accento: una risposta a magri_marcos

Memberwriting

Accento: Una risposta a Magri_Marcos

Anch’io ho appena cominciato a testare i metodi di Luca. Comunque, è vero che in America c’è una forte ignoranza per quanto riguarda le lingue, ma non la vedo come un pregiudizio intenzionale, anzi è causata da una serie di ragioni. Innanzi tutto, c’è una diffusa disinformazione a proposito delle lingue, tipo “è quasi impossibile imparare una lingua straniera da adulti, quindi non perdere tempo; per di più, tutto il mondo parla già l’inglese, quindi non ne vale la pena”. Inoltre, il nostro sistema educativo non dà grande importanza alle lingue straniere, e per questo motivo spesso non c’è l’opportunità di impararle a scuola. Certo, c’è anche il fatto che il nostro paese è geograficamente grande, pieno di monolingui, e tante persone non conoscono neppure un amico che parli una lingua straniera. Insomma, il contesto qua non è molto favorevole per imparare le lingue. Io mi sono “salvato” quando ho trovato per caso un libro intitolato “How to Learn Any Language, Easily and On Your Own” (Come imparare qualsiasi lingua facilmente e da soli). Grazie a questo libro, ho saputo che non solo non è impossibile imparare una lingua, ma si può farlo senza frequentare nessun corso, e persino in modo divertente. A partire da quel giorno, è cominciata la mia avventura nel mondo delle lingue straniere.

Follow LingQ members on their language learning journey.


We will not share your data with third parties and you will only receive newsletters from LingQ.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *