image

Le mie esperienze con Couchsurfing, Un incontro mancato

Un incontro mancato

Sabato 9 ottobre 2010, dopo un mese passato in quella ghiacciaia di appartamento di L. (orribile persino agli occhi del ragazzo bulgaro che mi ha aiutato a traslocare, e che di sicuro non nuotava nell’oro), mi sono finalmente trasferito in un appartamento più centrale, più grande, più caldo... e ovviamente anche molto più costoso, al di fuori della portata di un bulgaro medio.

Da quel giorno, ho iniziato a stare meglio, sia fisicamente che moralmente (nonostante le frustrazioni che subivo all’Ambasciata) e anche la mia attività di CouchSurfer ha potuto prendere il via.

Stendiamo un velo pietoso sul mio primo incontro mancato... Quello stesso pomeriggio, avevo scritto a una coppia americano-coreana in vacanza a Sofia ed eravamo rimasti d’accordo di incontrarci l’indomani al centro commerciale vicino a casa mia. Il giorno seguente, come convenuto, mi faccio trovare al "Costa Coffee" all’una di pomeriggio. Questo caffè era a forma circolare e si trovava in mezzo al corridoio. (Fra l’altro, nonostante nel centro commerciale fosse vietato fumare, in questo caffè e negli altri bar o ristoranti, era permesso... quindi, non vi dico che puzza!) Non vedo nessuno che mi ricordi la foto di quei due. Faccio diversi giri intorno al caffè... e oltre al fatto che io non vedo nessuno, nessuno vede me! Dopo un po' vedo sì una ragazza dall’aspetto orientale, ma non mi sembra quella della foto.

Così, dopo diversi giri a vuoto, in preda ai crampi allo stomaco, sono andato a mangiare al mio solito ristorante Ugo (anche per questo si veda "Un italiano a Sofia").

Un paio di giorni dopo, quei due mi hanno scritto che erano stati là tutto il tempo...

Io so di essere mezzo cieco, quindi posso non averli visti, ma loro, che erano in due, come hanno fatto a non vedere me?

Cose che capitano... Poco male. Di lì a poco avrei conosciuto una persona molto più interessante, di cui vi parlerò nella prossima puntata!



Want to learn a language?


Learn from this text and thousands like it on LingQ.

  • A vast library of audio lessons, all with matching text
  • Revolutionary learning tools
  • A global, interactive learning community.

Language learning online @ LingQ

Un incontro mancato

Sabato 9 ottobre 2010, dopo un mese passato in quella ghiacciaia di appartamento di L. (orribile persino agli occhi del ragazzo bulgaro che mi ha aiutato a traslocare, e che di sicuro non nuotava nell’oro), mi sono finalmente trasferito in un appartamento più centrale, più grande, più caldo... e ovviamente anche molto più costoso, al di fuori della portata di un bulgaro medio.

Da quel giorno, ho iniziato a stare meglio, sia fisicamente che moralmente (nonostante le frustrazioni che subivo all’Ambasciata) e anche la mia attività di CouchSurfer ha potuto prendere il via.

Stendiamo un velo pietoso sul mio primo incontro mancato... Quello stesso pomeriggio, avevo scritto a una coppia americano-coreana in vacanza a Sofia ed eravamo rimasti d’accordo di incontrarci l’indomani al centro commerciale vicino a casa mia. Il giorno seguente, come convenuto, mi faccio trovare al "Costa Coffee" all’una di pomeriggio. Questo caffè era a forma circolare e si trovava in mezzo al corridoio. (Fra l’altro, nonostante nel centro commerciale fosse vietato fumare, in questo caffè e negli altri bar o ristoranti, era permesso... quindi, non vi dico che puzza!) Non vedo nessuno che mi ricordi la foto di quei due. Faccio diversi giri intorno al caffè... e oltre al fatto che io non vedo nessuno, nessuno vede me! Dopo un po' vedo sì una ragazza dall’aspetto orientale, ma non mi sembra quella della foto.

Così, dopo diversi giri a vuoto, in preda ai crampi allo stomaco, sono andato a mangiare al mio solito ristorante Ugo (anche per questo si veda "Un italiano a Sofia").

Un paio di giorni dopo, quei due mi hanno scritto che erano stati là tutto il tempo...

Io so di essere mezzo cieco, quindi posso non averli visti, ma loro, che erano in due, come hanno fatto a non vedere me?

Cose che capitano... Poco male. Di lì a poco avrei conosciuto una persona molto più interessante, di cui vi parlerò nella prossima puntata!


×

We use cookies to help make LingQ better. By visiting the site, you agree to our cookie policy.