×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

Storia e Storie, Come la CINA è diventata una potenza MONDIALE (1)

Come la CINA è diventata una potenza MONDIALE (1)

Oggi la Cina è questo… 40 anni fa tutto questo era fuori dalla realtà. Negli anni

70 la Cina era classificata come terzo mondo. Alla morte del Grande Timoniere, Mao Zedong,

nel 1976, il paese era un disastro. Il Grande Balzo in avanti di Mao era stato uno scivolone

all'indietro. La Rivoluzione Culturale degli anni 60, un'involuzione sociale che aveva

portato soltanto fame, povertà e malattie. Nel 78 la metropolitana di Pechino non esisteva;

oggi conta 21 linee, mentre il nuovo aeroporto di Pechino-Daxing, aperto nel 2019, è il

più grande terminal del mondo. La povertà assoluta in Cina è passata dal 97 al 3% nell'arco

di questi decenni. Tutto questo, inutile dirlo, non senza critiche e con tanti lati oscuri.

Disciplina, rispetto dell'autorità, pochi diritti e uno stipendio medio piuttosto basso,

di 800 euro, a fronte di elevata produttività individuale e collettiva, restano i fattori

che incidono maggiormente sulla crescita della Cina. Quando però Deng Xiaoping salì al

potere nel 78 questi fattori non esistevano. Deng Xiaoping, togliendo di mezzo la vecchia

visione Maoista, fu l'artefice della modernizzazione cinese. Se oggi la Cina è quel che è lo

deve in parte a Deng Xiaoping e al suo vederci lungo. Per capire veramente il miracolo economico

cinese dobbiamo però tornare in uno dei suoi momenti più bui: gli anni 70. Il video di

oggi mi è stato richiesto da un mecenate Patreon, nonché amico, Umberto. Devo dire

che è stato uno dei più difficili da sintetizzare. Per approfondire vi lascio in bibliografia

due libri nei quali c'è scritto tutto nel dettaglio. Io per tempo ho dovuto tagliar

fuori diverse cose. Partiamo. Con la catastrofe delle politiche di un Mao

sempre più vecchio, la Cina cominciò a guardare con interesse non più all'Est europeo,

e in particolare al sistema economico dell'Unione Sovietica, con la cui dirigenza era ormai

in rotta di collisione, ma ai suoi vicini più prossimi: la Corea del Sud, Singapore,

Taiwan e Hong Kong, tutti paesi che seguivano strategie di sviluppo opposte a quelle del

Partito Comunista Cinese, orientate al libero mercato e in costante crescita. Un numero

sempre maggiore di paesi aveva perso fiducia nelle promesse che il socialismo aveva prospettato

al termine della Seconda Guerra Mondiale. Dopo anni di inefficienze, il Maoismo aveva

infatti lasciato un'eredità pesante: disoccupazione, scarsità di cibo, condizioni igienico sanitarie

assenti e povertà generalizzata. Il Partito Comunista si trovò dinnanzi a due opzioni:

continuare quanto fatto da Mao e rafforzare l'economia pianificata di stampo socialista,

oppure puntare su un modello completamente diverso. All'inizio, con il successore prediletto

di Mao, Hua Guofeng, prevalse la prima opzione. Guofeng basava il suo operato sul principio

che bisognasse seguire ciecamente le teorie del defunto Mao Zedong, indipendentemente

che fossero giuste o sbagliate. In molti però volevano troncare con gli errori del passato.

La voce di questa maggioranza silenziosa fu raccolta da Deng Xiaoping, che da tempo si

era guadagnato la stima di molti nel Partito Comunista, specie dopo la scomparsa di Mao.

Deng irruppe sulla scena politica cinese con una visione pragmatica e realista, un progetto

di riforma e apertura incentrato in una prima fase sul principio delle quattro modernizzazioni:

un progetto di quindici anni nei quali trasformare l'agricoltura, l'industria, le scienze

e la difesa nazionale in branche efficienti. L'imperativo di Deng contrastava con quello

di Guofeng ed era molto chiaro: Sviluppo. Lo sviluppo avrebbe portato la Cina a “ricchezza

e potere”. Diventare ricchi è cosa gloriosa, andava ripetendo Deng Xiaoping. Si fece

così strada nella mentalità socialista cinese l'idea che, per stabilizzare la nazione,

fosse necessario liberalizzare le produzioni per aumentarle in quantità, distribuire maggiore

ricchezza ai cittadini con stipendi più elevati, normalizzare la logica meritocratica aziendale

e soprattutto la libertà di poter avere personale alle proprie dipendenze, tutti temi che, sotto

Mao, erano diventati un vero e proprio tabù. La filosofia di Deng era che i cinesi potevano

pure arricchirsi, l'importante era non mettere in discussione il predominio del partito.

La rivoluzione culturale di Mao aveva inoltre messo in discussione le dottrine di Confucio.

A differenza di Guofeng, Deng martellò su questo aspetto: dal suo punto di vista, molti

dei principi del confucianesimo, di armonia, coesione sociale, impegno e disciplina, come

anche rispetto delle gerarchie sociali e familiari, erano tutti principi che ben si prestavano

ai progetti politici ed economici della nuova Cina. In tal senso, chi gestisce il potere,

al quale va deferenza e rispetto in osservanza della gerarchia, poteva essere presentato

come il vero tutore dei valori tradizionali da preservare. "Non importa di che colore

è il gatto, quello che cattura il topo è un buon gatto”, avrebbe affermato Deng.

Insomma, il fine giustificava i mezzi. E per raggiungere questi fini, Deng scelse consiglieri

e funzionari che condividessero la sua enfasi sullo sviluppo economico e che fossero disposti

a sperimentare nuove idee e approcci. Hua Guofeng, con sempre meno consensi anche a

causa di purghe interne al partito, fu messo da parte definitivamente alla fine del 1979.

Deng non fece altro che trasferire su di sé i poteri. Pur non screditando mai pubblicamente

l'immagine di Mao, il nuovo leader de facto del PCC era convinto che la Cina Maoista,

isolandosi, avesse commesso un errore madornale. Con un Economia forte, la Cina si sarebbe

potuta in effetti far valere in campo internazionale, specialmente su questioni che da tempo pendevano

in agenda, come la riunificazione con Taiwan e Hong Kong. Per diventare una tigre asiatica,

la Cina ebbe bisogno di una prima spinta. E questa gliela offrirono gli Americani. Oggi

può sembrare strano, ma già a partire dal 1960, l'Occidente si era difatti posto il

problema di come trarre vantaggio dalle tensioni tra Cinesi e Sovietici. Vi ricordo il vecchio

video sulla Crisi Sino Sovietica che ho fatto un anno fa. Dopo diversi anni di contatti

informali e colloqui dietro le quinte, compresa la visita segreta del Segretario di Stato

Henry Kissinger nel 1971, la Cina aprì formalmente le relazioni con gli americani. Lo storico

viaggio di Nixon, immortalato dalla stretta di mano con il primo ministro Zhou Enlai,

con Mao e con il buffé al ristorante, fu un tripudio di pragmatismo: per l'amministrazione

Nixon trasformare la Cina da minaccia comunista a quasi-alleata servì come salvacondotto

per cancellare il disastro del Vietnam, ma non solo: serviva anche ad allontanarla dall'Unione

Sovietica. Gli americani erano convinti che, senza Mao e con l'influenza occidentale,

la Cina col tempo si sarebbe evoluta in una società più liberale, più incline ai dogmi

di Washington, proprio come nel caso della Corea del Sud. A Deng bastò semplicemente

avvicinarsi agli Stati Uniti con un bel sorrisone. In una visita trionfale in America e indossando

un cappello da Cowboy, Deng, impressionato dai progressi tecnologici americani, fece

leva sulla psicologia da un lato per dimostrare ai cinesi più restii la compatibilità tra

capitalismo statunitense e socialismo cinese, dall'altra per fare buon viso a cattivo

gioco con l'amministrazione Carter. Nel 1980, quando la Cina continentale sostituì

Taiwan a livello di approvazione internazionale, il presidente della Banca Mondiale, Robert

McNamara, favorì, guarda caso, l'arrivo di prestiti e aiuti a sostegno dell'economia

cinese. Lo stesso fece il Giappone negli anni 80, sulla scia delle aperture statunitensi,

desideroso di elargire capitali e conoscenze per vedere lontana la Cina dall'Unione Sovietica.

In pochi anni, grazie all'arrivo di macchinari, tecnici e manager formati giapponesi, gli

imprenditori cinesi assimilarono in tempi velocissimi le nuove conoscenze straniere.

La nuova apertura al Giappone generò in sostanza una rivoluzione dell'industria, del modo

di fare impresa e dell'approccio consumista in Cina. Fu una rivoluzione importata. Una

carta che la Cina sfoderò fu la diplomazia, un antico retaggio d'epoca imperiale: tramite

i negoziati, i diplomatici cinesi cominciarono pian piano a guadagnare prestigio e capacità

di persuasione, in gergo soft power, per influenzare le decisioni degli organismi internazionali.

Il nome Cina ebbe nel tempo un peso sempre più grande sul piatto delle negoziazioni

dei colloqui che contavano, al punto tale da spingere nel 79 gli Stati Uniti a non riconoscere

più Taiwan come stato legittimo e accettare la Repubblica popolare cinese come unica entità

statale. Un fattore determinante per la crescita cinese fu, e qui non va dimenticato, il coordinare

il Partito Comunista verso un interesse economico comune. Tra i ranghi del Partito cominciò

a circolare il termine “socialismo con caratteristiche cinesi”, una frase suggestiva ma ambigua

che Deng utilizzò più volte e che gli permise di perseguire una politica economica accettabile

con l'ideologia di partito. Si creò col tempo un sistema a doppio binario, dove la

pianificazione del governo centrale si affiancava alle regole del libero mercato. Certo, il

leader cinese ribadì l'immutabilità del vecchio sistema socialista con quattro principi

cardine: l'adesione alla visione socialista della Cina; la dittatura del proletariato;

la leadership del partito comunista e il mantenimento del pensiero marxista-leninista e di Mao Zedong.

Apparenze immutate, la sostanza cambiò, e anche di tanto: Deng giustificò il suo riformismo

affermando che la Cina fosse soltanto nella fase primaria del socialismo e che pertanto

fosse necessario legarsi al libero mercato, dove i prezzi erano determinati dalle fluttuazioni

di domanda e offerta. In quest'ottica Deng lasciò spazio alle prime imprese private,

garantendo loro l'autorizzazione a superare il limite di sette persone imposto in precedenza.

In completa opposizione con le politiche di Mao, che avevano portato ad un incremento

sostanziale della popolazione cinese, Deng cercò poi in tutti i modi di limitare le

nascite: Mao era stato un fervente dell'idea di autosufficienza nazionale, e come tale

aveva favorito la procreazione del suo popolo. Come risultato la popolazione era raddoppiata

da 540 milioni a oltre 960 in appena 30 anni, dal 49 al 79. E più abitanti, più bocche

da sfamare e meno cibo, si sa. Deng la pensava all'opposto, convinto del fatto che per

non gravare sulla gestione delle risorse agricole e sull'economia delle famiglie fosse necessario

introdurre l'ormai ben nota Politica del figlio unico. Al momento della sua introduzione,

i cinesi di etnia han potevano avere soltanto un figlio, preferibilmente maschio. Questa

politica, fortemente criticata per le numerose violazioni dei diritti umani, fu allentata

alla metà degli anni 80, permettendo la possibilità di arrivare a massimo due figli. Ad oggi questa

politica non sussiste più: il governo centrale si era reso conto che c'erano troppe pensioni

da mantenere e troppi pochi lavoratori giovani. Il controllo della popolazione rientrava comunque

in uno dei 5 requisiti che la Cina doveva raggiungere per “quadruplicare il reddito

entro il 2020”, come riportavano gli slogan di Deng: stabilità politica e sociale, senso

di abnegazione, amministrazione efficiente, funzionari fedeli al volere del Partito e

necessità di aumentare la professionalità dei lavoratori. Proprio i lavoratori erano

un tasto dolente: circa l'80% di loro, ovvero 795 milioni di persone, vivevano e lavoravano

nelle campagne, questo nel 1980. Ed era proprio lì, nel settore agricolo, che le riforme

di Deng dovevano attuarsi prima di tutto. Nel giro di un anno, la maggior parte del

paese scelse di smantellare gradualmente le grandi fattorie collettive sorte con Mao,

le comuni popolari, dove a vigere era il termine “autarchia”. A quel punto introdusse incentivi

economici per indurre i contadini a lavorare in proprio e aumentare la produzione. Le famiglie

contadine erano libere di lavorare la terra come meglio ritenevano e di disporre liberamente

del surplus di grano e cereali: potevano tenerselo per consumarlo oppure venderlo per proprio

conto. Senza un'agricoltura stabile, senza una produzione di cereali abbondante, non

c'è paese stabile. Deng puntò a questo in fin dei conti. E con efficienza. A differenza

di Mao che fece morire 20 milioni persone di fame. La geografia e l'omogeneità etnica

svolsero un ruolo altrettanto importante nel successo agricolo che, in un altro paese socialista,

l'Unione Sovietica, non poté essere emulato: l'URSS comprendeva territori in cui vi erano

gruppi che dimostravano una certa ostilità alla supremazia russa. Pensiamo ai paesi Stan.

Già quei paesi che ho interrotto nella mitica serie di quasi un anno fa. La Cina, al contrario,

con l'eccezione dei territori dove oggi l'etnia Han non è maggioritaria (ad esempio

il Tibet e lo Xinjiang), tenne saldamente il controllo del suo territorio per oltre

due millenni senza ricoprire il ruolo di occupante straniero. E così, tra il 1978 e il 1982,


Come la CINA è diventata una potenza MONDIALE (1) How CHINA became a WORLD power (1)

Oggi la Cina è questo… 40 anni fa tutto questo era fuori dalla realtà. Negli anni This is what China is today

70 la Cina era classificata come terzo mondo. Alla morte del Grande Timoniere, Mao Zedong, 70 China was classified as a third world. On the death of the Great Helmsman, Mao Zedong,

nel 1976, il paese era un disastro. Il Grande Balzo in avanti di Mao era stato uno scivolone in 1976, the country was a disaster. Mao's Great Leap Forward had been a slip

all'indietro. La Rivoluzione Culturale degli anni 60, un'involuzione sociale che aveva backwards. The Cultural Revolution of the 60s, a social involution it had

portato soltanto fame, povertà e malattie. Nel 78 la metropolitana di Pechino non esisteva; brought only hunger, poverty and disease. In 78 the Beijing subway did not exist;

oggi conta 21 linee, mentre il nuovo aeroporto di Pechino-Daxing, aperto nel 2019, è il today it has 21 lines, while the new Beijing-Daxing airport, opened in 2019, is the

più grande terminal del mondo. La povertà assoluta in Cina è passata dal 97 al 3% nell'arco largest terminal in the world. Absolute poverty in China rose from 97 to 3% over the span

di questi decenni. Tutto questo, inutile dirlo, non senza critiche e con tanti lati oscuri. of these decades. All this, needless to say, not without criticism and with many dark sides.

Disciplina, rispetto dell'autorità, pochi diritti e uno stipendio medio piuttosto basso, Discipline, respect for authority, few rights and a rather low average salary of 800 euros

di 800 euro, a fronte di elevata produttività individuale e collettiva, restano i fattori of 800 euros, in the face of high individual and collective productivity, the factors remain

che incidono maggiormente sulla crescita della Cina. Quando però Deng Xiaoping salì al which have the greatest impact on China's growth. But when Deng Xiaoping went up to the

potere nel 78 questi fattori non esistevano. Deng Xiaoping, togliendo di mezzo la vecchia power in 78 these factors did not exist. Deng Xiaoping, removing the old woman

visione Maoista, fu l'artefice della modernizzazione cinese. Se oggi la Cina è quel che è lo Maoist vision, he was the architect of Chinese modernization. If China is what it is today

deve in parte a Deng Xiaoping e al suo vederci lungo. Per capire veramente il miracolo economico it owes in part to Deng Xiaoping and his long seeing us. To truly understand the economic miracle

cinese dobbiamo però tornare in uno dei suoi momenti più bui: gli anni 70. Il video di Chinese, however, we must return to one of its darkest moments: the 70s. The video of

oggi mi è stato richiesto da un mecenate Patreon, nonché amico, Umberto. Devo dire today I was asked by a Patreon patron and friend, Umberto. I have to say

che è stato uno dei più difficili da sintetizzare. Per approfondire vi lascio in bibliografia I must say that it was one of the most difficult to sum up.

due libri nei quali c'è scritto tutto nel dettaglio. Io per tempo ho dovuto tagliar two books in which everything is written in detail. I had to cut in time

fuori diverse cose. Partiamo. Con la catastrofe delle politiche di un Mao out several things. Let's go. With the catastrophe of a Mao's policies

sempre più vecchio, la Cina cominciò a guardare con interesse non più all'Est europeo, getting older, China began to look with interest no longer at Eastern Europe,

e in particolare al sistema economico dell'Unione Sovietica, con la cui dirigenza era ormai and in particular to the economic system of the Soviet Union, with whose leadership he was now

in rotta di collisione, ma ai suoi vicini più prossimi: la Corea del Sud, Singapore, on a collision course, but to its closest neighbors: South Korea, Singapore,

Taiwan e Hong Kong, tutti paesi che seguivano strategie di sviluppo opposte a quelle del Taiwan and Hong Kong, all countries that followed development strategies opposite to those of

Partito Comunista Cinese, orientate al libero mercato e in costante crescita. Un numero Communist Party of China, free market oriented and constantly growing. A number

sempre maggiore di paesi aveva perso fiducia nelle promesse che il socialismo aveva prospettato An increasing number of countries had lost faith in the promises that socialism had held out at the end of World War II.

al termine della Seconda Guerra Mondiale. Dopo anni di inefficienze, il Maoismo aveva at the end of the Second World War. After years of inefficiency, Maoism had

infatti lasciato un'eredità pesante: disoccupazione, scarsità di cibo, condizioni igienico sanitarie in fact left a heavy legacy: unemployment, food shortages, sanitary conditions en fait laissé un lourd héritage : chômage, pénuries alimentaires, conditions sanitaires

assenti e povertà generalizzata. Il Partito Comunista si trovò dinnanzi a due opzioni: absent and generalized poverty. The Communist Party was faced with two options: pauvreté absente et généralisée. Le Parti communiste était confronté à deux options :

continuare quanto fatto da Mao e rafforzare l'economia pianificata di stampo socialista, To continue what Mao had done and strengthen the socialist planned economy

oppure puntare su un modello completamente diverso. All'inizio, con il successore prediletto or go for a completely different model. In the beginning, with the favorite successor

di Mao, Hua Guofeng, prevalse la prima opzione. Guofeng basava il suo operato sul principio of Mao, Hua Guofeng, the first option prevailed. Guofeng based his work on principle de Mao, Hua Guofeng, la première option a prévalu. Guofeng a basé son travail sur le principe

che bisognasse seguire ciecamente le teorie del defunto Mao Zedong, indipendentemente that one should blindly follow the theories of the late Mao Zedong, independently

che fossero giuste o sbagliate. In molti però volevano troncare con gli errori del passato. whether they were right or wrong. However, many wanted to stop with the mistakes of the past.

La voce di questa maggioranza silenziosa fu raccolta da Deng Xiaoping, che da tempo si The voice of this silent majority was picked up by Deng Xiaoping

era guadagnato la stima di molti nel Partito Comunista, specie dopo la scomparsa di Mao. he had earned the esteem of many in the Communist Party, especially after Mao's disappearance.

Deng irruppe sulla scena politica cinese con una visione pragmatica e realista, un progetto Deng burst onto the Chinese political scene with a pragmatic and realistic vision

di riforma e apertura incentrato in una prima fase sul principio delle quattro modernizzazioni: a project of reform and opening centered in a first phase on the principle of the four modernizations:

un progetto di quindici anni nei quali trasformare l'agricoltura, l'industria, le scienze a fifteen-year project in which to transform agriculture, industry, science and national defense into efficient branches.

e la difesa nazionale in branche efficienti. L'imperativo di Deng contrastava con quello and national defense in efficient branches. Deng's imperative contrasted with that

di Guofeng ed era molto chiaro: Sviluppo. Lo sviluppo avrebbe portato la Cina a “ricchezza by Guofeng and it was very clear: Development. Development would lead China to “wealth

e potere”. Diventare ricchi è cosa gloriosa, andava ripetendo Deng Xiaoping. Si fece and power ". Getting rich is glorious, Deng Xiaoping repeated. It was done

così strada nella mentalità socialista cinese l'idea che, per stabilizzare la nazione, this way in the Chinese socialist mentality the idea that, in order to stabilize the nation,

fosse necessario liberalizzare le produzioni per aumentarle in quantità, distribuire maggiore it was necessary to liberalize production to increase it in quantity, distribute it more

ricchezza ai cittadini con stipendi più elevati, normalizzare la logica meritocratica aziendale wealth to citizens with higher salaries, normalize the meritocratic logic of the company

e soprattutto la libertà di poter avere personale alle proprie dipendenze, tutti temi che, sotto and above all the freedom to be able to have staff employed, all themes that, below

Mao, erano diventati un vero e proprio tabù. La filosofia di Deng era che i cinesi potevano Mao, they had become a veritable taboo. Deng's philosophy was that the Chinese could

pure arricchirsi, l'importante era non mettere in discussione il predominio del partito. even get rich, the important thing was not to question the dominance of the party.

La rivoluzione culturale di Mao aveva inoltre messo in discussione le dottrine di Confucio. Mao's Cultural Revolution had also challenged the doctrines of Confucius.

A differenza di Guofeng, Deng martellò su questo aspetto: dal suo punto di vista, molti Unlike Guofeng, Deng hammered on this aspect:

dei principi del confucianesimo, di armonia, coesione sociale, impegno e disciplina, come of the principles of Confucianism, of harmony, social cohesion, commitment and discipline, such as

anche rispetto delle gerarchie sociali e familiari, erano tutti principi che ben si prestavano as well as respect for social and family hierarchies, were all principles that lent themselves well to the political and economic projects of the new China.

ai progetti politici ed economici della nuova Cina. In tal senso, chi gestisce il potere, to the political and economic projects of the new China. In this sense, those who manage power,

al quale va deferenza e rispetto in osservanza della gerarchia, poteva essere presentato to which deference and respect in observance of the hierarchy goes, could be presented

come il vero tutore dei valori tradizionali da preservare. "Non importa di che colore as the true guardian of traditional values to be preserved. "It doesn't matter what color

è il gatto, quello che cattura il topo è un buon gatto”, avrebbe affermato Deng. it's the cat, what catches the mouse is a good cat, ”Deng allegedly said.

Insomma, il fine giustificava i mezzi. E per raggiungere questi fini, Deng scelse consiglieri In short, the ends justified the means.

e funzionari che condividessero la sua enfasi sullo sviluppo economico e che fossero disposti who shared his emphasis on economic development and were willing to experiment with new ideas and approaches.

a sperimentare nuove idee e approcci. Hua Guofeng, con sempre meno consensi anche a to experiment with new ideas and approaches. Hua Guofeng, with less and less consensus also a

causa di purghe interne al partito, fu messo da parte definitivamente alla fine del 1979. due to internal purges within the party, he was put aside for good at the end of 1979.

Deng non fece altro che trasferire su di sé i poteri. Pur non screditando mai pubblicamente Deng did nothing but transfer power to himself. Deng n'a rien fait d'autre que transférer les pouvoirs à lui-même. Sans jamais discréditer publiquement

l'immagine di Mao, il nuovo leader de facto del PCC era convinto che la Cina Maoista, the image of Mao, the new de facto leader of the CCP was convinced that Maoist China,

isolandosi, avesse commesso un errore madornale. Con un Economia forte, la Cina si sarebbe by isolating himself, he had made a huge mistake. With a strong economy, China would

potuta in effetti far valere in campo internazionale, specialmente su questioni che da tempo pendevano in fact, it has been able to assert itself in the international arena, especially on issues that have been pending for some time

in agenda, come la riunificazione con Taiwan e Hong Kong. Per diventare una tigre asiatica, on the agenda, such as reunification with Taiwan and Hong Kong. To become an Asian tiger,

la Cina ebbe bisogno di una prima spinta. E questa gliela offrirono gli Americani. Oggi China needed a first push. And this was offered to him by the Americans. Today

può sembrare strano, ma già a partire dal 1960, l'Occidente si era difatti posto il Today it may seem strange, but already since 1960, cela peut paraître étrange, mais dès 1960, l'Occident s'était en fait fixé le

problema di come trarre vantaggio dalle tensioni tra Cinesi e Sovietici. Vi ricordo il vecchio the problem of how to take advantage of the tensions between the Chinese and the Soviets. I remind you of the old man

video sulla Crisi Sino Sovietica che ho fatto un anno fa. Dopo diversi anni di contatti video about the Sino Soviet Crisis I made a year ago. After several years of contacts

informali e colloqui dietro le quinte, compresa la visita segreta del Segretario di Stato informal and behind-the-scenes talks, including the secret visit of the Secretary of State

Henry Kissinger nel 1971, la Cina aprì formalmente le relazioni con gli americani. Lo storico Henry Kissinger in 1971, China formally opened relations with Americans. The historian

viaggio di Nixon, immortalato dalla stretta di mano con il primo ministro Zhou Enlai, Nixon's journey, immortalized by the handshake with Prime Minister Zhou Enlai,

con Mao e con il buffé al ristorante, fu un tripudio di pragmatismo: per l'amministrazione with Mao and with the buffet at the restaurant, it was a riot of pragmatism: for the administration

Nixon trasformare la Cina da minaccia comunista a quasi-alleata servì come salvacondotto Nixon transforming China from a Communist threat to a quasi-ally served as a safe conduct

per cancellare il disastro del Vietnam, ma non solo: serviva anche ad allontanarla dall'Unione to cancel the disaster in Vietnam, but not only: it also served to remove it from the Union

Sovietica. Gli americani erano convinti che, senza Mao e con l'influenza occidentale, The Americans were convinced that, without Mao and with Western influence

la Cina col tempo si sarebbe evoluta in una società più liberale, più incline ai dogmi China would have evolved over time into a more liberal society, more inclined to Washington's dogmas, just as in the case of South Korea.

di Washington, proprio come nel caso della Corea del Sud. A Deng bastò semplicemente of Washington, just as in the case of South Korea. Deng simply did it

avvicinarsi agli Stati Uniti con un bel sorrisone. In una visita trionfale in America e indossando approach the United States with a nice smile. On a triumphal visit to America and wearing

un cappello da Cowboy, Deng, impressionato dai progressi tecnologici americani, fece a Cowboy hat, Deng, impressed by American technological advances, made

leva sulla psicologia da un lato per dimostrare ai cinesi più restii la compatibilità tra leveraged psychology on the one hand to demonstrate to the more reluctant Chinese the compatibility of U.S. capitalism and Chinese socialism

capitalismo statunitense e socialismo cinese, dall'altra per fare buon viso a cattivo US capitalism and Chinese socialism, on the other hand, to put a good face on it

gioco con l'amministrazione Carter. Nel 1980, quando la Cina continentale sostituì I play with the Carter administration. In 1980, when mainland China replaced

Taiwan a livello di approvazione internazionale, il presidente della Banca Mondiale, Robert Taiwan-wide international approval, the World Bank President Robert

McNamara, favorì, guarda caso, l'arrivo di prestiti e aiuti a sostegno dell'economia McNamara, coincidentally, favored the arrival of loans and aid to support the economy

cinese. Lo stesso fece il Giappone negli anni 80, sulla scia delle aperture statunitensi, Chinese. Japan did the same in the 1980s, in the wake of US openings,

desideroso di elargire capitali e conoscenze per vedere lontana la Cina dall'Unione Sovietica. eager to donate capital and knowledge to see China far from the Soviet Union. désireux de donner du capital et des connaissances pour voir la Chine loin de l'Union soviétique.

In pochi anni, grazie all'arrivo di macchinari, tecnici e manager formati giapponesi, gli In a few years, thanks to the arrival of Japanese trained machinery, technicians and managers

imprenditori cinesi assimilarono in tempi velocissimi le nuove conoscenze straniere. Chinese entrepreneurs assimilated the new foreign knowledge in a very short time.

La nuova apertura al Giappone generò in sostanza una rivoluzione dell'industria, del modo The new openness to Japan essentially generated a revolution in industry, in the way of doing business and in the consumerist approach in China.

di fare impresa e dell'approccio consumista in Cina. Fu una rivoluzione importata. Una to do business and the consumerist approach in China. It was an imported revolution. A

carta che la Cina sfoderò fu la diplomazia, un antico retaggio d'epoca imperiale: tramite One card that China used was diplomacy, an ancient legacy of the imperial era: papier que la Chine a dessiné était la diplomatie, un ancien héritage de l'ère impériale : à travers

i negoziati, i diplomatici cinesi cominciarono pian piano a guadagnare prestigio e capacità negotiations, Chinese diplomats slowly began to gain prestige and skills

di persuasione, in gergo soft power, per influenzare le decisioni degli organismi internazionali. of persuasion, in soft power jargon, to influence the decisions of international organizations.

Il nome Cina ebbe nel tempo un peso sempre più grande sul piatto delle negoziazioni Over time, the name of China became more and more important on the negotiating table of the talks that mattered,

dei colloqui che contavano, al punto tale da spingere nel 79 gli Stati Uniti a non riconoscere of the talks that counted, to the point that in 79 the United States did not recognize

più Taiwan come stato legittimo e accettare la Repubblica popolare cinese come unica entità plus Taiwan as a legitimate state and accept the People's Republic of China as one entity

statale. Un fattore determinante per la crescita cinese fu, e qui non va dimenticato, il coordinare state. A determining factor for Chinese growth was, and it should not be forgotten here, coordination

il Partito Comunista verso un interesse economico comune. Tra i ranghi del Partito cominciò the Communist Party towards a common economic interest. In the ranks of the Party it began

a circolare il termine “socialismo con caratteristiche cinesi”, una frase suggestiva ma ambigua to circulate the term "socialism with Chinese characteristics", a suggestive but ambiguous phrase

che Deng utilizzò più volte e che gli permise di perseguire una politica economica accettabile which Deng used several times and which allowed him to pursue an acceptable economic policy

con l'ideologia di partito. Si creò col tempo un sistema a doppio binario, dove la with party ideology. Over time, a double track system was created, where the

pianificazione del governo centrale si affiancava alle regole del libero mercato. Certo, il Central government planning went hand in hand with free market rules. Sure, the

leader cinese ribadì l'immutabilità del vecchio sistema socialista con quattro principi Chinese leader reiterated the immutability of the old socialist system with four principles

cardine: l'adesione alla visione socialista della Cina; la dittatura del proletariato; adherence to the socialist vision of China;

la leadership del partito comunista e il mantenimento del pensiero marxista-leninista e di Mao Zedong. the leadership of the Communist Party

Apparenze immutate, la sostanza cambiò, e anche di tanto: Deng giustificò il suo riformismo Appearances unchanged, the substance changed, a lot:

affermando che la Cina fosse soltanto nella fase primaria del socialismo e che pertanto claiming that China was only in the primary stage of socialism and that therefore

fosse necessario legarsi al libero mercato, dove i prezzi erano determinati dalle fluttuazioni it was necessary to join the free market, where prices were determined by fluctuations

di domanda e offerta. In quest'ottica Deng lasciò spazio alle prime imprese private, supply and demand. With this in mind, Deng gave way to the first private companies,

garantendo loro l'autorizzazione a superare il limite di sette persone imposto in precedenza. granting them permission to exceed the seven-person limit previously imposed.

In completa opposizione con le politiche di Mao, che avevano portato ad un incremento In complete opposition to Mao's policies, which had led to a substantial increase in the Chinese population,

sostanziale della popolazione cinese, Deng cercò poi in tutti i modi di limitare le substantial of the Chinese population, Deng then tried in every way to limit the

nascite: Mao era stato un fervente dell'idea di autosufficienza nazionale, e come tale Mao had been a fervent believer in the idea of national self-sufficiency, and as such had favored the procreation of his people.

aveva favorito la procreazione del suo popolo. Come risultato la popolazione era raddoppiata he had favored the procreation of his people. As a result, the population doubled

da 540 milioni a oltre 960 in appena 30 anni, dal 49 al 79. E più abitanti, più bocche from 540 million to over 960 in just 30 years, from 49 to 79. And the more inhabitants, the more mouths

da sfamare e meno cibo, si sa. Deng la pensava all'opposto, convinto del fatto che per to feed and less food, you know. Deng thought the opposite, convinced that for

non gravare sulla gestione delle risorse agricole e sull'economia delle famiglie fosse necessario not burdening the management of agricultural resources and the economy of families were necessary

introdurre l'ormai ben nota Politica del figlio unico. Al momento della sua introduzione, introduce the now well known One Child Policy. At the time of its introduction,

i cinesi di etnia han potevano avere soltanto un figlio, preferibilmente maschio. Questa ethnic Han Chinese could only have one child, preferably male. This

politica, fortemente criticata per le numerose violazioni dei diritti umani, fu allentata policy, heavily criticized for numerous human rights violations, was relaxed

alla metà degli anni 80, permettendo la possibilità di arrivare a massimo due figli. Ad oggi questa in the mid-80s, allowing the possibility of reaching a maximum of two children. To date this

politica non sussiste più: il governo centrale si era reso conto che c'erano troppe pensioni politics no longer exists: the central government had realized that there were too many pensions

da mantenere e troppi pochi lavoratori giovani. Il controllo della popolazione rientrava comunque to support and too few young workers. Population control did fall anyway

in uno dei 5 requisiti che la Cina doveva raggiungere per “quadruplicare il reddito in one of the 5 requirements that China had to meet to “quadruple income

entro il 2020”, come riportavano gli slogan di Deng: stabilità politica e sociale, senso by 2020 ”, as Deng's slogans reported: political and social stability, meaning

di abnegazione, amministrazione efficiente, funzionari fedeli al volere del Partito e of self-denial, efficient administration, officials loyal to the will of the Party e

necessità di aumentare la professionalità dei lavoratori. Proprio i lavoratori erano need to increase the professionalism of workers. Just the workers were

un tasto dolente: circa l'80% di loro, ovvero 795 milioni di persone, vivevano e lavoravano a sore point: about 80% of them, or 795 million people, lived and worked

nelle campagne, questo nel 1980. Ed era proprio lì, nel settore agricolo, che le riforme in the countryside, this in 1980. And it was precisely there, in the agricultural sector, that the reforms

di Deng dovevano attuarsi prima di tutto. Nel giro di un anno, la maggior parte del of Deng had to be implemented first of all. Within a year, most of the

paese scelse di smantellare gradualmente le grandi fattorie collettive sorte con Mao, country chose to gradually dismantle the large collective farms that arose with Mao,

le comuni popolari, dove a vigere era il termine “autarchia”. A quel punto introdusse incentivi the popular communes, where the term “autarchy” was in force. At that point he introduced incentives

economici per indurre i contadini a lavorare in proprio e aumentare la produzione. Le famiglie economic to induce farmers to work on their own and increase production. The families

contadine erano libere di lavorare la terra come meglio ritenevano e di disporre liberamente Peasant families were free to work the land as they saw fit and to freely dispose of the surplus of grain and cereals:

del surplus di grano e cereali: potevano tenerselo per consumarlo oppure venderlo per proprio surplus of wheat and cereals: they could keep it to consume it or sell it for their own

conto. Senza un'agricoltura stabile, senza una produzione di cereali abbondante, non Without a stable agriculture, without an abundant production of grain, there is no stable country. This is what Deng aimed for in the end.

c'è paese stabile. Deng puntò a questo in fin dei conti. E con efficienza. A differenza there is a stable country. Deng aimed at this ultimately. And with efficiency. Unlike

di Mao che fece morire 20 milioni persone di fame. La geografia e l'omogeneità etnica of Mao which caused 20 million people to starve to death. Geography and ethnic homogeneity

svolsero un ruolo altrettanto importante nel successo agricolo che, in un altro paese socialista, played an equally important role in agricultural success that, in another socialist country,

l'Unione Sovietica, non poté essere emulato: l'URSS comprendeva territori in cui vi erano the Soviet Union, could not be emulated: the USSR included territories in which there were

gruppi che dimostravano una certa ostilità alla supremazia russa. Pensiamo ai paesi Stan. groups that showed some hostility to Russian supremacy. Let's think of the Stan countries.

Già quei paesi che ho interrotto nella mitica serie di quasi un anno fa. La Cina, al contrario, Already those countries that I interrupted in the legendary series of almost a year ago. China, on the contrary,

con l'eccezione dei territori dove oggi l'etnia Han non è maggioritaria (ad esempio with the exception of the territories where today the Han ethnic group is not in the majority (for example à l'exception des territoires où aujourd'hui l'ethnie Han n'est pas majoritaire (par exemple

il Tibet e lo Xinjiang), tenne saldamente il controllo del suo territorio per oltre Tibet and Xinjiang), held firmly in control of its territory for over

due millenni senza ricoprire il ruolo di occupante straniero. E così, tra il 1978 e il 1982, two millennia without holding the role of foreign occupier. And so, between 1978 and 1982,