva a dormire perché era proprio un forno. Dovevamo dormire fuori dalla tenda. Questa è stata la mia prima e ultima esperienza al mare, preferisco decisamente la montagna, bel fresco, di notte si dorme bene e di giorno si fanno delle bellissime passeggiate specialmente li, dove eravamo, a Porlezza dove potevamo noleggiare le biciclette e, ti ricordi,  abbiamo fatto dei bellissimi giri, appunto, essendo il lago in piano ci siamo girati intorno e ci siamo divertiti molto.

È questo il motivo per cui si chiama lago del piano, perché è in piano il che per un posto di montagna non è molto comune. E si, io in realtà, in montagna in tenda avrei troppo freddo, io soffro sia il freddo che il caldo, quindi le tende  vanno bene  nei posti caldi certo bisogna alla mattina svegliarsi  molto presto perché poi la tenda comincia a bollire e poi alla sera andare a letto molto tardi, questo è ovvio bisogna  tenerla aperta durante il giorno con la zanzariera in modo che passi dell’aria e non entrino le bestie e poi coprirla possibilmente con un telo sopra la tenda  una specie di veranda e per ripararla un po' ma per il resto mi è sempre piaciuto molto andare in campeggio soprattutto quand’ero ragazza, facevamo campeggio a volte anche campeggio libero adesso è diventato molto pericoloso e sarebbe meglio proprio non farlo, ma una volta si poteva fare ed era molto divertente. Io credo che sia una cosa che va molto bene per i giovani ma poi man mano che si va avanti sono meglio i Bungalow, sono meglio gli alberghi e così via.

Ma lo sai che da vecchio Boy Scout che sono ho sempre dormito in tenda sin da giovane. Andavamo sempre fuori alla domenica sia a fare belle passeggiate in montagna con la nostra tenda, oltretutto ci mettevamo la tenda sullo zaino e andavamo anche in alta montagna, una volta siamo stati via anche otto giorni sulle montagne con la nostra tenda e tra freddo, acqua e neve, insomma, ci siamo irrobustiti non poco, oltretutto viaggiare sempre in alta quota è veramente bello perché c’è un panorama stupendo però è anche molto, molto faticoso. Arrivare dopo otto ore, nove ore di 9 di camminata in montagna con venti, trenta chili di zaino sulle spalle, ti garantisco che alla sera piombi e non vedi né freddo né caldo né niente.

Si, io  non sono mai stata molto portata per le camminate e per le fatiche fisiche senza un motivo apparente, sono poco sensibile alle bellezze del paesaggio per cui l’idea di farmi delle camminate sotto il sole per ore per arrivare in cima ad una montagna e poi tornare giù, sinceramente non mi ha mai attratto. Però ho fatto altre cose, a me piaceva molto viaggiare, come si faceva da ragazzi,  giravamo in macchina poi  ci fermavamo in un posto montavamo le nostre tende e stavamo li un paio di giorni, andavamo in giro e poi ripartivamo e in questo modo abbiamo fatto il giro dell’Italia, della Sicilia, della Sardegna e ci siamo sempre divertiti molto. Adesso lo sai che è sempre bello pensare di fare la stessa cosa magari utilizzando un camper.



Want to learn a language?


Learn from this text and thousands like it on LingQ.

  • A vast library of audio lessons, all with matching text
  • Revolutionary learning tools
  • A global, interactive learning community.

Language learning online @ LingQ

Hai letto sul giornale quello che è successo  a Porlezza?

Mah, ho guardato la televisione e ho visto che con tutte le piogge che sono arrivate è crollata mezza montagna sul bellissimo campeggio dove andavamo di solito in estate

Mah, io mi sono spaventata  perché avrebbe potuto succedere anche quando eravamo lì noi,  ti ricordi quando eravamo nel Bungalow che dava verso la montagna e pioveva, pioveva e pioveva?

Si, in  effetti veniva giù tantissima acqua, però ti ricordi  scendeva soltanto dalle scale e passava di fianco al Bungalow ma non è mai crollata la montagna come è successo questa volta, e questo mi preoccupa un po'

Ma, quella zona sopra il lago di Como è conosciuta come una delle più piovose d’Italia e infatti quei temporali non si trovano facilmente altrove molto bello quando si sta in una casetta piove piove, piove, piove così tanto non avevo pensato alle conseguenze.

Teoricamente  non dovrebbero esserci conseguenze perché c’erano tutte le barriere di sicurezza ma evidentemente la frana è stata decisamente molto forte mi dispiace di non poter andare più in quel bellissimo, con quel bellissimo laghetto che c’era vicino, le oche,  i cigni, insomma, era veramente stupendo questo campeggio in mezzo alle montagne.

Si, ti ricordi quando abbiamo portato la gattina a vedere i cigni facendole credere che erano degli uccellini?

Si, i cigni erano alti un metro e mezzo poverina, quando li ha visti altro che uccellini, questi a momenti mi mangiano il gatto!

Si è spaventata a morte infatti è scappata via e si è rifugiata subito in braccio spaventata  tu volevi farle vedere gli uccellini, ma chiamali uccellini quelli li.

E mi sono divertita, no ma non  l’abbiamo fatta avvicinare e solo già da lontano che è scappata, ha incominciato a  correre, correre, correre. È stato bello. No era un posto molto bello sai perché? Perché  è all’interno  di una valle abbastanza aperta  ma in piano e così si può andare in bicicletta pur essendo in montagna e c’è il lago poi dall’altra parte c’è l’altro lago che il lago di Lugano poi se vuoi puoi andare su in montagna a fare delle belle passeggiate, ci sono tante cose da fare e anche il laghetto è molto carino ci si può fare il bagno, tranquillo, pulito.

È un posto stupendo, infatti hai  visto che venivano giù sacco di olandesi e mi chiedevo come mai tutti questi olandesi si fermavano nel campeggio quando qui in Italia abbiamo  delle bellissime spiagge e abbiamo degli altri posti stupendi. Mah, poi invece mi sono reso conto che come posto quello è veramente, veramente bello  sia per la bellezza del lago che delle montagne che ci sono li intorno

Si, loro scendono dal nord trovano questo posto e poi si fermano lì invece di scendere ulteriormente verso sud e in effetti per loro è già a un clima molto buono a noi sembra un po' fresco però per un olandese evidentemente è un buon posto, forse non si rendono conto che se facessero qualche chilometro in più potrebbero arrivare al mare o a posti anche molto più speciali, ecco, per loro. Però il posto molto carino e anche abbastanza economico, tutto sommato, per cui forse è un bene che non sia stato ancora scoperto dalla massa delle persone.

In effetti noi andiamo li in montagna prendere il fresco perché qui in pianura fa molto caldo ma loro che vivono al freddo quando vengono qui invece trovano caldo  per loro e di conseguenza visto che il posto è molto bello, non è  affollato non c’è tutta quella ressa di turisti che ci sono nei posti più rinomati,  secondo me invece è il posto proprio ideale per passare le vacanze in un ambiente tranquillo bello e dove oltre tutto si mangia anche molto bene.

Si,si a me piace proprio perché non è terribilmente caldo, infatti, quando ero ragazza andavo nei campeggi sul mare e succedeva che di giorno i miei amici andavano in spiaggia e io rimanevo in campeggio mi occupavo di fare la spesa di cucinare poi loro arrivavano verso le due e mangiavamo insieme e poi  si stava insieme nel pomeriggio, ma l’idea di andare a prendere il caldo non è mai piaciuto infatti adesso non andrei mai in un campeggio al mare. L’ho fatto quand’era molto piccola la bambina andavamo nei Bungalow  ma sempre nei villaggi dove c’erano anche delle belle piscine , insomma, la situazione era tale per cui non c’era bisogno di arrostirsi dal caldo.

L’unica volta che sono andato in campeggio con la tenda al mare, sono andato in Calabria, ma sinceramente, sono arrostito perché la tenda sotto il sole tutto il giorno, oltretutto in posto dove fa molto molto caldo fino almeno alla una o due di notte non si riusciva a dormire perché era proprio un forno. Dovevamo dormire fuori dalla tenda. Questa è stata la mia prima e ultima esperienza al mare, preferisco decisamente la montagna, bel fresco, di notte si dorme bene e di giorno si fanno delle bellissime passeggiate specialmente li, dove eravamo, a Porlezza dove potevamo noleggiare le biciclette e, ti ricordi,  abbiamo fatto dei bellissimi giri, appunto, essendo il lago in piano ci siamo girati intorno e ci siamo divertiti molto.

È questo il motivo per cui si chiama lago del piano, perché è in piano il che per un posto di montagna non è molto comune. E si, io in realtà, in montagna in tenda avrei troppo freddo, io soffro sia il freddo che il caldo, quindi le tende  vanno bene  nei posti caldi certo bisogna alla mattina svegliarsi  molto presto perché poi la tenda comincia a bollire e poi alla sera andare a letto molto tardi, questo è ovvio bisogna  tenerla aperta durante il giorno con la zanzariera in modo che passi dell’aria e non entrino le bestie e poi coprirla possibilmente con un telo sopra la tenda  una specie di veranda e per ripararla un po' ma per il resto mi è sempre piaciuto molto andare in campeggio soprattutto quand’ero ragazza, facevamo campeggio a volte anche campeggio libero adesso è diventato molto pericoloso e sarebbe meglio proprio non farlo, ma una volta si poteva fare ed era molto divertente. Io credo che sia una cosa che va molto bene per i giovani ma poi man mano che si va avanti sono meglio i Bungalow, sono meglio gli alberghi e così via.

Ma lo sai che da vecchio Boy Scout che sono ho sempre dormito in tenda sin da giovane. Andavamo sempre fuori alla domenica sia a fare belle passeggiate in montagna con la nostra tenda, oltretutto ci mettevamo la tenda sullo zaino e andavamo anche in alta montagna, una volta siamo stati via anche otto giorni sulle montagne con la nostra tenda e tra freddo, acqua e neve, insomma, ci siamo irrobustiti non poco, oltretutto viaggiare sempre in alta quota è veramente bello perché c’è un panorama stupendo però è anche molto, molto faticoso. Arrivare dopo otto ore, nove ore di 9 di camminata in montagna con venti, trenta chili di zaino sulle spalle, ti garantisco che alla sera piombi e non vedi né freddo né caldo né niente.

Si, io  non sono mai stata molto portata per le camminate e per le fatiche fisiche senza un motivo apparente, sono poco sensibile alle bellezze del paesaggio per cui l’idea di farmi delle camminate sotto il sole per ore per arrivare in cima ad una montagna e poi tornare giù, sinceramente non mi ha mai attratto. Però ho fatto altre cose, a me piaceva molto viaggiare, come si faceva da ragazzi,  giravamo in macchina poi  ci fermavamo in un posto montavamo le nostre tende e stavamo li un paio di giorni, andavamo in giro e poi ripartivamo e in questo modo abbiamo fatto il giro dell’Italia, della Sicilia, della Sardegna e ci siamo sempre divertiti molto. Adesso lo sai che è sempre bello pensare di fare la stessa cosa magari utilizzando un camper.


×

We use cookies to help make LingQ better. By visiting the site, you agree to our cookie policy.