×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

Conversations, #3 Cristina e Diana

#3 Cristina e Diana

DIANA: Ohh, scusami tanto, non ti avevo vista.

CRISTINA: No, no, non preoccuparti, è stata colpa mia, ero sovrappensiero. Ma ti sono caduti i sacchetti della spesa! Aspetta che ti aiuto a raccogliere le cose.

DIANA: Non ti preoccupare. Però potresti tenermi il cane mentre raccolgo le cose?

CRISTINA: Certo! Wow, ma il tuo cane è enorme! È un maschio? Come si chiama?

DIANA: No, veramente è una femmina. Si chiama Luna, è un pastore tedesco e anche se ha sei anni si comporta come un cucciolo: corre sempre di qua e di là, rincorre gli uccelli e causa guai.

CRISTINA: Ah, è piena di energia! Per tenerla mi servono due mani.

DIANA: È così contenta di essere in campagna. Io e mio marito ci siamo trasferiti da Firenze a Sambarga la settimana scorsa. A Firenze ci sono molti parchi dove Luna può correre, ma non come qui... per lei adesso l'intera città è come il suo parco.

CRISTINA: Com'è fortunata! Ma tuo marito si chiama Luca?

DIANA: Sì! Come lo sai?

CRISTINA: L'ho conosciuto oggi perché stava cercando un negozio di bricolage per comprare la pittura per la vostra cucina. A proposito, mi chiamo Cristina. Piacere di conoscerti.

DIANA: Io mi chiamo Diana, piacere mio. Ti darei la mano ma sto cercando di raccogliere le cose...

CRISTINA: La spesa, giusto! È tutto OK?

DIANA: Penso di sì, sembra tutto OK... Oh no! C'erano delle uova in questo sacchetto e ora sono tutte rotte. Che peccato! Le ho appena comprate al supermercato, adesso devo riandarci.

CRISTINA: Tu compri le uova al supermercato?! Sì, perché? Che problema c'è?

DIANA: Beh, non dovresti comprare le uova al supermercato. Qui a Sambarga non ci piacciono le catene di supermercati né le persone che fanno la spesa lì.

CRISTINA: Aspetta un attimo, mi stai dicendo dove devo o non devo fare la spesa?

DIANA: Era solo un consiglio da amica. A Sambarga ci sono così tanti prodotti locali che è un peccato comprare le cose al supermercato. Abbiamo una panetteria, una macelleria e anche una fattoria a gestione familiare. Comunque non ti preoccupare, capisco che la gente di Firenze fa la spesa solo al supermercato – tu sei nuova qui, ma imparerai che noi siamo diversi.

CRISTINA: ‘La gente di Firenze'?! Non mi sembra una cosa carina da dire.

DIANA: C'è una fattoria alla fine della strada che vende delle buonissime uova a un buon prezzo, dovresti andare lì. Comunque il tuo cane ha veramente tanta energia! Fai attenzione a quello che combina e pulisci se sporca. A Sambarga si paga la multa se non si pulisce dopo che il cane ha sporcato.

CRISTINA: Uhm... grazie. Figurati.


#3 Cristina e Diana

DIANA: Ohh, scusami tanto, non ti avevo vista. DIANA: Ohh, I'm sorry, I did not see you.

CRISTINA: No, no, non preoccuparti, è stata colpa mia, ero sovrappensiero. CRISTINA: No, no, do not worry, it was my fault, I was overweight. Ma ti sono caduti i sacchetti della spesa! But you have dropped the shopping bags! Aspetta che ti aiuto a raccogliere le cose.

DIANA: Non ti preoccupare. Però potresti tenermi il cane mentre raccolgo le cose? But could you keep my dog ​​while I'm picking things up?

CRISTINA: Certo! Wow, ma il tuo cane è enorme! È un maschio? Come si chiama?

DIANA: No, veramente è una femmina. Si chiama Luna, è un pastore tedesco e anche se ha sei anni si comporta come un cucciolo: corre sempre di qua e di là, rincorre gli uccelli e causa guai. Sein Name ist Luna, er ist ein Deutscher Schäferhund und obwohl er sechs Jahre alt ist, benimmt er sich wie ein Welpe: Er rennt immer hierhin und dorthin, jagt Vögel und macht Ärger. Her name is Luna, she is a German shepherd and even if she is six years old she behaves like a puppy: she always runs here and there, chases the birds and causes trouble. Il s'appelle Luna, c'est un berger allemand et même s'il a six ans, il se comporte comme un chiot : il court toujours ici et là, poursuit les oiseaux et cause des ennuis.

CRISTINA: Ah, è piena di energia! Per tenerla mi servono due mani. I need two hands to hold it.

DIANA: È così contenta di essere in campagna. Io e mio marito ci siamo trasferiti da Firenze a Sambarga la settimana scorsa. A Firenze ci sono molti parchi dove Luna può correre, ma non come qui... per lei adesso l'intera città è come il suo parco.

CRISTINA: Com'è fortunata! Ma tuo marito si chiama Luca?

DIANA: Sì! Come lo sai?

CRISTINA: L'ho conosciuto oggi perché stava cercando un negozio di bricolage per comprare la pittura per la vostra cucina. A proposito, mi chiamo Cristina. Piacere di conoscerti.

DIANA: Io mi chiamo Diana, piacere mio. Ti darei la mano ma sto cercando di raccogliere le cose... I would give you my hand but I'm trying to gather things ...

CRISTINA: La spesa, giusto! CRISTINA: Shopping, right! È tutto OK?

DIANA: Penso di sì, sembra tutto OK... Oh no! C'erano delle uova in questo sacchetto e ora sono tutte rotte. There were eggs in this bag and now they are all broken. Che peccato! Le ho appena comprate al supermercato, adesso devo riandarci. I just bought them at the supermarket, now I have to go back.

CRISTINA: Tu compri le uova al supermercato?! Sì, perché? Che problema c'è? What's the problem?

DIANA: Beh, non dovresti comprare le uova al supermercato. Qui a Sambarga non ci piacciono le catene di supermercati né le persone che fanno la spesa lì. Hier in Sambarga mögen wir keine Supermarktketten oder die Leute, die dort einkaufen. Here in Sambarga we do not like supermarket chains or people shopping there.

CRISTINA: Aspetta un attimo, mi stai dicendo dove devo o non devo fare la spesa? CRISTINA: Wait a minute, are you telling me where I should or should not go shopping?

DIANA: Era solo un consiglio da amica. DIANA: It was just a friend's advice. A Sambarga ci sono così tanti prodotti locali che è un peccato comprare le cose al supermercato. Abbiamo una panetteria, una macelleria e anche una fattoria a gestione familiare. Wir haben eine Bäckerei, eine Metzgerei und sogar einen familiengeführten Bauernhof. Comunque non ti preoccupare, capisco che la gente di Firenze fa la spesa solo al supermercato – tu sei nuova qui, ma imparerai che noi siamo diversi.

CRISTINA: ‘La gente di Firenze'?! Non mi sembra una cosa carina da dire. It does not seem like a nice thing to say.

DIANA: C'è una fattoria alla fine della strada che vende delle buonissime uova a un buon prezzo, dovresti andare lì. Comunque il tuo cane ha veramente tanta energia! Fai attenzione a quello che combina e pulisci se sporca. Achten Sie darauf, was es kombiniert, und reinigen Sie es, wenn es schmutzig wird. Pay attention to what you combine and clean if dirty. A Sambarga si paga la multa se non si pulisce dopo che il cane ha sporcato.

CRISTINA: Uhm... grazie. Figurati. Vergiss es. Imagine.