×

Utilizziamo i cookies per contribuire a migliorare LingQ. Visitando il sito, acconsenti alla nostra politica dei cookie.


image

L'Italiano Secondo Il Metodo Natura 1-24, (16/50) Italian by the Nature Method (L'Italiano Secondo Il Metodo Natura) | Domani Andiamo A Pisa

(16/50) Italian by the Nature Method (L'Italiano Secondo Il Metodo Natura) | Domani Andiamo A Pisa

italiano

secondo il mito donna ora

redatto

la direzione

di artur

solo 16

xvi

andiamo a pisa

la mattina seguente

via entra correndo nella camera di bruno

dice

bruno bruno

sai cosa

1

no

ciò saperlo

video di camera oggi

via

domani andiamo a pisa

domanda

giovanna

sorella di teresa rossi

stava pisa col marito e col figlio

giorgio di vent'anni

che dici a pisa chi è che ci va

pia

la mamma

e antonio

1

io tu la mamma e antonio

bellissimo

antonio non è mai stato a pisa

ma come fai a saperlo

via

ho sentito la mamma

va al telefono alla signora verdi

no

vendo quello che gli dice sorella

e molto contento

prima dice soltanto bello bellissimo

poi domanda

papà

e maria

e pietro

ma roma

non vengono con noi

via risponde

è

no

a venire con noi

con noi deve tornare a roma ogni giorno

e pietro e maria devono andare a scuola

no

si può mica fare da pisa a roma ogni

giorno

bruno

ah sì non pensavo alla scuola

via

caro mio

sono mica tutti rompersi le gambe per

far vacanza in maggio

1

via

un mese e mezzo di vacanza

non credi e rai mica che son contento di

essermi rotto la gamba

sorridendo

chissà

molto molto scontento non lo sai neppure

non sei stato contento quando è successo

l'incidente

ma oggi

in quel momento

entra in camera la signora rossi

bruno

via

c'è il

avete voglia di andare a pisa dalla zia

giovanna per un paio di settimane

bruno e pia non rispondono subito

non sapendo che dire

poi si guardano ridendo

teresa rossi indovina perché ridono

la va al telefono con la signora verdi e

la ha sentito la pia

entrare in salotto e uscire di nuovo

lo dice

bene

ciao

ti dirò soltanto che partiamo da roma

domani

subito dopo pranzo

così saremo a pisa verso sera

la cina

e poi potremo fare un giretto prima di

coricarci

bruno

la pia dice che ci viene antonio a pisa

teresa rossi

sì antonio viene con noi anche lui

poco dopo

la signora rossi esce dalla camera di

bruno

eva telefonare a suo marito

carluccio dice

ho parlato con la signora verdi

va detto che lascia volentieri antonio

venire con noi al mare dallagiovanna

ciò carlo si risponde

benissimo

cara

quando avete pensato di partire

teresa

domani dopo pranzo

vedremo il treno che parte da roma verso

le due

arriveremo a pisa verso le 6

devo fare un giretto dopo cena

e poi andremo a coricarci

carlo

allora se vuoi

dalla stazione a prendere i biglietti

teresa

vacci tu

io non credo che avrò tempo

e tante cose da fare prima di partire

emilia

ma ho la prendi con te

teresa

la lascio con te giovanna

pessima

e poi non posso mica lasciarvi soli in

città che i due bambini

blu

fini

resa

poi maria

carlo

ah sì

katy la scuola

idee

g

il vecchio teresina

non mi ricordo lo più

ho due figli che vanno a scuola

si ride e dice

no carlo ciò

diventi vecchio

troppo da fare e sei stanco

e cosa

che non vi perché tu al mare per qualche

giorno insieme a noi

parlo

teresa

non posso lasciare roma

ho troppo da fare

ma fra un mesetto si potrò andare per

qualche giorno

ora no

teresa

è un gran peccato

[Musica]

c'è nulla da fare

allora compra sul

4 biglietti

noi e uno per il piccolo verdi

carlo

bene

poi aggiunge quindo

melo

che teresa ride e dice

parlo

tardi

lo

ciao teresina

prima di tornare

quel giorno

il signor rossi si reca alla stazione

termini per comprare i biglietti

non toccarlo così arriva la stazione

c'è molta gente davanti agli sportelli

gli deve perciò aspettare cinque o sei

minuti

ma di poter comprare i biglietti

anzi allo sportello

l'impiegato gli domanda

dove vuole andare

così a pisa

l'impiegato

3

bambina di 5 anni

piegato

se at cinque anni paga mezzo biglietto

poi

l'impiegato domanda

sola o anno e ritorno

così

e ritorno per favore

quanto fa

a

15.330

che classe mi ha dato

le ho dato 3 biglietti e mezzo di

seconda classe in che classe vuole

andare

prima

spiegato

non me l'aveva mica detto

allora fa

27.650 lire

ecco i suoi biglietti

legato

porgendo i biglietti a rossi

ed ecco 30 mila lire

piegato tra i biglietti da 10 mila lire

l'impiegato

2350 a lei

carlo rossi prende i biglietti e li

mette in tasca con i soldi che gli porge

l'impiegato

rossi torna a casa

bruno e pia gridano

ecco papa

e gli domandano

la stazione

ai biglietti

sì sì risponde rossi

e dopo cena si parla soltanto del mare

di vacanze e della zia giovanna

fino a quando la signora rossi dice a

pietro e alla pia

adesso è ora di coricarvi i bambini

già

2

vengono

stato

ora dopo

no a letto

bruno e maria

vendo anche loro di già

che peccato

stavamo così bene qui

[Musica]


(16/50) Italian by the Nature Method (L'Italiano Secondo Il Metodo Natura) | Domani Andiamo A Pisa

italiano

secondo il mito donna ora

redatto

la direzione

di artur

solo 16

xvi

andiamo a pisa

la mattina seguente

via entra correndo nella camera di bruno

dice

bruno bruno

sai cosa

1

no

ciò saperlo

video di camera oggi

via

domani andiamo a pisa

domanda

giovanna

sorella di teresa rossi

stava pisa col marito e col figlio

giorgio di vent'anni

che dici a pisa chi è che ci va

pia

la mamma

e antonio

1

io tu la mamma e antonio

bellissimo

antonio non è mai stato a pisa

ma come fai a saperlo but how do you know

via

ho sentito la mamma I heard mom

va al telefono alla signora verdi goes on the phone to Signora Verdi

no

vendo quello che gli dice sorella

e molto contento

prima dice soltanto bello bellissimo

poi domanda

papà

e maria

e pietro

ma roma

non vengono con noi

via risponde

è

no

a venire con noi

con noi deve tornare a roma ogni giorno

e pietro e maria devono andare a scuola

no

si può mica fare da pisa a roma ogni you can not do from pisa to rome every

giorno

bruno

ah sì non pensavo alla scuola

via

caro mio

sono mica tutti rompersi le gambe per

far vacanza in maggio

1

via

un mese e mezzo di vacanza

non credi e rai mica che son contento di

essermi rotto la gamba

sorridendo

chissà

molto molto scontento non lo sai neppure

non sei stato contento quando è successo

l'incidente

ma oggi

in quel momento

entra in camera la signora rossi

bruno

via

c'è il

avete voglia di andare a pisa dalla zia

giovanna per un paio di settimane

bruno e pia non rispondono subito

non sapendo che dire

poi si guardano ridendo

teresa rossi indovina perché ridono

la va al telefono con la signora verdi e

la ha sentito la pia

entrare in salotto e uscire di nuovo

lo dice

bene

ciao

ti dirò soltanto che partiamo da roma I'll just tell you that we start from Rome

domani

subito dopo pranzo

così saremo a pisa verso sera

la cina

e poi potremo fare un giretto prima di

coricarci

bruno

la pia dice che ci viene antonio a pisa

teresa rossi

sì antonio viene con noi anche lui

poco dopo

la signora rossi esce dalla camera di

bruno

eva telefonare a suo marito

carluccio dice

ho parlato con la signora verdi

va detto che lascia volentieri antonio

venire con noi al mare dallagiovanna

ciò carlo si risponde

benissimo

cara

quando avete pensato di partire when you thought about leaving

teresa

domani dopo pranzo

vedremo il treno che parte da roma verso

le due

arriveremo a pisa verso le 6

devo fare un giretto dopo cena

e poi andremo a coricarci

carlo

allora se vuoi

dalla stazione a prendere i biglietti

teresa

vacci tu

io non credo che avrò tempo I don't think I'll have time

e tante cose da fare prima di partire and many things to do before leaving

emilia

ma ho la prendi con te but I'm angry with you

teresa

la lascio con te giovanna I leave her with you giovanna

pessima

e poi non posso mica lasciarvi soli in

città che i due bambini

blu

fini

resa

poi maria

carlo

ah sì

katy la scuola

idee

g

il vecchio teresina

non mi ricordo lo più

ho due figli che vanno a scuola

si ride e dice

no carlo ciò

diventi vecchio

troppo da fare e sei stanco

e cosa

che non vi perché tu al mare per qualche

giorno insieme a noi

parlo

teresa

non posso lasciare roma

ho troppo da fare

ma fra un mesetto si potrò andare per

qualche giorno

ora no

teresa

è un gran peccato

[Musica]

c'è nulla da fare

allora compra sul

4 biglietti

noi e uno per il piccolo verdi

carlo

bene

poi aggiunge quindo

melo

che teresa ride e dice

parlo

tardi

lo

ciao teresina

prima di tornare

quel giorno

il signor rossi si reca alla stazione Mr. Rossi goes to the station

termini per comprare i biglietti

non toccarlo così arriva la stazione

c'è molta gente davanti agli sportelli

gli deve perciò aspettare cinque o sei

minuti

ma di poter comprare i biglietti

anzi allo sportello

l'impiegato gli domanda

dove vuole andare

così a pisa

l'impiegato

3

bambina di 5 anni

piegato

se at cinque anni paga mezzo biglietto if at five years pay half a ticket

poi

l'impiegato domanda

sola o anno e ritorno

così

e ritorno per favore

quanto fa

a

15.330

che classe mi ha dato

le ho dato 3 biglietti e mezzo di

seconda classe in che classe vuole

andare

prima

spiegato

non me l'aveva mica detto

allora fa

27.650 lire

ecco i suoi biglietti

legato

porgendo i biglietti a rossi

ed ecco 30 mila lire and here is 30 thousand lire

piegato tra i biglietti da 10 mila lire folded between the 10 thousand lire notes

l'impiegato

2350 a lei

carlo rossi prende i biglietti e li

mette in tasca con i soldi che gli porge

l'impiegato

rossi torna a casa

bruno e pia gridano

ecco papa

e gli domandano

la stazione

ai biglietti

sì sì risponde rossi

e dopo cena si parla soltanto del mare

di vacanze e della zia giovanna

fino a quando la signora rossi dice a

pietro e alla pia

adesso è ora di coricarvi i bambini now it's time for the children to go to bed

già

2

vengono

stato

ora dopo

no a letto

bruno e maria

vendo anche loro di già

che peccato

stavamo così bene qui

[Musica]