giove folgorante, marte accigliato, venere languida

Memberwriting

Giove folgorante, Marte accigliato, Venere languida

Questo primo estratto del ‘Gattopardo’ descrive gli avvenimenti d’una giornata nel palazzo del Principe di Salina, Don Fabrizio. L’estratto situa l’ambientazione del romanzo e introduce alcuni personaggi: in particolare, Don Fabrizio, il carattere e la posizione del quale sono fondamentali allo sviluppo della trama.

Il libro si apre con la conclusione della recita quotidiana del Rosario nel salone rococò del palazzo. Gli ornamenti del salone sono descritti in dettaglio. Ci sono molte immagini di divinità classiche. Incontriamo il prete della famiglia, Padre Pirrone e poi Don Fabrizio, sua moglie, Maria Stella, e i loro figli. Le ragazze frequentano una scuola religiosa – un educandato. Il ragazzo il più grande, l’erede, il duca Paolo, vuole fumare ma non in presenza dei genitori. C’è anche un cane, Bendicò.

Il resto dell’estratto contiene una descrizione del Principe. Sua madre era tedesca, per cui ha la carnagione chiara e i capelli biondi. E’ diverso dalla maggior parte delle persone siciliane. Da sua madre ha ereditato altre caratteristiche tipiche dei tedeschi: l’indole prepotente e la durezza morale. Disdegna la natura pragmatistica siciliana degli amici.Va in collera facilemente e qualche volta ha danneggiato le posate curvandole. E’ un uomo molto alto e vigoroso. Si interessa delle idee astratte e delle scienze. Ha costruito un osservatorio privato e ha scoperto due pianetini.

Ma non è contento. Vede il crollo del suo Stato e delle sue finanze e non sa che cosa fare per migliorare la sua situazione.

Follow LingQ members on their language learning journey.


We will not share your data with third parties and you will only receive newsletters from LingQ.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *