image

ITALIANO AUTOMATICO, Cavolo!!

Buongiorno a tutti

Allora sono qua in casa mia che stavo facendo un po' di esercizio fisico e ho pensato: ora che mi stavo riposando cinque minuti perché non fare un piccolo podcast o spiegare comunque un’espressione o una parola come in questo caso molto molto usata in italiano?

Questa è una parola che mi ha consigliato Davide ancora una volta ed è: cavolo.

“Cavolo” è veramente una parola usatissima in Italia. Il cavolo sarebbe una pianta, esistono vari tipi di cavolo. Si può usare anche in cucina per esempio. Ci sono il cavolo cinese, non so, i cavoletti di Bruxelles, comunque sono tutte varianti di piante che possono essere usate in cucina. Se volete avere un’idea chiara su cos’è un cavolo scrivete su Google “C A V O L O”, cavolo, cercate questa parola e vedete subito che tipo di pianta è veramente molto usata è questa parola e allora voglio farvi degli esempi su come è usata questa parola.

Cavolo può essere utilizzato prima di tutto in sostituzione di parole come, non so chi di voi ha visto il video Espressioni volgari dove vi spiegavo come usare “cazzo”, che anche questa è molto usata ormai, pur essendo volgare come vi ho detto, cazzo può essere sostituito da cavolo.

Puoi dire invece di “ma che cazzo fai?” puoi dire “ma che cavolo fai?”.

Cavolo è molto molto meno volgare, non è volgare cavolo, e la potete usare in famiglia, con persone che non conoscete tantissimo perché appunto è una pianta e anche in sostituzione di “cazzo” può essere usata per dire in modo meno maleducato “ma che cazzo fai” che è molto molto sgradevole. Mentre dire “ma che cavolo stai facendo” è sgradevole, ma meno sgradevole. Oppure “dove cavolo vuoi andare” ovvero sei con un amico per strada, è una bella giornata e non sapete cosa fare, allora dici al tuo amico “dove cavolo vuoi andare adesso” perché non sai dove andare, cosa fare.

Oppure parli con un tuo amico per chiedergli dei compiti o cosa c’è da fare per domani a scuola o all’università per il prossimo esame e gli chiedi: “che cavolo c’è da fare per il prossimo esame, per domani, per il prossimo mese?

Che cavolo c’è da fare, non mi ricordo”.

E comunque appunto in sostituzione di cazzo soprattutto, per usare un’espressione molto, una parola molto usata, molto meno volgare quindi vi consiglio di usare questa oppure non usare proprio queste due parole, e dire semplicemente cosa c’è da fare per domani, per il prossimo esame.

Dove vuoi andare? Senza “dove cavolo” vuoi andare. Perché cavolo appunto o cazzo sono usati per esprimere con più fermezza, con più forza il vostro concetto.

E quindi son da usare magari con amici, magari cavolo anche con i famigliari o con persone che conoscete poco.

E appunto è molto utile sapere per voi cosa vuol dire questo cavolo perché se andate a vedere cosa significa sul dizionario vedrete appunto la pianta e magari non capirete, non capite quello che significa.

E invece è proprio usato come interiezione nel parlato soprattutto e appunto ecco, che cavolo fai, che cavolo stai dicendo, che cavolo dobbiamo fare domani, dove cavolo vuoi andare, e io che cavolo sto facendo adesso che parlo da solo con il mio cellulare, che cavolo sto facendo.

Che cavolo… e che cavolo anche si può dire semplicemente con questa parola anche per indicare stupore.

Tipo vedi qualcosa di bello e dici Cavolo è stra bello, è bellissimo.

Stra significa molto. Molto bello, stra bello. Cavolo! Mi piace tantissimo.

Ecco quindi per oggi volevo spiegarvi questa piccola parola.

Fatemi sapere se avete delle espressioni curiose che volete sapere e sarò contento di spiegarvele.

Grazie ancora a Davide per avermi consigliato questa parola!

! E ci sentiamo nei prossimi podcast! !

Ciao Ciao



Want to learn a language?


Learn from this text and thousands like it on LingQ.

  • A vast library of audio lessons, all with matching text
  • Revolutionary learning tools
  • A global, interactive learning community.

Language learning online @ LingQ

Buongiorno a tutti

Allora sono qua in casa mia che stavo facendo un po' di esercizio fisico e ho pensato: ora che mi stavo riposando cinque minuti perché non fare un piccolo podcast o spiegare comunque un’espressione o una parola come in questo caso molto molto usata in italiano?

Questa è una parola che mi ha consigliato Davide ancora una volta ed è: cavolo.

“Cavolo” è veramente una parola usatissima in Italia. Il cavolo sarebbe una pianta, esistono vari tipi di cavolo. Si può usare anche in cucina per esempio. Ci sono il cavolo cinese, non so, i cavoletti di Bruxelles, comunque sono tutte varianti di piante che possono essere usate in cucina. Se volete avere un’idea chiara su cos’è un cavolo scrivete su Google “C A V O L O”, cavolo, cercate questa parola e vedete subito che tipo di pianta è veramente molto usata è questa parola e allora voglio farvi degli esempi su come è usata questa parola.

Cavolo può essere utilizzato prima di tutto in sostituzione di parole come, non so chi di voi ha visto il video Espressioni volgari dove vi spiegavo come usare “cazzo”, che anche questa è molto usata ormai, pur essendo volgare come vi ho detto, cazzo può essere sostituito da cavolo.

Puoi dire invece di “ma che cazzo fai?” puoi dire “ma che cavolo fai?”.

Cavolo è molto molto meno volgare, non è volgare cavolo, e la potete usare in famiglia, con persone che non conoscete tantissimo perché appunto è una pianta e anche in sostituzione di “cazzo” può essere usata per dire in modo meno maleducato “ma che cazzo fai” che è molto molto sgradevole. Mentre dire “ma che cavolo stai facendo” è sgradevole, ma meno sgradevole. Oppure “dove cavolo vuoi andare” ovvero sei con un amico per strada, è una bella giornata e non sapete cosa fare, allora dici al tuo amico “dove cavolo vuoi andare adesso” perché non sai dove andare, cosa fare.

Oppure parli con un tuo amico per chiedergli dei compiti o cosa c’è da fare per domani a scuola o all’università per il prossimo esame e gli chiedi: “che cavolo c’è da fare per il prossimo esame, per domani, per il prossimo mese?

Che cavolo c’è da fare, non mi ricordo”.

E comunque appunto in sostituzione di cazzo soprattutto, per usare un’espressione molto, una parola molto usata, molto meno volgare quindi vi consiglio di usare questa oppure non usare proprio queste due parole, e dire semplicemente cosa c’è da fare per domani, per il prossimo esame.

Dove vuoi andare? Senza “dove cavolo” vuoi andare. Perché cavolo appunto o cazzo sono usati per esprimere con più fermezza, con più forza il vostro concetto.

E quindi son da usare magari con amici, magari cavolo anche con i famigliari o con persone che conoscete poco.

E appunto è molto utile sapere per voi cosa vuol dire questo cavolo perché se andate a vedere cosa significa sul dizionario vedrete appunto la pianta e magari non capirete, non capite quello che significa.

E invece è proprio usato come interiezione nel parlato soprattutto e appunto ecco, che cavolo fai, che cavolo stai dicendo, che cavolo dobbiamo fare domani, dove cavolo vuoi andare, e io che cavolo sto facendo adesso che parlo da solo con il mio cellulare, che cavolo sto facendo.

Che cavolo… e che cavolo anche si può dire semplicemente con questa parola anche per indicare stupore.

Tipo vedi qualcosa di bello e dici Cavolo è stra bello, è bellissimo.

Stra significa molto. Molto bello, stra bello. Cavolo! Mi piace tantissimo.

Ecco quindi per oggi volevo spiegarvi questa piccola parola.

Fatemi sapere se avete delle espressioni curiose che volete sapere e sarò contento di spiegarvele.

Grazie ancora a Davide per avermi consigliato questa parola!

! E ci sentiamo nei prossimi podcast! !

Ciao Ciao


×

We use cookies to help make LingQ better. By visiting the site, you agree to our cookie policy.